App

C'è un bug grave nelle vecchie versioni di WhatsApp

C'è un bug grave nelle vecchie versioni di WhatsApp
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

WhatsApp è tra le app di messaggistica istantanea più usate al mondo, forte della sua compatibilità con tutti i dispositivi, a partire da smartphone e PC. Nonostante il continuo supporto software chiaramente non è immune a vulnerabilità di sicurezza.

Canale Telegram Offerte

Nelle ultime ore infatti sono emersi allarmanti dettagli su una vulnerabilità scovata sulla nota piattaforma di messaggistica istantanea. Il sito ufficiale WhatsApp ha descritto nel dettaglio la vulnerabilità in questione.

È importante sottolineare sin da subito che la vulnerabilità appena descritta è stata risolta con aggiornamenti software da parte di WhatsApp. Ma è altrettanto importante sottolineare che questa potrebbe anchora essere presente nelle versioni precedenti dell'app WhatsApp. Andiamo a vedere quali:

  • WhatsApp per Android prima della versione 2.22.16.12
  • WhatsApp Business per Android prima della versione 2.22.16.12
  • WhatsApp per iOS precedenti alla versione 2.22.16.12
  • WhatsApp Business per iOS prima della versione 2.22.16.12

La vulnerabilità in questione è stata classificata come CVE-2022-36934 e le è stato assegnato un grado di criticità particolarmente alto, corrispondente a 9,8 su 10.

Questa permetterebbe a ipotetici malintenzionati di eseguire un codice malware sui dispositivi ospiti per mezzo dell'esecuzione di un contenuto video.

La vulnerabilità potrebbe quindi essere sfruttata per installare, senza il consenso del proprietario dello smartphone, malware, spyware o altre applicazioni dannose.

Insomma, il consiglio è di controllare che la vostra versione dell'app WhatsApp sia successiva a quelle menzionate sopra. Se ciò non fosse, vi suggeriamo caldamente di provvedere a installare l'aggiornamento. Basta recarsi nella sezione delle app installate sul proprio dispositivo sul Play Store o App Store.

Mostra i commenti