App

Modificare le dimensioni della tastiera Gboard sarà ancora più semplice

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Modificare le dimensioni della tastiera Gboard sarà ancora più semplice

Allo scopo di migliorare l'esperienza utente, Google continua a migliorare la sua tastiera Gboard. In particolare, il colosso di Mountain View si sta concentrando sul miglioramento della funzione che consente il ridimensionamento della tastiera. Fino ad ora, questa opzione permette di personalizzare l'altezza della tastiera scegliendo tra queste alternative:

  • Molto bassa
  • Bassa
  • Media/Bassa
  • Normale
  • Media/Alta
  • Alta
  • Molto elevata.

Google, quindi, sta pensando di facilitare la personalizzazione della Gboard implementando una gesture che consentirà in maniera rapida di accedere alla specifica impostazione: gli utenti, infatti, trascinando verso l'alto o verso il basso, potranno regolare l'altezza dei tasti e del pannello dedicato alla tastiera. Tramite questa novità, inoltre, gli utenti avranno la possibilità di spostare la tastiera ridimensionata anche verso la parte superiore dello schermo. In questo modo, sarà possibile lasciare uno spazio vuoto tra la parte inferiore e la barra di stato del sistema.

Ad una prima occhiata, questa novità sembrerebbe somigliare a funzioni già presenti, come la modalità ad una sola mano e fluttuante.

Tuttavia, c'è una differenza: l'inedita funzione di ridimensionamento non consente di modificare la larghezza della tastiera, che continuerà ad occupare l'intera larghezza dello schermo.

Tutte queste novità sono state osservate nella versione 13.0 di Gboard che, tra l'altro, contiene ulteriori modifiche dedicate ai dispositivi pieghevoli. A riguardo, quindi, occorre specificare che queste funzionalità ancora non sono attive: occorrerà attendere il loro rilascio che probabilmente avverrà nei prossimi update dell'applicazione.

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici