App

Google Maps impazzisce con Android Auto? Le cause e le possibili soluzioni

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Google Maps impazzisce con Android Auto? Le cause e le possibili soluzioni

Android Auto non è mai stato il più affidabile dei software, ed è capitato che un aggiornamento sistemasse dei bug solo per introdurne altri, o addirittura ne impedisse il funzionamento in toto (qui potete trovare alcuni suggerimenti per i problemi più comuni riguardanti la localizzazione). 

Negli ultimi tempi, però, sembra che le segnalazioni siano particolarmente frequenti, soprattutto quando si usa Google Maps come navigatore, e l'unica spiegazione che si riesce a dare è che le due app non funzionino bene insieme, anche se sembra incredibile visto che sono dello stesso sviluppatore. Ma cosa sta succedendo? Andiamo a scoprirlo, cercando di capire le possibili cause e le soluzioni.

Google Maps e Android Auto non vanno d'accordo: possibili cause

Prima di vedere le cause, facciamo un esempio pratico del problema. Diversi utenti da tutto il mondo hanno segnalato che durante l'utilizzo di Google Maps in Android Auto, il navigatore sembrava impazzire, mostrando continui cambi di percorso come se non riuscisse a determinare la propria posizione. Vediamo un video qui sotto che spiega chiaramente il concetto.

Fonte: Reddit

Ora questo comportamento potrebbe essere dovuto a Google Maps o ad Android Auto, ma nel secondo caso si ripresenterebbe anche usando un altro navigatore, per esempio Waze. In questa situazione specifica, sembra che la questione sia relativa alla popolare app di navigazione, che non viene riconosciuta correttamente da Android Auto, ma le spiegazioni sotto esposte vanno bene anche nel secondo caso

Diversi osservatori hanno infatti ipotizzato come questi problemi potrebbero essere causati dal fatto che Android Auto consideri Google Maps come un'app in background, anche se è attivamente in uso. Per questo motivo, Maps andrebbe in risparmio energetico, perdendo il segnale GPS del telefono in alcuni momenti e causando i continui cambi di percorso. 

Ma ci sono delle complicazioni ulteriori. Android Auto è una proiezione del telefono sullo schermo dell'auto, quindi utilizza processore e GPS del vostro dispositivo. Sembra incredibile, ma, soprattutto se usate Android Auto wireless, sarete tentati di lasciare il telefono nella tasca della giacca o nello zaino.

Il problema è che se il telefono non è in un luogo esposto, come sul cruscotto del veicolo, potrebbe non prendere bene il segnale (o addirittura se usate delle pellicole contro i riflessi, che contengono metallo).

E non è finita. In alcuni veicoli, Android Auto usa anche l'antenna GPS del mezzo stesso, non solo quella del telefono, e si è ipotizzato che un bug dell'app causi questi interferenze tra i due segnali. 

La situazione come vedete è parecchio complicata, ed è difficile dare una risposta chiara. Vediamo cosa potete fare.

Le possibili soluzioni

Come nel caso del bug di gennaio, la prima soluzione è impostare la localizzazione di Google Maps su Sempre, non su Quando utilizzi l'app. Questo impedisce ad Android Auto di disabilitare il GPS quando pensa che Google Maps sia andato in background. Ecco come fare.

  1. Andate nelle Impostazioni del vostro telefono Android 
  2. Toccate App
  3. Toccate Mostra tutte le app
  4. Scorrete verso il basso fino a vedere Maps
  5. Toccatela
  6. Si aprirà la pagina Informazioni app
  7. Toccate Autorizzazioni
  8. Toccate Posizione
  9. Selezionate Consenti sempre 

A questo punto, se riscontrate ancora problemi, potreste provare a disattivare l'utilizzo del GPS del veicolo da parte di Android Auto.

Effettuate la stessa procedura di cui sopra per Android Auto, ma toccate la voce Non consentire.

Un'altra operazione che potete fare, è disabilitare l'ottimizzazione della batteria per Google Maps. Questo aumenterà il consumo di batteria, ma farà sì che Android Auto non penserà che sia andata in risparmio energetico (operazione valida soprattutto nel caso si utilizzi Android Auto wireless, in quanto il telefono non è in carica).

  1. Andate nelle Impostazioni del telefono
  2. Toccate Batteria
  3. Toccate Ottimizzazione batteria
  4. Toccate il menu a tendina e selezionate Tutte le app
  5. Scorrete verso il basso e toccate Maps
  6. Selezionate Non ottimizzare

Infine c'è un altro consiglio. Come abbiamo detto, la posizione del telefono nell'auto è importante perché prenda il segnale GPS. Se riscontrate problemi, potrebbe essere una buona idea spostarlo sul cruscotto, in modo che veda la più ampia porzione di cielo possibile. 

Al momento non sappiamo esattamente quale di queste soluzioni risolverà il vostro problema, ma finché Google non rilascia una correzione per queste incomprensioni tra Google Maps e Android Auto, probabilmente quella di disabilitare l'utilizzo del GPS del veicolo sembra la soluzione più efficace.

Continuate a seguirci, perché vi aggiorneremo in caso di aggiornamenti.

Mostra i commenti