App

Google aggiorna l'app Messaggi, e prova a spingere Apple verso la tecnologia RCS

Vito Laminafra
Vito Laminafra
Google aggiorna l'app Messaggi, e prova a spingere Apple verso la tecnologia RCS

Le app di messaggistica sono tra le app più utilizzate in assoluto su smartphone, e sia Google che Apple propongono delle loro versioni di questo genere di applicazioni: mentre iMessage rimane esclusiva dell'ecosistema della Mela, BigG vuole invece rendere la sua app Messaggi (più in particolare la tecnologia RCS su cui essa è sviluppata) compatibile con quanti più dispositivi.

Offerte Amazon

La tecnologia RCS è la diretta evoluzione dei classici SMS: si tratta di un protocollo che permette di inviare informazioni tramite la rete e non tramite l'infrastruttura degli SMS dei vari operatori, permettendo dunque di inviare diversi dati oltre al semplice testo. Con RCS, viene dunque supportata la crittografiaa, la possibilità inviare e ricevere immagini ad alta risoluzione, di mettere delle reazioni ai messaggi dei propri amici e tanto altro.

Il vero lato positivo di RCS non sta però nelle funzionalità che offre, visto che in realtà queste sono già disponibili nelle decine di app che è possibile scaricare su Play Store e App Store, ma nel fatto che può diventare uno standard condiviso da varie app: in questo modo, ogni utente può scegliere una qualsiasi app compatibile con RCS ed essere comunque in grado di comunicare con persone che utilizzano app diverse, senza fare a meno di funzionalità utili.

È proprio questo che vuole Google: l'azienda ha più volte dichiarato di voler rendere RCS uno standard condiviso da Android e iOS, ma Apple ha sempre fatto "orecchie da mercante", spiegando di non voler abbandonare il suo iMessage (estremamente popolare negli Stati Uniti) in favore di un'apertura a nuove tecnologie.

Con l'ultimo aggiornamento di Google Messaggi, l'azienda ha integrato diverse funzioni interessanti alla propria app, tra cui una maggiore "compatibilità" con i messaggi inviati da iPhone verso Android. Con Messaggi, è ora possibile rispondere a messaggi singoli (un po' come avviene su WhatsApp e Telegram), inserire reazioni ad SMS inviati da iPhone e inserire promemoria per rispondere ad un messaggio, semplicemente premendo a lungo su un messaggio e scegliendo a che ora si vuole ricevere la notifica.

Altre novità riguardano la possibilità di vedere la trascrizione delle note vocali (solo su Pixel 7, 7 Pro, Pixel 6, 6A, 6 Pro, Samsung Galaxy S22 e Galaxy Fold 4), la possibilità di guardare in picture-in-picture un video YouTube inviato nella chat e la possibilità di salvare i messaggi preferiti, in modo tale che questi possano essere facilmente ritrovati in un secondo momento.

Infine, i messaggi sono ora sincronizzati con Chromebook.

Infine, con l'ultimo aggiornamento arriva una nuova icona per l'app Messaggi, che si adatta ovviamente ai temi dinamici del Material You. Google ha poi annunciato che anche l'app Telefono e Contatti riceveranno presto un'icona simile a quella di Messaggi (trovate un'anteprima qui di seguito).

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici