App

LightCut è un editor video strabiliante: la nostra prova

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
LightCut è un editor video strabiliante: la nostra prova

I nostri smartphone sono i compagni di viaggio quotidiano che ci accompagnano in diverse attività. Negli ultimi anni si sono talmente evoluti che attualmente rappresentano spesso l'unica soluzione che portiamo con noi per scattare foto e registrare video. Questo vale soprattutto per i top di gamma, per i quali i produttori investono rilevanti sforzi in tema fotografico.

Oltre allo scatto e alla registrazione video, un aspetto molto importante corrisponde alla possibilità di personalizzare i propri scatti e i propri video. A oggi nel mondo Android troviamo una serie enorme di app, anche di terze parti, che si offrono come editor di foto e video. Negli ultimi giorni abbiamo provato LightCut, un'app che ci ha stupito in positivo sotto diversi aspetti.

LightCut è tra gli editor video migliori in assoluto

Il titolo di questo paragrafo riassume la nostra prova. LightCut ci ha davvero sorpreso, in un contesto in cui gli editor di foto e video su Android, soprattutto se di terze parti, propongono tutti le stesse funzionalità, spesso anche limitate ad annunci pubblicitari e abbonamenti.

LightCut invece è diverso. Al primo avvio l'app richiederà alcuni permessi fondamentali per il suo funzionamento: accedere alla posizione per eventualmente correlare le informazioni sulla posizione con l'editing del video (utile se si usano droni o action cam dotate di connettività GPS), accedere ai dispositivi vicini nel caso in cui si acceda alla funzionalità di registrazione video tramite l'app e accedere alla memoria interna del dispositivo chiaramente per personalizzare foto e video.

Dopo il primo avvio si iniziano a scoprire le varie potenzialità di LightCut, che sono davvero tante. Andiamo a vedere quelle più interessanti nel caso in cui si intende personalizzare un video registrato con lo smartphone, o comunque un video presente nella memoria interna del proprio telefono:

  • Template, è l'opzione che permette di scegliere un template generale per l'intero video. I template disponibili sono davvero tanti. Sostanzialmente si tratta di un tema, che include un filtro ed eventuali altri elementi grafici, che si sovrappongono al video stesso.
  • Opzioni per personalizzare la risoluzione e il frame rate dell'intero video.
  • Opzione per applicare filtri specifici all'intero video.
  • Opzione per tagliare il video in più punti, si può gestire il video frame dopo frame.
  • Aggiunta di elementi di testo. Gli elementi di testo sono poi personalizzabili in termini di font, dimensioni, colore e posizione all'interno del video.
  • Una volta completata l'esportazione del video sarà possibile salvare il progetto, per modificarlo eventualmente con LightCut in futuro, e condividerlo rapidamente con tutte le app installate.

Queste che abbiamo appena visto sono le opzioni più interessanti in termini di personalizzazione dei video, che poi è la funzione principale dell'app, la quale nasce appunto come video editor.

Ma attenzione perché un gran numero di personalizzazioni è disponibile anche per animare le proprie foto: i template di cui abbiamo parlato prima infatti possono essere applicati anche alle immagini, con il risultato di ottenere un breve video secondo diversi stili. La stessa opzione è disponibile selezionando anche più foto, con il risultato di ottenere una slideshow curata e personalizzata.

La cosa che più ci ha sorpreso di LightCut è il gran numero di opzioni e personalizzazioni, alcune delle quali basate su algoritmi di intelligenza artificiale per l'applicazione automatica dei template ai video personali, accoppiato all'assenza di limiti per l'utente, anche in termini di abbonamento.

L'utilizzo che prevediamo più sensato per un'app del genere è sicuramente quello finalizzato alla pubblicazione di contenuti sui social. D'altro canto LightCut potrebbe anche essere un'ottima soluzione per coloro che intendono personalizzare i propri video dallo smartphone, senza ricorrere all'utilizzo di software tipicamente concepiti per PC. 

Incredibilmente gratuita

Come abbiamo accennato sopra, LightCut è totalmente gratuita per i dispositivi Android.

Nel suo utilizzo non abbiamo visto annunci pubblicitari, altro punto a favore dell'app.

Se voleste provarla subito, qui sotto trovate il pulsante per scaricare e installare l'app.

Scarica da Play Store

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici