App

Le migliori app per tracciare i pacchi su Android e iOS (provate davvero)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master
Le migliori app per tracciare i pacchi su Android e iOS (provate davvero)

Come potete immaginare il sottoscritto ha l'esigenza per lavoro (e non solo) di tracciare tantissimi pacchi, con i corrieri più disparati, anche non particolarmente conosciuti. Per tanti anni ho utilizzato un'app che mi ha dato grandi soddisfazioni ma che ultimamente supporta sempre meno corrieri fra quelli più famosi.

I corrieri che ho testato sono tantissimi: Poste Italiane, BRT, SDA, DHL, FedEx, UPS, Cainiao (Aliexpress), GLS, DPD, Yun Express, DHL Packet, Amazon, EMS, InPost, Mondial Relay, PostNL, RoyalMail, TNT, USPS e ancora tantissimi altri.

Ho provato quindi praticamente tutte le app disponibili sia su Android che su iOS per scoprire quale fosse la migliore.

Se spedite molti oggetti usati forse vi interessa l'articolo sulle migliori app per guadagnare vendendo oggetti che non utilizzate più.

Deliveries

Questa è l'app che più o amato in tutti questi anni e che ho pagato anche in versione Pro. Purtroppo lo sviluppatore non sembra seguire più questo software a dovere.

Il suo vantaggio è sicuramente l'avere anche un'interfaccia web e l'integrare alla perfezione e in automatico le spedizioni da Amazon e eBay. In più è l'unica le cui notifiche sono davvero utili e funzionali. Purtroppo questa scarsità di aggiornamento ha portato l'app a non funzionare più con DHL, UPS, FedEx e parzialmente con DPD. L'app non è disponibile per iOS.

Parcels

La migliore app alternativa a Deliveries che ho potuto trovare su Android è sicuramente Parcels. È la migliore in assoluto in termini di riconoscimento automatico dei corrieri ed è quella che mi ha sempre trovato qualsiasi spedizione, anche dai corrieri più assurdi del mondo. In più riconosce in automatico durante il tragitto il passaggio da un corriere all'altro facendo sì che possiate così avere più informazioni possibili anche quando magari il codice di tracciabilità è cambiato durante il viaggio ed è passato in mano ad un corriere locale.

La versione a pagamento sblocca il numero di codici tracciabili e le notifiche. Peccato che anche pagando la versione Pro le notifiche non sembrino affatto arrivare. L'aggiornamento quindi è solo manuale.

Parcel

Quella che è probabilmente conosciuta universalmente come la migliore app per tracciare i pacchi è Parcel. Purtroppo l'app è disponibile solo per iOS (e macOS) tagliando fuori quindi tantissime persone che non possono apprezzare la semplicità e la funzionalità dell'app. Ci vuole un abbonamento per tracciare più di 3 codici e per avere le notifiche, ma è comunque uno dei più economici in circolazione (solo 4,99€/anno). La grafica è semplicissima (forse troppo) e dentro ogni codice di tracciabilità viene mostrato sulla mappa dov'è il vostro pacco al momento.

17Track

Un'altra ottima app che riconosce praticamente qualsiasi codice gli darete in pasto è 17track. È l'app del famoso e omonimo sito web salito alla ribalta soprattutto perché usato dagli store cinesi per tracciare la moltitudine di corrieri che partono dal loro paese.

L'app funziona molto bene ed è indubbiamente una delle più complete in assoluto con anche uno storico chiaro dei passaggi e un'indicazione con un'icona dello stato attuale del pacco. È forse un po' troppo "testuale" e con una grafica quindi non proprio digeribilissima, ma comunque leggibile e piena di informazioni.

Per tracciare più di 40 pacchi ci vuole un abbonamento: 2,99$/mese per 100 pacchi o 4,99$/mese per 200 pacchi. Le notifiche sono gratuite, ma anche qui in realtà non sembrano arrivare puntualmente e il modo migliore per controllare lo stato dei pacchi rimane quello di aprire l'app.

Ordertracker

Semplicissimo, praticamente privo di opzioni e rapido nel recuperare le informazioni per ogni pacco aggiunto. Non offre una funzione di notifiche e l'aggiornamento è quindi solo manuale aprendo l'app. Non ha però pubblicità nel menù principale e nessun servizio in abbonamento. Aprendo il dettaglio delle spedizioni compare però una spedizione a pagina piena e bisogna aspettare un paio di secondi.

Se non avete bisogno di funzioni particolari quindi è probabile che questa possa essere l'app che cercavate, visto che non cerca di spillarvi soldi in ogni modo.

Pkge

Un'altra delle app più complete in assoluto per tracciare i pacchi è Pkge. Se non vi spaventa il banner full screen all'avvio dell'app potrete digerirlo senza problemi. La grafica è chiara e gli aggiornamenti vengono mostrati in modo molto chiaro tramite colori ben riconoscibili (cosa che non si può certo dire dei concorrenti). Anche la cronologia di spedizione è mostrata in modo molto semplice da navigare e con la mappa che mostra l'ultima posizione del pacco. Con l'abbonamento questa diventerebbe probabilmente la migliore app del genere in circolazione. Ma costa ben 59€/anno o 11€/settimana. Davvero un po' troppo. Vi liberereste però della pubblicità e guadagnerete le notifiche.

Aftership

Una delle app che più mi è state consigliate è Aftership.

L'app fa quanto promette e ha una discreta grafica e le notifiche sembrano anche funzionare con una certa regolarità (anche se sono tutt'altro che veloci). Gli mancano molte funzioni avanzate, ma se non dovete tracciare una moltitudine di pacchi è probabilmente una delle migliori soluzioni che potevate sperare.

TrackBot (menzione d'onore)

Se non avete problemi nel mescolare le notifiche con quelle delle chat di Telegram e non avete esigenze di corrieri particolarmente esotici, TrackBot potrebbe comunque fare al caso vostro. Lo trovate qui come bot di Telegram.

Altre

Ho provato altre app e ve le voglio citare, ma vi mentirei se vi dicessi che mi hanno soddisfatto. Package Tracker ha un abbonamento da 21€/anno già dal secondo codice tracciato, TrackChecker Mobile ha la grafica che fa venire il mal di testa e 1Track è veramente troppo spartano nell'interfaccia per risultare davvero comodo.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici