App

Photo Map: come avere tutte le vostre foto su una mappa interattiva

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Photo Map: come avere tutte le vostre foto su una mappa interattiva

Un aspetto molto importante dei dispositivi mobili, come smartphone e tablet, nel mondo attuale consiste in tutto ciò che riguarda foto e video. I comparti fotografici degli smartphone sono sempre più performanti, così come i servizi che si occupano della gestione delle immagini e video su cloud sono sempre più ricchi di opzioni.

Tra le app più interessanti per gestire le foto e video troviamo Google Foto, il servizio di Google che propone interessanti opzioni anche per la personalizzazione e la visualizzazione. Negli ultimi giorni abbiamo provato un altro servizio: parliamo di Photo Map, un'app molto interessante che offre a tutti una delle peculiarità principali proprio di Google Foto.

Il bello di Google Foto per tutti

Photo Map è un'app relativamente semplice che ha un unico scopo principale: permettere la visualizzazione su mappa geografica di tutte le foto scattate nel tempo. Questo chiaramente può avvenire a patto che durante lo scatto i dati di geolocalizzazione siano disponibili.

Come vedete dagli screenshot nella galleria a fine articolo, Photo Map presenta un'interfaccia grafica relativamente semplice: al primo avvio richiederà i permessi necessari per il corretto funzionamento, primo fra tutti quello di accedere alla posizione del dispositivo, così come quello per accedere alla memoria interna del dispositivo.

Dato il suo scopo principale, la schermata principale dell'app propone subito una mappa dove vengono mostrati i punti in cui sono state scattate le immagini che si trovano nella memoria interna. Sarà possibile avere una panoramica più o meno estesa di tutte le foto rappresentate aiutandosi con lo zoom sulla mappa.

Photo Map prevede anche diverse possibilità di personalizzazione: è possibile infatti personalizzare la visualizzazione dei gruppi di immagini presenti sulla mappa, così come si possono esportare specifiche immagini della mappa interattiva, oppure cambiare i livelli della mappa stessa. Oltre a questo è possibile caricare manualmente le coordinate di geolocalizzazione delle immagini sulla mappa.

Photo Map permette anche di cambiare la tipologia di mappa, scegliendo tra un buon numero di alternative diverse. Qui sotto ne avete un esempio pratico.

Una delle funzionalità che rendono Photo Map davvero interessante consiste nella possibilità di sincronizzare l'app con diversi servizi di gestione cloud delle immagini: tra questi troviamo Google Foto, OneDrive e Dropbox. Questo si rivela molto importante soprattutto per coloro che con il proprio servizio cloud, come ad esempio OneDrive, non possono accedere alla possibilità di visualizzare su mappa i propri scatti.

Insomma, Photo Map porta una delle peculiarità più interessanti di Google Foto anche a coloro che non usano Google Foto, e oltretutto lo fa con un maggior grado di personalizzazione a disposizione degli utenti.

Gratis ma limitata, abbonamento a pagamento

Photo Map è disponibile al download gratuito per dispositivi Android. La trovate sul Play Store, in basso trovate il pulsante per scaricarla e provarla subito.

La versione gratuita dell'app non prevede annunci pubblicitari ma un limite di visualizzazione di massimo 500 immagini. L'abbonamento a pagamento rimuove questo limite e prevede un pagamento una tantum di 9,49€.

Scarica da Play Store

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici