App

I video long diventano Shorts col nuovo tool di YouTube

I video long diventano Shorts col nuovo tool di YouTube
Antonio Lepore
Antonio Lepore

YouTube sta provando a facilitare i creatori di contenuti a "trasformare" i loro video più lunghi in cortometraggi in perfetto stile "TikTok". Difatti, recentemente è stato introdotto un nuovo strumento: si tratta di "Modifica in breve" ed è disponibile nell'app sia per Android che per iOS. La nuova opzione permetterà ai creatori di selezionare fino a 60 secondi di un loro video e di "trascinare" questa clip nella sezione "Shorts" (qui la nostra guida su come caricare gli Shorts su YouTube). Da qui, potranno aggiungere vari elementi, come ad esempio un testo, filtri oppure video aggiuntivi girati con la fotocamera Shorts o estratti dalla galleria.

YouTube, inoltre, ha specificato che la breve clip si collegherà al video completo. Questo dettaglio, quindi, potrebbe contribuire a vedere questa nuova funzione come uno strumento promozionale soprattutto per i contenuti più lunghi del solito. In tal senso, non si tratta del primo esperimento della piattaforma, che sta spingendo forte sui contenuti brevi già dal 2020. E lo sta facendo anche con risultati piuttosto positivi visto che a giugno oltre 1,5 miliardi di persone hanno guardato i brevi video postati nella sezione "Shorts". La stessa società ha affermato che il nuovo strumento "consentirà di dare nuova vita ai tuoi contenuti classici" e che presto sarà a disposizione di tutti gli utenti. Chissà se la novità verrà apprezzata o meno dai creatori di contenuti.

Infine, sempre a proposito di YouTube e degli Shorts, a maggio l'opzione ricevette un aggiornamento piuttosto interessante: parliamo della feature Green Screen. Si tratta di una modalità che permette agli utenti di utilizzare il video di un altro creator oppure un qualsiasi altro video preso dalla propria galleria come sfondo del proprio contenuto. Ovviamente non manca la possibilità di posizionarsi in primo piano rispetto allo sfondo.

Mostra i commenti