App

Le tastiere gratis per Android

Una lista aggiornata al 2022
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Le tastiere gratis per Android

La tastiera stock del nostro smartphone Android in genere funziona bene (nella maggior parte dei casi è o Gboard o la tastiera Samsung) e non ci dà troppe preoccupazioni, quindi perché cambiarla?

È anche vero che attualmente le tastiere per Android hanno raggiunto un grado di sviluppo così elevato che sono pochi i punti di differenziazione. Ciò nonostante qualcuno potrebbe voler provare delle alternative, o per il gusto di cambiare o perché è attento alla privacy e non vuole dare i propri dati a qualche società. In questo articolo vi mostreremo le tastiere Android gratuite, mettendo in primo piano quelle che lo sono veramente, cioè che non raccolgono i nostri dati per pubblicità o altri scopi, e che al contempo sono costantemente aggiornate.

Tastiere Android gratis

Oltre a quelle indicate qui di seguito, vi suggeriamo di dare un'occhiata anche alla nostra pagina dedicata alle migliori tastiere Android, dove trovate anche varianti con il buon vecchio T9 e piccole guide ad-hoc per installarle o ripristinarle.

OpenBoard

Iniziamo la nostra lista con due tastiere veramente gratuite. Magari non avranno le funzionalità di app più famose, ma quantomeno non raccolgono i nostri dati, il che le rende di diritto le migliori in questo senso, visto che i nostri dati hanno un valore (magari per noi no, ma per le grandi società di internet sì, ed è per questo che sono così ricche).

La prima è OpenBoard, una tastiera gratuita e open source basata su AOSP, dall'aspetto piacevole e curato (supporta i temi Material You), scarne funzionalità e attenzione alla privacy. Inoltre è costantemente aggiornata.

Dimenticatevi funzioni particolari, qui si scrive: c'è un correttore del testo, come detto i temi Material You e... basta. Non c'è la digitazione a scorrimento, per chi la usasse, non c'è ricerca di GIF, adesivi, video di YouTube o intelligenze artificiali che ci supportino.

Detto questo è una tastiera AOSP, e non ha neanche bisogno dei Google Play Services per funzionare, quindi ottima per chi è addentro nel mondo del modding e ha divorziato dalla grande G.

Scarica da Play Store

OpenBoard

Simple Keyboard

Ecco un'altra tastiera open source votata alla privacy. Simple Keyboard è, come dice il nome, una tastiera molto semplice, persino più semplice e leggera di OpenBoard (1 MB contro 48 MB). Tra le sue caratteristiche abbiamo la possibilità di impostare il tema (non Material You, come vedete dallo screenshot sotto), l'altezza della tastiera e poco altro. 

Qui tutto è focalizzato alla velocità, quindi niente emoji, GIF, controllo ortografico o digitazione a scorrimento. L'app richiede il minimo indispensabile in termini di autorizzazioni (solo per la vibrazione) e forse come aspetto è un po' datata rispetto ad OpenBoard, ma fa benissimo il suo lavoro, ed è (per il momento) sempre aggiornata.

Scarica da Play Store

Simple Keyboard

Anysoft Keyboard

Terza della lista è AnySoft Keyboard è una tastiera Android open source e gratuita, ma molto più completa delle precedenti. La sua forza principale è il supporto multilingue (dovete scaricare il pacchetto per l'italiano), ha i temi (non Material You), ma c'è anche il correttore e supporta l'input multi-touch. Tra le sue caratteristiche abbiamo:

  • completamento automatico
  • apprendimento automatico predittivo
  • input vocale
  • emoji
  • layout multipli

Le sue funzioni non saranno particolarmente ricche nel panorama delle tastiere Android, ma nel mondo open source è tra le più versatili. Il motivo per cui non è in cima alla lista è perché siamo al limite con gli aggiornamenti: ultimo aggiornamento a dicembre 2021. L'ho inserita nella speranza che qualcuno riprenda il progetto, ma forse è meglio passare oltre.

Scarica da Play Store

Anysoft keyboard

Typewise Custom Keyboard

Passiamo a una tastiera veramente particolare, ma attenta alla privacy. Typewise sulle prime potrebbe spaventare visto il suo aspetto che non assomiglia a nessuna altra tastiera, ma con un po' di pazienza potrebbe anche piacervi.

Il layout è molto particolare, a nido d'ape (ma volendo si può usare il QWERTY canonico), con una curva d'apprendimento piuttosto ripida. All'apertura infatti viene proposto un tutorial piuttosto esteso, e c'è anche un gioco per migliorarsi. Le caratteristiche più interessanti di questa tastiera, oltre al layout sono:

  • correttore automatico, che l'azienda afferma essere il migliore sulla piazza
  • attenzione alla privacy
  • poche autorizzazioni
  • supporto multilingue
  • funzionamento offline
  • scorrimento per cancellare e ripristinare il testo

Gli sviluppatori dichiarano che una volta padroneggiata, Typewise consente fino a 4 volte meno errori di battitura rispetto alle tastiere normali. Tra le mancanze, la digitazione a scorrimento, e mentre la versione gratuita è più che sufficiente (resta il logo di Typewise in bella mostra, però), c'è una versione a pagamento da 1,99 euro al mese o 24,99 una tantum.

Scarica da Play Store

Typewise

Gboard

Gboard è ovviamente preinstallata sulla maggior parte dei dispositivi Android, è gratuita ed è zeppa di funzioni.

Non è in cima alla lista perché non è così attenta alla privacy (quindi non veramente gratuita), ma per il resto è probabilmente la migliore tastiera Android sul mercato.

Finiti i tempi in cui correva dietro a Swiftkey sulla digitazione a scorrimento, o a Chrooma per la personalizzazione. Google impara in fretta e questa app continua a ricevere costanti aggiornamenti che continuano a migliorarla. Le caratteristiche più interessanti sono ovviamente legate all'integrazione con le funzioni Google, ma c'è veramente di tutto:

  • digitazione a scorrimento
  • apprendimento automatico
  • digitazione vocale
  • Translate integrato
  • ricerca Google integrata
  • il dizionario è sincronizzato con tutti i dispositivi legati al proprio account
  • supporto ai temi Material You
  • ricerca GIF
  • adesivi

Ovviamente non ci sono pubblicità e la lista delle autorizzazioni non è neanche lunga.

Scarica da Play Store

GBoard

Microsoft Swiftkey

Swiftkey è un'altra delle tastiere più ricche di funzioni del Play Store, e potrebbe rivaleggiare con GBoard su ogni aspetto.

Prima era a pagamento, poi è stata comprata da Microsoft, che l'ha resa gratuita, oltre a continuare ad aggiornarla costantemente. La funzioni più interessanti sono:

  • digitazione a scorrimento (ma non più la migliore, Google impara presto)
  • correttore
  • GIF
  • adesivi
  • appunti
  • traduttore
  • temi
  • ridimensionamento
  • riga numerica
  • supporto multilingue

Come potete vedere, è una delle tastiere più complete e pur trovando la digitazione leggermente meno veloce rispetto a GBoard è veramente ottima. 

Scarica da Play Store

Microsoft Swiftkey

1C Big Keyboard

1C Big Keyboard è un'altra tastiera gratuita che alla prima installazione potrebbe davvero spaventarvi. Come suggerisce il nome è veramente grande, ed è destinata a chi ha problemi di vista. Inoltre ha una funzione che consente di espandere ulteriormente l'area a disposizione della tastiera, andando a coprire tutto lo schermo del telefono.

Non è una soluzione per chi vuole digitare velocemente (è piuttosto lenta) e non ha molte funzioni, ma offre qualcosa che le altre app non hanno.

Scarica da Play Store

1c big keyboard

ai.type keyboard

ai.type è un'altra tastiera Android aggiornata piuttosto di frequente e ricca di funzionalità. Le sue caratteristiche includono:

  • ottima digitazione a scorrimento
  • previsione del testo
  • completamento automatico
  • fantastico trackpad
  • riga numerica
  • GIF
  • emoji
  • tantissimi temi

ai.type punta molto sulla personalizzazione più che sull'intelligenza artificiale, e anche i menu hanno un aspetto piuttosto giocoso, ma l'esperienza è sicuramente ottima e il trackpad assolutamente impagabile. Per l'italiano bisogna scaricare il pacchetto a parte, altrimenti il correttore non funziona (ma ve lo fa fare l'app). Volendo c'è anche la versione a pagamento (ora 1,99 euro), che potrebbe valere la pena, visto il basso costo. Poi all'interno ci sono altri servizi a pagamento, in prevalenza legati ai temi.

Scarica da Play Store

ai.type

Go keyboard

Ecco un'altra tastiera gratuita. Go Keyboard è una tastiera con qualche funzionalità ma che concentra la sua esperienza sulla personalizzazione estrema. È gratuita, ma zeppa di pubblicità, e se volete personalizzare la vostra tastiera nei modi più diversi potete sorbirvi qualche breve video.

Tra le funzioni abbiamo:

  • digitazione a scorrimento
  • correttore
  • avatar personalizzati
  • adesivi e font personalizzati (tipo Memoji di Apple)
  • 10.000 temi
  •  multilingue

L'app è costantemente aggiornata e dalla pagina del Play Store affermano di non raccogliere dati sugli utenti, ma con tutte quelle pubblicità è difficile non pensare di essere profilati in qualche modo. Comunque, per gli amanti dei temi, questa è la tastiera che fa per voi.

Scarica da Play Store

Go Keyboard

Fleksy

Fleksy è un'altra delle tastiere Android "storiche". Velocissima, ricca di funzioni grazie alle Estensioni, un aspetto che ricorda vagamente la vecchia tastiera virtuale di BlackBerry, insomma sarebbe veramente ottima, se solo fosse aggiornata. Dal punto di vista delle funzionalità, abbiamo:

  • GIF
  • meme
  • predizione parole
  • correzione testo
  • adesivi
  • video di YouTube
  • temi, che si possono anche personalizzare
  • possibilità di aggiungere una riga di emoji
  • scorciatoie e personalizzazioni varie

Tra i lati negativi, la mancanza di digitazione a scorrimento (ma ha un software predittivo molto valido) nessun supporto a Material You e, soprattutto, non è aggiornata da più di un anno.

L'abbiamo inserita in questa lista nella speranza che qualcuno riprenda in mano il progetto, ma probabilmente è meglio cercare altre opzioni.

Scarica da Play Store

Fleksy
Mostra i commenti