Apple avrebbe voluto fare un nuovo iPad economico, ma poi ha cambiato idea

Apple avrebbe voluto fare un nuovo iPad economico, ma poi ha cambiato idea
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Qualche giorno fa, Apple ha aggiornato la sua linea di tablet con nuovi modelli: uno dei più interessanti è sicuramente l'iPad "base" di decima generazione, che è stato aggiornato con un design più moderno e in linea con gli altri prodotti dell'azienda (e che ha subito un importante aumento di prezzo).

Offerte Amazon

Sembra però che Apple fosse realmente interessata a produrre un nuovo iPad davvero economico, da andare ad affiancare ai diversi modelli di tablet già presenti sul mercato: l'azienda avrebbe infatti voluto presentare un iPad con tastiera inclusa ad un prezzo di circa $ 500, ma il progetto è stato abbandonato per motivi non meglio precisati.

A confermare il tutto è Mark Gurman di Bloomberg: secondo lui, Apple avrebbe effettivamente preso in considerazione l'idea di produrre un modello di iPad con retro completamente in plastica (sarebbe stata la prima volta per un tablet Apple) e con inclusa in confezione una tastiera, il tutto ad un prezzo di circa $ 500.

Questo progetto avrebbe permesso ad Apple di fare realmente concorrenza al mercato Chromebook soprattutto in ambito scolastico,  ambiente completamente dominato dai computer portatili di Google, che hanno un prezzo decisamente più abbordabile rispetto ai tablet dell'azienda di Cupertino.

Come anticipato, non è chiaro per quale motivo Apple abbia deciso di abbandonare la produzione dell'iPad economico, né tantomeno se questo iPad in plastica con tastiera avrebbe preso il posto dell'iPad base di decima generazione. Sicuramente un tablet economico avrebbe fatto davvero gola ai clienti, visto che l'ultimo arrivato in casa Apple parte da un prezzo di € 589,00.

Mostra i commenti