Apple Pay Later è finalmente disponibile, ma non per tutti

Si comincia da alcuni utenti selezionati, e solo negli Stati Uniti, sperando in una diffusione più ampia a breve
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Apple Pay Later è finalmente disponibile, ma non per tutti

Apple Pay Later è qui, e per molti aspetti sancisce un'importante evoluzione per la società di Cupertino, che in qualche modo si trasforma in una società di finanziamento e in parallelo amplia molto le funzionalità dell'app Wallet (come aggiungere una carta). 

Il mondo è infatti molto cambiato dal 2014, quando la casa della mela si era lanciata nel mondo dei pagamenti digitali con Apple Pay. Amazon, PayPal e altri hanno capito che gli utenti vogliono poter scegliere, e hanno introdotto la possibilità di dilazionare gli acquisti, senza per questo dover pagare commissioni. 

Ecco quindi che nel 2021 Bloomberg aveva diffuso la notizia dell'intenzione di Apple di introdurre un sistema di pagamento "Compra ora, paga dopo" (Buy now, pay later, BNPL) grazie alla partnership con Goldman Sachs, Apple Pay Later appunto. 

La soluzione, annunciata ufficialmente al WWDC del 2022, ha subito alcuni ritardi e appena un mese fa è stata avviata in fase di test ai dipendenti degli Store dell'azienda, ma proprio in queste ore sta iniziando ad arrivare al pubblico.

Come funziona Apple Pay Later

Fonte: Apple

Ma come funziona Apple Pay Later? Gli utenti Apple idonei negli Stati Uniti (con età superiore ai 18 anni) riceveranno un email al loro ID Apple che li inviterà a utilizzare una versione preliminare di Apple Pay Later tramite l'app Wallet. 

A quel punto, avranno la possibilità di suddividere un acquisto online e in-app effettuato con Apple Pay su iPhone e iPad (aggiornati a iOS e iPadOS 16.4) in quattro pagamenti uguali nell'arco di sei settimane, senza interessi o commissioni da pagare. Per quanto riguarda le cifre, gli utenti possono richiedere prestiti Apple Pay Later da 50 a 1.000 dollari.

Dopo aver inserito l'importo del prestito e aver accettato i termini di Apple Pay Later, verrà avviato un controllo del credito durante il processo di richiesta. Per quanto riguarda il metodo di rimborso, gli utenti devono collegare una carta di debito, in quanto le carte di credito non sono accettate.

Dopo che un utente è stato approvato, Apple Pay Later sarà disponibile come opzione quando si utilizza Apple Pay, e il prestito sarà disponibile nell'app Wallet senza alcun impatto sul credito stesso. 

A quel punto, Apple Pay Later sarà integrato nell'app Wallet su iPhone, consentendo agli utenti di visualizzare, monitorare e gestire i prestiti in un unico posto. Gli utenti possono visualizzare i pagamenti imminenti su un calendario e scegliere di ricevere notifiche di pagamento imminenti tramite l'app Wallet e via email.

La valutazione del credito e il prestito di Apple Pay Later sono gestiti da Apple Financing LLC, una sussidiaria di Apple, e i commercianti non si accorgeranno di nulla, in quanto il servizio si basa sul programma Mastercard Rate.

Fonte: Apple

Disponibilità Apple Pay Later

A titolo esemplificativo, ecco come usare Apple Pay Later (dovete essere maggiorenni, risiedere negli Stati Uniti e aver ricevuto l'email di invito, al momento). 

  1. Aggiornate il vostro iPhone o iPad a iOS 16.4 
  2. Impostate Apple Pay con una carta di debito 
  3. Impostate l'autenticazione a due fattori per il vostro Apple ID
  4. Aggiungete Apple Pay Later ad Apple Wallet
  5. Su iPhone, aprite l'app Wallet. Su iPad, andate su Impostazioni e toccate Wallet e Apple Pay.
  6. Toccate il pulsante "+"
  7. Toccate Configura Apple Pay Later, quindi toccate Continua.
  8. Seguite le istruzioni sullo schermo per richiedere un prestito Apple Pay Later. Quando ti viene chiesto di inserire l'importo richiesto, inserisci il valore totale dell'acquisto che intendete effettuare utilizzando Apple Pay Later, incluse le spese di spedizione e le tasse stimate.
  9. Toccate Avanti, quindi verificate il nome, la data di nascita e l'indirizzo.
  10. Controllate le informazioni personali, quindi toccate Accetta e applica.
  11. Controllate le informazioni sul piano di pagamento e i dettagli del contratto di prestito, quindi toccate Aggiungi a Wallet
  12. A quel punto potete usare l'importo per fare un acquisto entro 30 giorni dall'approvazione

Come abbiamo detto, Apple Pay Later è al momento disponibile solo negli Stati Uniti e su invito ma, se tutto dovesse andare bene, confidiamo che la funzione verrà ampliata a più utenti e Paesi nei prossimi mesi.

Resta una considerazione da fare. Questi sistemi di pagamento Compra ora, paga dopo sono stati introdotti come forma di agevolazione per gli utenti in modo da "scavalcare" le carte di credito. La semplicità e l'immediatezza del loro utilizzo, però, dovrebbero accendere qualche campanello di allarme. 

L'acquisto online spinge già di per sé a una certa compulsione e le proposte BNPL potrebbero rappresentare un potenziale rischio di esposizione per i consumatori, aumentando il pericolo di scoperti e difficoltà a rimborsare i prestiti. Forse la crisi economica del 2008 non ha insegnato molto, dopotutto. 

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici