Apple Watch Ultra dovrebbe avere il vetro in cristallo zaffiro. Sarà vero?

Lo smartwatch a confronto con Galaxy Watch 5 e Garmin Phoenix 7
Apple Watch Ultra dovrebbe avere il vetro in cristallo zaffiro. Sarà vero?
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Quando Apple ha lanciato il suo Apple Watch Ultra, più di due mesi fa, ha insistito particolarmente sulle caratteristiche di resistenza dello smartwatch, che lo rendono adatto a chi pratica sport estremi.

Tra questi aspetti, spiccano la cassa in titanio, la resistenza a 100 ATM e il vetro superiore piatto in cristallo zaffiro, e l'orologio ha già dimostrato il suo valore in un test di resistenza "estremo" all'indomani della presentazione. 

BLACK FRIDAY AMAZON

Ma Zack Nelson, il famoso conduttore del canale YouTube JerryRigEverything, la pensa un po' come il filosofo della scienza Imre Lakatos, che era interessato alle dimostrazioni, anche se non raggiungono lo scopo per cui erano intese. Ecco quindi che lo YouTuber, sempre piuttosto critico con la casa della mela, vuole capire se effettivamente il vetro superiore del suo smartwatch più costoso sia effettivamente in cristallo zaffiro

Cristallo, sì, perché la dicitura corretta è questa, in quanto lo zaffiro non è un vetro ma un Corindone incolore sintetico che ha una durezza pari a 9 sulla Scala di Mohs (se purissimo, ma già da 8 nelle applicazioni commerciali). È quindi più vicino al diamante, che ha un valore 10, rispetto al vetro, che come vediamo sempre nei test di resistenza dello stesso Zack è intorno al 6, e per questo motivo è molto complicato da produrre (e quindi costoso).

Ma veniamo alla domanda principale: Apple Watch Ultra ha veramente il vetro in cristallo zaffiro? Apple in teoria usa cristallo zaffiro per la copertura delle fotocamere e persino per i vetri dei suoi iPhone, ma come abbiamo visto in diverse prove, Zack riesce a rigarli a partire dalla scala 6 di Mohs, quindi si trattano di una miscela "impura". Sarà così anche in questo caso? Per provarlo, lo YouTuber ha messo a confronto tre smartwatch che dichiarano di avere il vetro dello stesso materiale: Samsung Galaxy Watch 5, Garmin Phoenix 7 e Apple Watch Ultra.

Per effettuare il test, Zack ha usato due metodi: l'analisi della conduttività termica con uno strumento chiamato Diamond Selector (qui sotto lo vedete controllare un blocco di cristallo zaffiro, che registra praticamente come un diamante), e le solite punte in scala di Mohs.

Partendo dal Galaxy Watch 5, questo registra una buona conduttività termica, e se Zack inizia a scalfirlo con le punte in scala di Mohs, sente un leggero attrito a partire da durezza 6

Ciononostante, è solo da durezza 8 che lo YouTuber nota dei segni, e conclude quindi che probabilmente il cristallo non è puro, ma ciononostante è comunque zaffiro.

Passando al Garmin, il più costoso del lotto, anche questo registra la stessa conduttività, ma a differenza del Samsung non offre resistenza alle punte prima di durezza 8. A questo punto si riga, confermando di essere in cristallo zaffiro, di qualità migliore rispetto a quella usata sul Galaxy Watch 5.

Ma siamo tutti qua per vedere come se la cava l'orologio di Apple, no? Apple Watch Ultra rivela una conduttività termica simile a quella dei suoi concorrenti, ma quando si passa alle punte, la situazione è leggermente peggiore. Come per il Samsung, Nelson inizia a sentire un po' di attrito a partire da durezza 6, ma in questo caso si iniziano a notare dei segni, più profondi con durezza 7 e decisamente più evidenti a durezza 8.

Che dire quindi? Evidentemente la qualità del cristallo dell'orologio della mela è leggermente inferiore, ma nondimeno si tratta comunque di cristallo zaffiro. Lo YouTuber conclude congratulandosi con le tre aziende per aver introdotto un materiale così costoso in prodotti commerciali, e non può che augurarsi che ne aumentino la diffusione (e magari la purezza) su scala più ampia. Se siete interessati, vi lasciamo al video completo qui sotto.

Mostra i commenti