iOS 16 disponibile al download: come aggiornare

iOS 16 disponibile al download: come aggiornare
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Oggi, 12 settembre, Apple ha iniziato il rilascio di iOS 16, nuova versione del sistema operativo mobile che porta tante novità (qui le migliori secondo noi), tra cui nuova Lockscreen, tante personalizzazioni in più per Full Immersion, il ritaglio auomatico delle foto e molto altro.

L'aggiornamento iOS 16 inizia ad essere distribuito alle 19.00 (ore italiane) ed è supportato da un gran numero di dispositivi, che segnaliamo di seguito.

iOS 16: iPhone supportati

  • iPhone 14, iPhone 14 Plus, iPhone 14 Pro, iPhone 14 Pro Max
  • iPhone 13, iPhone 13 Mini, iPhone 13 Pro, iPhone 13 Pro Max
  • iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max
  • iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max
  • iPhone XS, iPhone XS Max
  • iPhone X, iPhone XR
  • iPhone 8, iPhone 8 Plus
  • iPhone SE (seconda generazione)

Come aggiornare ad iOS 16?

Ma come fare per scaricare l'aggiornamento ad iOS 16 ed installare la nuova versione del sistema operativo? Ci sono due possibili alternative: tramite aggiornamento OTA (Over The Air, ossia direttamente da iPhone) o passando da PC o Mac.

In ogni caso, prima di installare l'update, è sempre una buona idea eseguire un backup completo del vostro dispositivo.

Se non sapete come fare, potete seguire la nostra guida.

Via OTA

L'aggiornamento OTA (Over The Air) è probabilmente la via più semplice di installare la nuova versione del sistema operativo, nonché la modalità con cui la maggior parte degli utenti riceveranno l'update.

Non appena iOS 16 sarà disponibile per essere installato sul vostro dispositivo, vi arriverà una notifica: potrete scaricare e installare l'aggiornamento andando su Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software.

Una volta disponibile l'update, potrete installarlo cliccando su Scarica e installa.

PC o Mac: via iTunes o Finder

Se preferite passare dal vostro PC/Mac, potete aggiornare ad iOS 16 anche utilizzando iTunes (su PC Windows) o Finder (su macOS). I software sono leggermente diversi, ma la procedura è analoga. La prima cosa da fare è aprire la pagina di gestione dell'iPhone: dopo aver collegato il dispositivo, su Mac dovrete aprire Finder e nella barra laterale, sotto la voce Posizioni, troverete il nome del vostro iPhone.

Su PC, invece, con il dispositivo collegato aprite iTunes e cliccate sull'icona Dispositivi che si trova in alto.

A questo punto vi basterà cliccare il tasto Verifica aggiornamenti: se l'update è disponibile, cliccate su Aggiorna per installarlo semplicemente seguendo le istruzioni a schermo.

Mostra i commenti