iPhone 14 si farà, quasi senza ritardi

iPhone 14 si farà, quasi senza ritardi
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Il debutto dei nuovi iPhone 14 subirà qualche ritardo? Secondo il noto analista Apple Ming-Chi Kuo assolutamente no. Certo, alcuni componenti dei futuri dispositivi stanno affrontando dei problemi con la catena di approvvigionamento, ma tutto ciò non dovrebbe causare nessun ritardo nel lancio di iPhone 14.

Nel dettaglio, attraverso un tweet, Kuo ha affermato che saranno altri fornitori a sopperire alla carenza di componenti. Ad esempio, Samsung Display e BOE potranno colmare in gran parte il divario di fornitura iniziale causato dai problemi di LG Display, che avrebbe dovuto fornire i pannelli per iPhone 14 e iPhone 14 Max. A riguardo, sempre secondo Kuo, LG risolverà presto i suoi problemi.

Dunque, sembrerebbe che il lancio sul mercato del nuovo iPhone 14, che dovrebbe avvenire a settembre, non sia in pericolo. A questo proposito, ricordiamo che la nuova famiglia di dispositivi Apple sarà composta da quattro modelli: iPhone 14, iPhone 14 Max, iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max. Le novità – tutte elencate in questo articolo – riguardano soprattutto l'introduzione dell'inedito chip A16 e del design rivisitato, soprattutto per quanto concerne il notch, che verrà "salutato" dai futuri modelli. Al suo posto, almeno sull'iPhone 14 Pro Max, dovrebbero comparire dei fori per ospitare la fotocamera anteriore e i sensori per supportare il Face ID.

Negli ultimi giorni, infine, sono emerse anche alcune indiscrezioni riguardanti il prezzo di vendita finale dei dispositivi. Secondo Dan Ives, i nuovi iPhone 14 arriveranno sul mercato con un aumento di prezzo pari a 100 dollari rispetto alla precedente serie. Questo aumento sarebbe stato provocato dai maggiori costi sostenuti per la fornitura di vari componenti hardware.

Mostra i commenti