iPhone 14 non dovrebbe rincarare: è una buona notizia, no?

iPhone 14 non dovrebbe rincarare: è una buona notizia, no?
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Continuano a circolare indiscrezioni sui prossimi iPhone 14, in particolare modo sui prezzi di vendita. Sembrerebbe, infatti, che il modello base possa essere venduto a 799 dollari (circa 785 euro), lo stesso prezzo con cui fu lanciato iPhone 13. Secondo un post di "yeux1122" sul blog coreano Naver, Apple non aumenterà il prezzo del suo modello base con l'obiettivo di supportare le vendite e compensare, così, il calo della domanda che sta investendo il mercato degli smartphone.

Inoltre, si dice che l'indiscrezione sia stata fornita direttamente da una "importante istituzione finanziaria statunitense". In ogni caso, se questa anticipazione venisse confermata, si tratterebbe di una mossa a sorpresa visto che la società di Cupertino, così come le altre, deve comunque fronteggiare maggiori costi di produzione e soprattutto continue difficoltà nella catena di approvvigionamento. Infine, questo account, in passato, si è dimostrato piuttosto attendibile. Ad esempio, si dimostrarono vere le indiscrezioni che fornì circa l'iPad mini 6, mentre si rivelarono errate quelle inerenti al lancio di un possibile iPad mini Pro nella seconda metà del 2021 (cosa che non è avvenuta).

Per quanto riguarda i nuovi iPhone, è ormai certo che la prossima linea includerà quattro modelli: iPhone 14 da 6,1", iPhone 14 Pro da 6,1", iPhone 14 Max da 6,7" e iPhone 14 Pro Max da 6,7". I modelli non Pro dovrebbero avere un design simile ai modelli precedenti, così come potrebbero adottare lo stesso processore (A15). I modelli Pro, invece, dovrebbero essere equipaggiati con il nuovo processore A16 (realizzato con un processo produttivo TSMC a 5 nm). Stando alle prime indiscrezioni, questo chip non porterebbe grossi miglioramenti. Rispetto al predecessore, infatti, porterà un incremento dell'11% delle prestazioni e del 22% dell'efficienza energetica. 

Mostra i commenti