MacBook Air M2 smontato da iFixit: scheda madre da iPad e... accelerometro?!?

MacBook Air M2 smontato da iFixit: scheda madre da iPad e... accelerometro?!?
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Ricordate il 15 gennaio 2008, quando Steve Jobs presentò il primo MacBook Air estraendolo da una busta (manila envelope, in inglese)? Beh, anche il nuovo MacBook Air 2022 con M2 entra nella stessa busta, ma come sarà fatto dentro?

Dopo aver dato una prima occhiata la settimana scorsa, i ragazzi di iFixit hanno effettuato per noi un teardown completo e ora ci mostrano i componenti del nuovo portatile della mela, svelando alcune sorprese.

Segui SmartWorld su News

Come abbiamo già notato, attraverso le immagini a raggi X iFixit conferma come uno dei principali cambiamenti riguardi il posizionamento degli altoparlanti, ora non più ai lati della tastiera ma nascosti tra il case e la cerniera che collega lo schermo. Se seguite lo smontaggio (video qui sotto) noterete che ora è un po' più semplice, perché la cover posteriore è fissata con quattro viti anziché dieci.

La maggior parte dei connettori della scheda logica, estremamente compatta, e della batteria sono nascosti e protetti, ma scollegarli non è difficile. La scheda logica è protetta da una piastra metallica e sembra quasi quella di un iPad (il che non sorprende visto che i due dispositivi condividono gran parte dei componenti). Ovviamente, niente di riparabile qui, in quanto è tutto saldato.

Andando a vedere l'SSD, viene confermato che il modello base ha una versione più lenta (1,5 GB/s contro 3 GB/s della generazione precedente e dei modelli più costosi).

iFixit inoltre ci mostra la nuova porta Thunderbolt 3 prodotta da Apple e non da Intel, un chip USI per Wi-Fi e Bluetooth (niente banda ultra larga) e, stranamente, un accelerometro, di cui si ignora la funzione. Forse per rilevare se qualcuno lascia cadere il suo portatile? 

Come già sapevamo, il MacBook Air non è dotato di ventole o dissipatore, ma tutto il calore viene distribuito grazie alla pasta termica e a un nastro di grafite. Alcune recensioni hanno rilevato un maggiore riscaldamento sotto stress rispetto al precedente modello con M1, che porta in alcuni casi anche a throttling e quindi a un calo considerevole delle prestazioni. 

Il video mostra anche la batteria da 52,6 Wh, fissata tramite adesivi, e il trackpad Force Touch, che può essere facilmente rimosso.

Tutto sommato, iFixit rileva come il nuovo MacBook Air abbia più porte del predecessore in un profilo più sottile, ma la riparabilità? Ovviamente SSD e processore sono saldati, ma con gli strumenti adeguati sostituire batteria, trackpad, altoparlanti e tastiera non sembra un'impresa impossibile.

Mostra i commenti