I MacBook Pro 13" con M2 sono già disponibili tra i Mac ricondizionati

I MacBook Pro 13" con M2 sono già disponibili tra i Mac ricondizionati
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Al WWDC di giugno, Apple ha presentato due MacBook con il nuovo chip M2, MacBook Air, completamente rinnovato (ecco la nostra recensione, in caso ve la siate persa) e MacBook Pro 13", il solito buon vecchio MacBook Pro con design ormai datato e aggiornato solo dal punto di vista del chip.

Il dispositivo, praticamente lo stesso che aveva ricevuto i nuovi chip Apple Silicon nel 2020 e ora aggiornato ad M2, non ha convinto fino in fondo nelle prime recensioni, in gran parte a causa di un aumento di prezzo che lo ha "schiacciato" tra il nuovo MacBook Air e il sempre ottimo MacBook Pro 14 con chip M1.

Segui SmartWorld su News  

A distanza di soli 3 mesi dal lancio (ricordiamo che è arrivato in Italia il 17 giugno) Apple ha già inserito il portatile nel sito dei suoi prodotti ricondizionati, dove si possono trovare dispositivi usati ma sottoposti a un processo di ricondizionamento e certificati da Apple, il che permette di risparmiare fino al 15% sul prezzo di listino.

Di listino, i MacBook Pro da 13 pollici con chip M2, sono presenti in due versioni (configurabili)

  • una con CPU 8‑core e GPU 10‑core, 8GB di memoria unificata, Archiviazione SSD da 256GB e un prezzo di partenza di 1.629 euro
  • una uguale ma SSD da 512GB e un prezzo di partenza di 1.859 euro

La pagina dei ricondizionati italiana le propone entrambe:

  • il modello da 256GB costa 1.469 euro, consentendo un risparmio di 160 euro 
  • il modello da 512GB costa invece 1.669 euro, consentendo un risparmio di 190 euro 

Ricordiamo che Apple sui prodotti ricondizionati offre 14 giorni per la restituzione (come da legge per gli acquisti online) e un anno di garanzia limitata, che non copre componenti come la batteria. 

Conviene prenderlo? Il discorso è lo stesso fatto al lancio e dipende da quello che cercate. Certo il risparmio è piuttosto appetitoso, e anche se si tratta di un dispositivo usato, avrà al più tre mesi di vita.

Vi ricordiamo che come alternativa economica i MacBook Air sono disponibili sia nella variante con chip M1 da 1.229 euro e nella nuova versione con chip M2 (e nuovo design) da 1.529 euro, sempre da 256GB di archiviazione, mentre il MacBook Pro con chip M1 è uscito di produzione. 

Mostra i commenti