Google disabilita Xiaomi su Home per un grave problema di sicurezza (risolto)

Emanuele Cisotti - Per questo non vi funzionano più i controlli per le luci Xiaomi/Yeelight.

Se non riuscite più a controllare i vostri dispositivi Xiaomi da Google Home sappiate che non siete i soli e che non è colpa vostra. È Google infatti che ha del tutto disabilitato la compatibilità con Mi Home (ovvero la domotica Xiaomi, che include anche prodotti Yeelight, Aqara, Roborock e molti altri) per la sua piattaforma di smart home.

Il tutto sembra essere partito da un thread di Reddit dove un utente dichiarava di vedere fermo immagini di utenti a caso quando chiedeva di vedere le immagini dalla propria telecamera di sicurezza. Le prove portate su Reddit sono delle foto dove si vedono situazioni diverse in case diverse, tutte “peggiorate” da un effetto glitch e una riproduzione in bianco e nero, che dona a questa storia un velo horror che non aiuta.

Ovviamente l’utente avrebbe potuto falsificare il tutto senza troppe difficoltà, ma non sembra essere questo il caso, visto che Google ha risposto ad Android Authority che è a conoscenza del bug e che sta lavorando con Xiaomi per risolvere la cosa. Se il bug fosse confermato di tale gravità sarebbe sicuramente un problema che nessuno vorrebbe affrontare. Essere spiati da sconosciuti nella propria intimità non è il sogno domotico di nessuno.

L’intero sistema domotico di Xiaomi tornerà quindi attivo su Google solo quando il bug verrà risolto. Vi aggiorneremo tempestivamente in caso di aggiornamenti.

AggiornamentoOre 14:14

Xiaomi ha rilasciato una nota dove fa sapere di aver prontamente risolto il problema e che questo ha colpito solo un piccolo numero di utenti.

Xiaomi ha sempre considerato prioritarie la privacy degli utenti e la sicurezza delle loro informazioni. Siamo consapevoli che ci sia stato un problema legato alla ricezione di fotogrammi durante la connessione di Mi Home Security Camera Basic 1080p con gli hub Google Home e ci scusiamo per i disagi che ha causato ai nostri utenti.

Il nostro team si è prontamente adoperato per intervenire e ora il problema è risolto. A seguito di indagini, abbiamo scoperto che la causa derivava da un aggiornamento della cache datato 26 dicembre 2019, progettato per migliorare la qualità streaming della videocamera. Il problema si è verificato solo in condizioni estremamente rare. In questo caso, si è verificato durante l’integrazione di Mi Home Security Camera Basic 1080p e Google Nest Hub con display in condizioni di scarsa intensità di segnale per la connessione di rete.

Inoltre, abbiamo riscontrato che 1044 utenti hanno avuto questo tipo di integrazione e solo pochi con una connessione di rete estremamente carente potrebbero essere stati interessati. Questo problema non si verifica se la videocamera è connessa all’app Xiaomi Mi Home.

Xiaomi ha comunicato di aver risolto la situazione con Google e di aver inoltre sospeso questo servizio finché la causa principale non sarà stata completamente analizzata, al fine di garantire che una simile circostanza non si verifichi di nuovo.

AggiornamentoOre 21:00

Il problema sembra rientrato e tutti i dispositivi di domotica Xiaomi sono di nuovo controllabili tramite Google Home e Google Assistant.