Google Nest Hub 2: project Soli, quattro colorazioni e nuove indiscrezioni (foto)

Enrico Gargiulo -

Il prossimo smart display prodotto da Google, ancora non ufficialmente presentato, ha fatto capolino sullo store di B&H Photo permettendoci di avere alcune informazioni in anteprima rispetto alla data di lancio: purtroppo la pagina non ha ospita immagini, ma ci offre comunque alcune specifiche e prezzi.

I dettagli rivelano la presenza di un interruttore fisico per disattivare il microfono, un sensore di luce ambientale, un sensore di temperatura e il sensore Soli, che apre questi dispositivi a nuove possibilità di utilizzo. Al momento nessuna è stata presentata ufficialmente, ma indiscrezioni indicano che project Soli potrebbe facilitare intanto il rilevamento della presenza come accade sui termostati Nest.

Per quanto riguarda l’audio, nonostante un driver principale appena più grande con un diamtro di 43,5 mm, il nuovo smart display di Google fa un passo indietro rispetto al suo predecessore perdendo i radiatori passivi, mentre confidiamo che possa comunque venire equipaggiato di un elaboratore più performante e nuove caratteristiche.

LEGGI ANCHE: Un bug rende muti Google Home e Nest Hub, ma c’è una soluzione temporanea

Come mostrato nello screenshot in calce, il Google Nest Hub 2 monterà un display WSVGA da 7 pollici con risoluzione 1.024 x 600 pixel e un sistema di tre microfoni di ampia portata. Lo smart display sarà venduto a partire da 99,99 dollari e sarà disponibile in quattro varianti di colore: Chalk (gesso), Charcoal (carbone), Mist (nebbia) e Sand (sabbia).

Il preordine sarà disponibile a partire dal 30 del mese corrente e mancando davvero poco alla presentazione ufficiale da parte di Google confidiamo di potervi presto rivelare ulteriori informazioni.

Aggiornamento16/03/2021

Il nuovo Nest Hub è stato annunciato poche ore dopo questo articolo. Trovate ulteriori dettagli nell’articolo relativo.

Via: xda-developers
  • Okazuma

    Spero vivamente abbia la telecamera e sopratutto il supporto allo standard Zigbee.
    Gli Amazon Echo da 79 Dollari lo integrano ed è importantissimo per la domotica.
    Visto che Google tende a produrre poche tipologie di dispositivi Nest/Home, dovrebbero puntare a renderli il più completi possibile anche perchè è un protocollo, non ha bisogno di HW dedicato.

  • konami7

    Servirebbe il collegamento ethernet, oltre alla camera.