Google Nest Mini e acciacchi di senilità: continuano i problemi di udito e di memoria (foto)

Google Nest Mini e acciacchi di senilità: continuano i problemi di udito e di memoria (foto)
Enrico Gargiulo
Enrico Gargiulo

Pur essendo un dispositivo giovane, uscito solo nell'ottobre 2019, il Google Nest Mini sembra non essere particolarmente baciato dalla fortuna: il primo problema riguarda disconnessioni costanti dalla rete WiFi, il che è un bel problema, essendo questo dispositivo privo di qualsiasi senso e funzione se non collegato ad internet. Un thread di richiesta di supporto a Google segna oltre 1800 risposte e voti concordi a riconferma che non sia il problema di un dispositivo specifico o di una rete.

Il secondo problema, non meno grave del primo, riguarda una "perdita di memoria" dei dispositivi circa la rete di casa, costringendo spesso gli utenti a riconfigurare gli stessi tramite smartphone per poterli usare.

Bella seccatura, considerato che acquistiamo questi dispositivi proprio per poterci permettere alcune piccole comodità semplicemente attraverso la richiesta vocale.

Questi problemi non coinvolgono tutti i dispositivi, ma le segnalazioni inoltrate a Google e i post su Reddit ci lasciano intuire che il problema sia davvero diffuso: gli utenti testimoniano continui malfunzionamenti anche dopo aver migliorato le reti WiFi, sostituito i router o anche resettato i Nest Mini alle condizioni di fabbrica.

Google ha riconosciuto entrambi i problemi e confidiamo che non faccia passare qualche altro anno prima di correggerli.

Commenta