Google permette agli account Google Workspace di utilizzare Assistant su Nest Hub, anche per le videochiamate

Filippo Morgante

Durante lo scorso mese di marzo, Google aveva reso il suo assistente vocale Google Assistant disponibile per tutti gli account aziendali su Android. Tra non molto, gli utenti Workspace saranno in grado di utilizzare Google Assistant anche sul Nest Hub Max e altri dispositivi dedicati della linea Nest.

LEGGI ANCHE: Nintendo Switch OLED sbarca su Amazon Italia

Sugli smartphone, l’assistente vocale made in Google aiuta gli utenti a svolgere compiti lavorativi come unirsi a una riunione video in corso, vedere il vostro programma, creare eventi e molte altre:

  • Dov’è la mia prossima riunione?
  • Qual è la mia prima riunione di domani?
  • Cancellare la mia riunione delle 13.00 e inviare un’e-mail per far sapere che è stata chiusa.
  • Riprogrammare la mia prossima riunione e dire loro che ci incontreremo domani.
  • Invia un’e-mail alla mia prossima riunione e dì loro che sono in ritardo.
  • Chiama .
  • Inviare un SMS o un’e-mail a .

Portare le chiamate di Google Meet su uno Smart Display con fotocamera come per esempio il Nest Hub Max, sarà la principale capacità resa possibile dall’estensione della disponibilità di Google Assistant agli utenti Workspace. Questo avviene mentre Google sta anche lavorando per aggiungere un secondo schermo “Companion Mode” a Meet che permette di partecipare meglio alle chiamate su più schermi. Il roll-out di tale funzione è iniziato oggi e sarà completamente disponibile per tutti nelle prossime settimane.

Via: 9to5google