Google rilascia un aggiornamento che sembra “rompere” alcuni Google Home (e poi li ripara)

Enrico Paccusse -

Negli ultimi giorni ci sono state ripetute segnalazioni da parte degli utenti che hanno visto il loro Google Home smettere di rispondere al proprio richiamo.

La maggior parte dei dispositivi sembrerebbero far parte del programma Google Home preview, che permette di provare in anticipo le funzionalità di nuovo rilascio (N.B.: Google sottolinea che non si tratta di versioni beta, ma di semplici anteprime).

LEGGI ANCHE: Amazon vende a rate senza interessi

Il problema si manifesterebbe con la comparsa del LED arancione lampeggiante. La soluzione più immediata, quella del factory reset, ha funzionato solo per alcuni. Altri hanno semplicemente visto il LED diventare fisso, con annessa scomparsa dalla rete del dispositivo.

Anche lo scorso anno avevamo assistito ad una scena del genere, e Google era finita col rimpiazzare tutti i Google Home “rotti” con dei nuovi, anche se fuori garanzia. Qualcuno di voi sta avendo problemi simili? Per il momento la società non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali.

Aggiornamento30/01/2020

Google dichiara di aver risolto il problema con un aggiornamento automatico che arriverà in automatico.

Abbiamo risolto un problema di configurazione del server che ha interessato un ristretto numero di persone nell’utilizzo di Google Home. È stato rilasciato un aggiornamento e i dispositivi si ripristineranno senza che sia necessaria alcuna azione da parte degli utenti.

Via: AndroidPolice