L’applicazione Samsung SmartThings sbarca su Windows 10, ma senza alcune funzioni

Filippo Morgante

La partnership in corso tra Samsung e Microsoft sta portando dei buoni frutti. L’ultimo in ordine di tempo è l’app ufficiale di SmartThings che ha finalmente deciso di sbarcare anche sul sistema operativo Windows 10. Già disponibile attraverso il Microsoft Store, l’app Samsung SmartThings per Windows 10 consente il controllo dei dispositivi smart home collegati. L’app funziona sia con i dispositivi SmartThings supportati nativamente, come i sensori di Samsung, che con i componenti hardware compatibili come le lampadine Philips Hue.

LEGGI ANCHE: La divisione di elettronica di consumo Sennheiser è stata acquisita

Ma ci sono anche delle notizie meno buone riguardo proprio a questa applicazione. Sulla versione per Windows 10 di Samsung SmartThings sembra infatti essere completamente assente il supporto per i dispositivi Nest di Google. Il supporto è stato lanciato all’inizio di quest’anno, ma non appare nell’app SmartThings per Windows 10. Le stanze create per i dispositivi Nest appaiono nell’app Windows, ma le telecamere e i termostati appaiono solo nell’app Android.

Un’altra notevole mancanza è quella relativa al supporto per l’aggiunta di dispositivi. La sincronizzazione dall’app Android avviene quasi istantaneamente, ma non sembra esserci alcun modo per collegare nuovi dispositivi dall’app Windows.

Via: 9to5google
  • M_90® 🐲🥊

    mancanza fondamentale direi, almeno nella versione italiana, è find

  • Fulmine81

    Scusate io l’ho cercata sullo store di Windows 10 ma non mi esce, come mai?