Le lampadine Philips Hue perderanno presto l’integrazione con la funzionalità Works with Nest

Federica Papagni

Presto l’integrazione di Philips Hue con la funzionalità Works with Nest sarà interrotta. A darne l’avviso è una comunicazione pubblicata nell’app Philips Hue, in cui la società avverte che le lampadine smetteranno di funzionare con il termostato Nest, Nest Cam e Nest Protect a partire dal 17 novembre. Continuando a leggere quanto scritto si apprende però che questa sarà solo una soluzione temporanea, dal momento Google sta implementando le varie funzionalità di Works with Nest nella sua Google Home.

Questa notizia arriva un anno dopo l’annuncio fatto da Big G con cui avvertiva la chiusura del programma per la casa intelligente Works with Nest. Attualmente questa feature consente ai dispositivi smart di Google di controllare le lampadine intelligenti, come ad esempio le luci di una stanza che possono essere impostate in modo tale da spegnersi automaticamente quando una Nest Cam rileva che non ci sono persone all’interno.

LEGGI ANCHE: Disponibile per iOS e Android Space Marshals 3

Delle funzionalità simili saranno però in futuro introdotte all’interno dell’app Google Home attraverso il nuovo programma Works with Hey Google. Nonostante sia necessario un po’ di tempo prima che le funzioni vengano inserite, Google ha recentemente lanciato nella sua app Home la funzione di rilevamento di presenza, che utilizza una combinazione di geofencing per smartphone e sensori di movimento nei dispositivi domestici intelligenti per sapere quando l’utente è in casa.