I server di Smart Life crollano e le prese e le luci intelligenti lo sono un po’ meno

Emanuele Cisotti

È stata una notte e una giornata di tribolazione per i moltissimi possessori di accessori per la domotica controllati tramite l’app Smart Life. La maggior parte di questi prodotto sono venduti da brand di terze parti, ma il controllo è in tantissimi casi realizzato tramite questo software. Basta una semplice ricerca su Amazon, per scoprire quanti brand economici di illuminazione domotica utilizzino quest’app.

Il software controlla principalmente lampadine e prese intelligenti, ma sembra che i server siano diventati poco responsivi nel corso della notte e tanti utenti hanno ancora problemi a controllare le proprie luci, con casi in cui le luci rimangono forzatamente accese o spente (almeno finché le si alimenta, ovviamente). Un disservizio per qualcuno, una noia ben più grande per altri. Pensiamo a chi per esempio a chi ha installato interruttori controllati da Smart Life direttamente nel proprio impianto.

Il problema si ripercuote ovviamente anche per chi controllava queste luci tramite servizi come Alexa o Google Home. Dopo molte ore di silenzio l’azienda fa sapere che:

A causa di problemi di rete, potreste incontrare problemi con dispositivi disconnessi o non controllabili. Se succede, per favore provate a aggiornare la lista dei dispositivi o a riconnettere l’alimentazione.

Un messaggio un po’ vago ma che immaginiamo significhi che il problema sia in via di risoluzione e possiamo confermarvi che già da qualche ora il nostro unico dispositivo “Smart Life” in possesso era già funzionante. Ma non tutti sembrano star avendo la stessa fortuna.

  • Baccello

    Basterebbe riprogrammarli tutti con firmware Tasmota per evitare di passare dal loro server.

    • Viktorius

      Per chi lo sa fare. Ammetto di non averci mai provato, ma non sono uno estraneo a queste cose, eppure mi sembra una cosa complessa

      • Stranger Thing

        Non è assolutamente complesso.
        Basta avere voglia di perderci un po’di tempo, ma solo all’inizio, visto che poi è un procedimento sempre uguale.
        Dopodiché niente più server all’estero della propria abitazione, con tutti i vantaggi del caso.

        • Sattil

          L’idea è interessante. Esiste una guida per installare Tasmota per non esperiti?

    • kidpixo

      Ottima risposta 😁
      Io uso anche esphome e molto Zigbee e a casa mia niente dipende dal cloud.
      In compenso ho un router da pochi soldi che non mi fa mancare i problemi del cloud….

    • konami7

      Vero ma dai pulsanti fisici tutto funzionava tranquillamente…. Certo penso a chi come me la sera prima aveva impostato tutte le luci su colorate …. X fortuna prima di andare a dormire e di spegnere le luci avevo rimesso il bianco :-). Cmq vado a fare una ricerca dul firmware Tasmota

    • Walter Antolini

      Peccato che su alcune prese come i modelli sp22 nn si può più fare in maniera semplice 😔