Sonos modifica il suo programma Recycle Mode e l’ambiente ringrazia

Matteo Bottin

Verso la fine dell’anno scorso Sonos è stata colpita da un piccolo scandalo relativo al suo programma Recycle Mode. Questo trade-up program permetteva di rendere completamente inutilizzabili vecchi dispositivi (“legacy products”) in cambio di un 30% di sconto sui nuovi modelli. Ovviamente, il tutto a discapito dell’ambiente: i vecchi prodotti, magari pienamente funzionanti, venivano resi inutili con una bottarella software.

Ora Sonos ha modificato il programma (rimuovendo la voce dall’applicazione): ora i clienti non saranno costretti a distruggere il proprio dispositivo per ottenere lo sconto. In particolare ora potranno tenerlo, darlo a qualcuno, portarlo in una azienda di riciclaggio o spedirlo a Sonos. Per ottenere lo sconto, ora è necessario chiamare i call center di Sonos (almeno nel caso dei clienti americani, se qualcuno di voi dovesse avere informazioni diverse ce lo faccia sapere).

LEGGI ANCHE: TikTok inarrestabile: è l’app più scaricata in assoluto anche a febbraio

I prodotti “legacy” sono indicativamente tutti quelli prodotti tra il 2011 e il 2015. Questi non riceveranno più nuovi aggiornamenti software a partire dal prossimo maggio. O meglio, riceveranno piccoli bugfix e patch di sicurezza, ma non nuove funzionalità.

Via: The Verge