Xiaomi lancia un purificatore dell’aria dal nome esilarante ed inappropriato (foto)

Giovanni Bortolan

Una delle regole basilari per una buona comunicazione del proprio prodotto è quella di dare il giusto peso alla scelta del nome dello stesso, a maggior ragione se poi l’oggetto è pensato per una commercializzazione continentale o mondiale. Ciò che nella propria lingua potrebbe sembrare un nome interessante o accattivante, in un’altra potrebbe risultare divertente, impronunciabile, buffo o nella peggiore delle ipotesi irrispettoso o addirittura offensivo.

“Fortunatamente” per Xiaomi in questo caso ci si ferma al buffo, con giusto un pizzico di inappropriato. Gli appassionati del brand sicuramente saranno a conoscenza della sua linea di prodotti smart per la casa, e questo non è da meno. Stiamo infatti parlando di un purificatore d’aria con filtri certificati HEPA e carboni attivi. Non manca inoltre la luce LED UV-C contro germi e batteri, un pannello touch per i comandi e varie modalità di utilizzo (compresa quella notturna).

LEGGI ANCHE: Huawei P40: nuovo aggiornamento in Cina con focus sulla fotocamera. Vedere per credere

Un prodotto sulla carta senza inghippi, ma che deve convivere con un nome non esattamente invitante. Forse l’ufficio commerciale di Xiaomi non conta nessun italiano, visto che hanno chiamato questo purificatore dell’aria PETONEER. Poco importa che sia disponibile all’acquisto anche tramite coupon su Banggood, con un nome del genere è onestamente difficile pensare ad altro.

Fonte: Gizchina