Come cambiare (o disattivare) il codice di blocco su iPhone?

In questa guida parleremo del codice di blocco su iPhone: vedremo come attivarlo, modificarlo o disattivarlo
SmartWorld team
SmartWorld team
Come cambiare (o disattivare) il codice di blocco su iPhone?

Il codice di blocco è un modo per proteggere il proprio iPhone dagli occhi indiscreti, a tal punto che lo stesso sistema operativo iOS consiglia, sia in fase di configurazione iniziale (o dopo un aggiornamento del software), sia successivamente (con un avviso inserito in bella mostra nell'app Impostazioni) di farne uso e impostarlo. 

A cosa serve il codice di blocco su iPhone, quindi? In poche parole, impedisce che chiunque possa accedere alla schermata principale dello smartphone e, finanche, utilizzare il dispositivo mobile, proteggendo la privacy dell'utente e i dati ad esso associati (e sullo smartphone ce ne sono tantissimi).

Per rendere l'autenticazione ancora più immediata, Apple consente di associare al codice di blocco (normalmente lungo sei numeri, ma è possibile anche impostare un codice numerico a quattro cifre, un codice numerico personalizato o un codice alfanumerico personalizzato) un elemento di tipo hardware, come il lettore di impronte Touch ID (presente, ad esempio, sull'attuale iPhone SE 2022), o il più tradizionale riconoscimento tridimensionale del volto Face ID.

Il codice di blocco può essere modificato in ogni momento e anche disattivato. Vediamo, quindi, come cambiare il codice di blocco su iPhone o disattivarlo.

Indice

Come impostare il codice di blocco su iPhone

Prima di capire come disattivarlo, appare opportuno spiegare come impostare il codice di blocco su iPhone. Come ricordato a inizio articolo, questo metodo di protezione può essere abilitato durante la procedura di configurazione iniziale dello smartphone: a un certo punto, dopo avere impostato il Wi-Fi, la connessione dati ed eseguito l'accesso al proprio ID Apple (a proposito, vi abbiamo già spiegato come crearne uno), il sistema operativo iOS suggerirà la creazione di un codice di blocco per tutelare l'utente da utenti terzi.

Laddove non impostato, lo stesso software mostrerà, dopo l'installazione di un nuovo aggiornamento, l'opportunità di dotare il proprio dispositivo mobile di un codice di blocco.

In ogni caso, per abilitare il codice di blocco su iPhone, è sufficiente entrare nell'app Impostazioni (quella, cioè, caratterizzata da un'icona grigia con un ingranaggio al centro) e seguire questi passaggi:

  1. Cliccare su Face ID (sugli iPhone con tale metodo di autenticazione) o Touch ID (sugli smartphone dotati del lettore di impronte) e codice
  2. Scorrete verso il basso e fate tap su Attiva codice
  3. Impostate un codice di sei numeri
  4. Confermate il codice precedentemente digitato per attivarlo definitivamente.

Come cambiare il codice di blocco su iPhone

Il codice di blocco non è definitivo, nel senso che l'utente può sempre apportare modifiche alla sequenza di numeri precedentemente inserita (in fase di configurazione di iPhone o nell'eventualità di abilitazione di tale metodo di blocco dalle impostazioni, come si è visto poc'anzi). 

Ciò appare utile se si ha difficoltà a ricordare il codice, oppure (nel peggiore dei casi) per proteggersi qualora un soggetto terzo ne sia venuto a conoscenza.

Pertanto, l'utente può modificare codice di blocco iPhone in ogni momento, entrando nell'app Impostazioni e seguendo i passaggi sotto illustrati:

  1. Cliccate su Face ID/Touch ID e codice
  2. Inserite il codice di blocco corrente
  3. Scorrete verso il basso e fate tap su Modifica codice
  4. Inserite nuovamente il codice di blocco che desiderate modificare
  5. Impostate un nuovo codice di blocco per rendere effettive le modifiche.

Come spiegato dalla stessa Apple, per le prossime 72 ore successive alla modifica, l'utente potrà utilizzare il codice precedente (quello, vale a dire, modificato) per reimpostare quello nuovo, se lo dimentica. 

Cliccando su Opzioni codice è possibile accedere a delle opzioni alternative:

  • Codice numerico a quattro cifre (anziché sei)
  • codice numerico a sei cifre (opzione, quest'ultima, utile per rafforzare ulteriormente la validità del codice, specie nel caso in cui l'utente sia utilizzando, attualmente, un codice lungo quattro cifre)
  • codice numerico personalizzato (è possibile, in tal caso, impostare una sequenza personalizzata, purché rappresentata da soli numeri)
  • codice alfanumerico personalizzato (è possibile combinare, a fronte di una sequenza personalizzata, l'uso di numeri e lettere per rendere il codice ancora più incisivo in termini di sicurezza). 

Come disattivare il codice di blocco su iPhone

Anche se non consigliata, l'operazione di modifica include anche la possibilità di disattivare codice di blocco iPhone.

Oltre a pregiudicare la privacy, la rimozione della sequenza comporterà la rimozione delle carte su Apple Pay e l'impossibilità di bloccare automaticamente Apple Watch.

Ad ogni modo, tale procedura può essere portata a termine dall'app Impostazioni di iOS:

  • Cliccate su Face ID/Touch ID e codice
  • Inserite il codice di blocco corrente
  • Fate tap su Disattiva codice
  • Utilizzate il metodo di autenticazione (riconoscimento del volto o lettore di impronte) per proseguire
  • Apparirà il seguente messaggio: "Vuoi disabilitare il codice? Le tue carte Apple Pay verranno rimosse e Apple Watch non si bloccherà automaticamente. Non potrai più reimpostare la password del tuo Apple Account, se la dimentichi". 
  • Cliccate su Disattiva per rendere effettive le modifiche.

Altre guide su iPhone

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici