Come aggiornare Android Auto all'ultima versione

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Come aggiornare Android Auto all'ultima versione

Android Auto rappresenta una dei due sistemi di infotainment più popolari al mondo. Il sistema di Google è ormai sulla piazza da diversi anni e permette di connettere il proprio smartphone alla propria auto per godere di un'esperienza utente alla guida ottimizzata e sicura.

Nel corso degli anni Android Auto ha ricevuto corposi aggiornamenti, che hanno portato novità sia grafiche che funzionali. Questi arrivano sempre sotto forma di aggiornamenti software della sua app, che deve risiedere nel telefono collegato al veicolo.

In questa guida andremo quindi a vedere come aggiornare Android Auto all'ultima versione. Nello specifico vedremo come aggiornare automaticamente tramite il Play Store, come farlo manualmente e come entrare nella versione beta di Android Auto.

Indice

Come aggiornare Android Auto dal Play Store

Nel corso degli anni abbiamo visto che Google propone dei piani di aggiornamento differenti per Android Auto.

Vi sono il canale stabile, che riceve aggiornamenti dal Play Store su base costante ma non regolare, e poi troviamo il canale beta, che invece riceve aggiornamenti più frequentemente, ma con possibili bug. Un esempio di questo tipo di novità lo troviamo in Coolwalk, la nuova interfaccia grafica di Android Auto, rilasciata inizialmente e per diversi mesi solo ai beta tester.

Vediamo quindi come aggiornare Android Auto in versione stabile, ovvero per coloro che non vogliono incappare in potenziali bug di gioventù della versione beta.

  1. Aprite il Play Store sul vostro telefono.
  2. Cercare Android Auto.
  3. Accedete alla pagina di Android Auto e controllate se è presente il pulsante verde con scritto Aggiorna.
  4. In caso affermativo toccate Aggiorna e attendete il completamento dell'operazione.

Per gli aggiornamenti distribuiti tramite il Play Store non vi è modo di forzare la ricezione dell'ultima versione: dovrete solo controllare la presenza del pulsante aggiorna, come visto sopra, ma i tempi di rilascio tramite Play Store non sono gli stessi per tutti gli utenti.

Potrebbe quindi succedere che la stessa versione di Android Auto ad alcuni arrivi prima di altri. Solitamente questi rilasci avvengono per gradi: prima per pochi, e poi, se non venissero riscontrati particolari problemi, nei giorni successivi per molti. È insomma solo questione di una breve attesa, tutta volta a far sì che non ci siano bug gravi apportati dall'ultima versione.

Come aggiornare Android Auto manualmente

L'aggiornamento tramite il Play Store non è l'unico modo per aggiornare Android Auto, sia che siate interessati alla versione stabile e sia che intendiate installare la versione beta.

Come per la quasi totalità delle app Android infatti, è possibile procedere all'aggiornamento manuale scaricando e installando l'apk corretto per il proprio modello di smartphone. Andiamo a vedere come fare:

  • Recatevi alla pagina dedicata ad Android Auto sul sito ufficiale di APKMirror.
  • Scegliete la versione di Android Auto più aggiornata.
    • Potete scegliere beta o stabile a vostro piacimento. Le versioni beta sono contrassegnate dalla desinenza "beta" alla fine del nome.
    • L'elenco mostra tutte le versioni di Android Auto in ordine cronologico, a partire dalla più recente. Per capire il livello di aggiornamento di ogni versione trovate anche la data di rilascio a fianco a ogni versione
  • Cliccate sulla versione scelta.
  • Scorrete verso il basso fino a trovare l'elenco con le diverse varianti disponibili per la versione di Android Auto scelta.
    • La colonna Screen DPI indica la risoluzione dello schermo alla quale è adatta ogni variante dell'app. Se trovate scritto "nodpi" significa che la variante è adatta a qualsiasi risoluzione.
    • Se avete un telefono con processore a 64 bit allora dovete scegliere le versioni arm64, trovate questa informazione nella colonna Architecture.
    • Controllate che la versione di Android minima richiesta, presente nella colonna Minimum version, sia compatibile con la versione di Android installata sul vostro smartphone.
  • Cliccate sulla variante che soddisfa tutti i requisiti.
  • Cliccate su Download APK.
  • Potrebbe essere necessario approvare il download del file. Attendete il completamento del download.
  • Una volta completato, aprite il file appena scaricato. Potrebbe essere necessario concedere il permesso all'installazione da parte del browser che si utilizza.
  • Confermate la volontà di installare l'aggiornamento di Android Auto.
  • Attendete il completamento dell'installazione e il gioco è fatto.

Come entrare nella beta di Android Auto

Arriviamo quindi all'ultima parte di questa guida, quella in cui descriviamo come iscriversi al programma beta di Android Auto.

Tutti coloro che entrano nel programma beta di Android Auto riceveranno aggiornamenti ufficiali ogni volta che Google distribuirà una nuova versione beta, cosa che accade piuttosto di frequente.

Chiaramente è possibile avere la beta di Android Auto anche andando a installarne manualmente l'apk, come descritto alla sezione precedente, ma in quel modo non riceverete automaticamente i nuovi aggiornamenti. Vediamo invece come entrare ufficialmente nel programma beta, che vi garantisce di avere sempre l'ultima versione automaticamente:

  • Se il programma accetta ancora nuovi iscritti, vedrete il pulsante in blu per iscrivervi e aderire alla beta. Altrimenti riceverete un messaggio in cui viene indicato che il programma beta non accetta nuovi iscritti. Qui sotto trovate un esempio pratico.
  • Una volta aderito al programma, riceverete gli aggiornamenti di Android Auto beta direttamente dal Play Store, proprio come per la versione stabile, solo che in questo caso saranno più frequenti (e probabilmente più buggati).

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici