Come aggiornare macOS

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come aggiornare macOS

Anno dopo anno, i Mac vengono aggiornati con una nuova versione di macOS, proprio come accade per gli altri dispositivi della mela con i rispettivi sistemi operativi. Questi sono gli aggiornamenti a cadenza annuale, che da macOS 11 Big Sur (per la prima volta dal rilascio di OS X nel 2001) sono passati da una numerazione 10.x in favore dei numeri interi, ma ci sono anche gli aggiornamenti minori, identificati da numeri decimali, e che spesso contengono importanti correzioni e patch di sicurezza.

Il ciclo annuale di aggiornamento di macOS spesso porta modifiche iterative, ma in alcuni casi abbiamo visto grandi cambiamenti e funzioni interessanti come Universal Control, i Comandi Rapidi e, nel prossimo macOS Ventura, i nuovi Stage Manager e Passkey.

Detto questo, è importante notare che Apple non aggiorna i suoi Mac "indefinitamente" come Windows (restrizioni di Windows 11 a parte), ma interrompe il supporto dopo alcuni anni, mediamente tra i sette e gli otto, anche se con Ventura è stata più "rigida" (non aggiornando anche Mac di cinque anni anche a causa del passaggio alla nuova architettura).

Vediamo quindi come aggiornare macOS nel 2022, automaticamente o attraverso le impostazioni di sistema.

Indice

Come preparare il Mac per un aggiornamento

Prima di aggiornare il proprio Mac (qui trovate i migliori programmi per la pulizia), è bene fare alcuni preparativi in modo da non incorrere in problemi. Gli aggiornamenti dovrebbero avvenire senza intoppi, ma in informatica può sempre accadere qualcosa, come un'interruzione dell'energia elettrica o altro, quindi è sempre meglio essere pronti.

Verificate la compatibilità

Come abbiamo detto, il nuovo macOS Ventura, che qui prendiamo a esempio, è un po' più restrittivo in quanto è compatibile con i seguenti Mac (ecco i migliori monitor per Mac):

  • iMac 2017 e successivi
  • iMac Pro 2017 e successivi
  • MacBook Air 2018 e successivi
  • MacBok Pro 2017 e successivi
  • MacBook 2017 e successivi
  • Mac Pro 2019 e successivi
  • Mac mini 2018 e successivi
  • Mac Studio

Effettuate un backup

Prima di aggiornare macOS, è sempre meglio avere pronto un backup. Anzi, è sempre meglio averlo punto, ma in caso di un aggiornamento a maggior ragione.

macOS ha un suo programma interno chiamato Time Machine, che consente di effettuare copie del sistema operativo e di tutti i vostri dati e applicazioni su un hard disk esterno.

come aggiornare macos

Ecco come usare Time Machine.

  1. Collegate un dispositivo di archiviazione esterno, ad esempio un'unità USB o Thunderbolt. Questi devono essere formattati in un certo modo, e non possono contenere altri dati, quindi accertatevi che non ci siano dentro documenti preziosi
  2. Andate sul menu Apple in alto a sinistra nella barra dei menu (icona a forma di mela morsicata)
  3. Cliccate su Preferenze di sistema
  4. Cliccate su Time Machine
  5. Cliccate su Seleziona disco di backup
  6. Selezionate il disco
  7. Cliccate su Utilizza disco. Potete scegliere se fare effettuare backup automatici (in caso selezionate la voce apposita), o manuali

Come aggiornare macOS automaticamente

Se non volete pensare agli aggiornamenti, e non avete fretta di installarli, potete lasciare che faccia tutto il vostro Mac automaticamente. 

Tutto quello che dovete fare è selezionare alcune caselle e poi dimenticarvi di tutto.

Il vostro Mac si aggiornerà e installerà gli aggiornamenti senza che voi dobbiate fare niente, tenendo presente che i MacBook Pro (recensione MacBook Pro 14 M1 Pro) e MacBook Air (recensione MacBook Air M2) devono essere collegati all'alimentatore perché questo avvenga. 

  1. Selezionate il menu Apple in alto a sinistra nella barra dei menu (icona a forma di mela morsicata)
  2. Cliccate su Preferenze di Sistema
  3. Cliccate su Aggiornamento Software
  4. Selezionate Mantieni il Mac aggiornato automaticamente
come aggiornare macos

Potete anche scegliere in maniera capillare alcune opzioni di aggiornamento avanzate.

  1. Dalla finestra sopra, cliccate su Avanzate
  2. Si aprirà una nuova finestra popup, che vi consentirà di effettuare le seguenti selezioni (tutte abilitate per impostazione predefinita quando aggiornamenti automatici è selezionato)
    • Cerca aggiornamenti fa sì che il Mac controlli automaticamente la disponibilità di aggiornamenti
    • Scarica i nuovi aggiornamenti quando disponibili consente al Mac di scaricare gli aggiornamenti senza chiedere conferma
    • Installa aggiornamenti macOS, per far installare automaticamente gli aggiornamenti di macOS
    • Installa gli aggiornamenti delle app da App Store permette di installare automaticamente gli aggiornamenti delle app da App Store
    • Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza è per installare automaticamente i file di sistema e gli aggiornamenti sicurezza, seleziona "Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza".
  3. Se vi interessa solo mantenere aggiornato il Mac, selezionate Cerca aggiornamenti, Scarica i nuovi aggiornamenti quando disponibili e Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza
come aggiornare macos

Come aggiornare macOS manualmente

Quando esce un aggiornamento, il vostro Mac vi avviserà mostrando una notifica sull'icona delle Impostazioni nella Dock.

A quel punto potete cliccarci sopra e verrete indirizzati alle Preferenze di Sistema, dove vedrete la stessa notifica sull'icona di Aggiornamento Software.

Cliccandoci sopra, verrete indirizzati a una finestra che vi mostrerà l'aggiornamento da installare e le sue dimensioni. Cliccando su Aggiorna ora, l'aggiornamento inizierà ad essere scaricato per poi essere installato. A quel punto il vostro Mac vi chiederà di potersi riavviare, un processo che richiederà alcuni minuti.

Come aggiornare macOS da Mojave a Monterey

Se non vedete l'icona, potete cercare manualmente la presenza di aggiornamenti (da Mojave a Monterey).

  1. Selezionate il menu Apple in alto a sinistra nella barra dei menu (icona a forma di mela morsicata)
    • Ora potete cliccare su Preferenze di Sistema e successivamente su Aggiornamento Software, come sopra
    • Oppure cliccate su Informazioni su questo Mac e poi su Aggiornamento Software
  2. A questo punto si apre la finestra Aggiornamento Software, che controllerà la presenza di aggiornamenti
  3. Se ce ne sono, vedrete la scritta È disponibile un aggiornamento per il tuo Mac, con sotto le indicazioni della nuova versione del sistema operativo
  4. L'aggiornamento verrà scaricato e installato e quando pronto vi verrà richiesto di riavviare il computer

Come aggiornare macOS con High Sierra o versioni precedenti

I Mac con macOS High Sierra e precedenti sono un po' diversi.

  1. Cliccate sull'icona Apple nell'angolo in alto a sinistra dello schermo (quella a forma di mela morsicata)
  2. Selezionate App Store...
  3. Cliccate su Aggiornamenti nella barra laterale sinistra dell'App Store.
  4. Da qui vedrete l'aggiornamento di sistema disponibile. Qualsiasi Mac rilasciato dal 2012 in poi dovrebbe essere in grado di eseguire l'aggiornamento almeno a macOS Catalina

Come aggiornare macOS da App Store

Un altro metodo per scaricare gli aggiornamenti anche per i Mac con macOS Mojave e successivi (anche se non consigliato) è da App Store.

Dopo aver cliccato sul link, si aprirà la pagina dell'App Store corrispondente

  1. Cliccate sul pulsante Ottieni per iniziare a scaricare il programma di installazione della versione di macOS
  2. Al termine del download nella cartella Applicazioni, il programma di installazione si aprirà automaticamente
  3. Seguite le istruzioni visualizzate sullo schermo per installare il sistema operativo

Se il link non funziona, provate a usare Safari.

Come fare se il Mac non si aggiorna

Cosa fare se il Mac non si aggiorna? Ci sono diversi problemi che possono interrompere l'aggiornamento del nostro Mac.

Il primo motivo può essere perché la versione di macOS che desiderate non è compatibile con il Mac o con il sistema operativo macOS attualmente installato. In questo caso riceverete un avviso che vi impedirà di installarlo o non potrete scaricarlo da App Store (il pulsante Ottieni non sarà cliccabile)

Un altro motivo banale è perché lo spazio sul vostro Mac non è sufficiente. Potete vedere quanto spazio di archiviazione è disponibile sul vostro Mac cliccando sul menu Apple in alto a sinistra dello schermo, selezionate Informazioni su questo Mac, cliccate su Archiviazione e successivamente su Gestisci. In questo modo potete capire come liberare spazio, cancellando musica o film, file dalla cartella Download, email indesiderate da Mail o backup di iPhone o iPad

Se invece ricevete un messaggio di errore durante il download, la preparazione, l'installazione o vi viene notificato che il programma di installazione è danneggiato, avete diverse opzioni:

  • Verificate la connessione Internet
  • Riavviate il computer per vedere se si risolve il problema
  • In caso non riusciate ancora, potete eseguire l'installazione in modalità sicura.
  • Per Mac con Apple Silicon:
    1. Spegnete il Mac.
    2. Accendete il Mac e continuate a tenere premuto il tasto di accensione finché non compare la finestra delle opzioni di avvio.
    3. Selezionate il disco di avvio, poi tenete premuto il tasto Maiuscole mentre cliccate su Continua in modalità sicura
    4. Effettuate l'accesso al Mac. Potrebbe venirvi chiesto di effettuare di nuovo l'accesso.
  • Per Mac con processore Intel:
    1. Accendete o riavviate il Mac, poi premete immediatamente e tenete premuto il tasto Maiuscole durante l'avvio.
    2. Rilasciate il tasto quando vedete la finestra di login, quindi effettuate l'accesso al Mac.
    3. Potrebbe venirvi chiesto di effettuare di nuovo l'accesso. Nella prima o nella seconda finestra di login, dovreste vedere Avvio sicuro nell'angolo in alto a destra della finestra.
  • Se non funziona, potete effettuare l'installazione da recovery
  • Per Mac con Apple Silicon:
    1. Spegnete il Mac.
    2. Accendete il Mac e continuate a tenere premuto il tasto di accensione finché non compare la finestra delle opzioni di avvio.
    3. Selezionate l'icona a forma di ingranaggio con l'etichetta Opzioni
    4. Cliccate su Continua
    5. Selezionate l'utente e inserite la password
    6. Selezionate Reinstalla macOS
    7. Cliccate su Continua e seguite le istruzioni
  • Per Mac con processore Intel
    1. Accendete il Mac e premete immediatamente, tenendoli premuti, i tasti Comando (⌘)-R finché non compare il logo Apple o un'altra immagine.
    2. Selezionate l'utente e inserite la password
    3. Selezionate Reinstalla macOS
    4. Cliccate su Continua e seguite le istruzioni

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici