Come aggiornare un telefono OnePlus

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Come aggiornare un telefono OnePlus

Il mondo attuale degli smartphone è molto variegato e propone soluzioni per tutti i gusti. Tra i parametri che spesso vengono presi in considerazione nella scelta di un dispositivo troviamo il comparto fotografico e la velocità e la frequenza degli aggiornamenti software.

Proprio a questo proposito sappiamo che la velocità e la frequenza degli aggiornamenti software dipende per larghissima parte dal produttore. Nel panorama attuale vediamo produttori che aggiornano i loro smartphone con una buona frequenza, cercando di stare al passo con Google.

Tra questi troviamo sicuramente OnePlus, l'azienda cinese che da sempre ha mostrato una particolare attenzione nei confronti del supporto software dei suoi modelli.

In questa guida andremo a vedere come aggiornare un telefono OnePlus. Nello specifico, andremo a vedere come installare gli aggiornamenti automatici, come aderire manualmente alle beta e come aggiornare un telefono bloccato.

Indice

Come effettuare backup OnePlus

Prima di andare a vedere come aggiornare un telefono OnePlus, è opportuno effettuare il backup di tutti i dati personali memorizzati sul telefono.

Per dati si intende foto, video, documenti scaricati e preferenze sulle app installate. Andiamo a vedere come fare:

  1. Andare nelle Impostazioni cliccando sull'app con icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale o nella lista delle applicazioni (app drawer)
  2. Cliccare su Account
  3. Selezionare Google
  4. Cliccare su Sincronizza
  5. Tornare alla pagina Backup e ripristino
  6. Cliccare su Backup dei miei dati
  7. Attivare l'opzione Attiva backup

In questo modo verrà effettuato il backup dei dati personali e delle app installate sul cloud, associando il backup stesso al proprio account Google. Questo potrà essere ripristinato tramite l'accesso al proprio account Google sul proprio telefono OnePlus. Chiaramente il ripristino andrà effettuato a reset ultimato, ovvero quando il dispositivo si riavvia per la prima volta dopo essere stato resettato.

Come aggiornare OnePlus automaticamente

L'aggiornamento del software di un telefono OnePlus solitamente viene eseguito automaticamente dal produttore.

In quest caso si parla di aggiornamenti Over The Air (OTA). Questo significa che gli aggiornamenti vengono distribuiti da OnePlus ai suoi smartphone in modalità wireless e automatica.

Ogni volta che viene avviata la distribuzione di un aggiornamento OTA per un modello OnePlus solitamente dopo pochi giorni si conclude perché ha raggiunto tutti i possessori di tale modello. Andiamo quindi a vedere come controllare se è disponibile un aggiornamento OTA per il proprio telefono OnePlus:

  1. Andare nelle Impostazioni cliccando sull'app con icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale o nell'App drawer
  2. Selezionare Sistema
  3. Selezionare la voce Aggiornamenti di sistema
  4. Selezionare Controlla disponibilità aggiornamenti.

Se un aggiornamento software è disponibile allora apparirà il changelog associato all'aggiornamento e l'opzione per avviare il download e la successiva installazione. Ad installazione completata verrà richiesto di riavviare lo smartphone.

In altri casi è anche possibile che la ricezione dell'aggiornamento OTA venga notificata direttamente nel pannello notifiche.

In questo caso basterà aprire la notifica e confermare la volontà di installare l'aggiornamento.

Come aggiornare OnePlus con la beta

OnePlus ha iniziato a proporre i suoi programmi beta pubblici dal lancio della OxygenOS, ovvero dalla seconda generazione dei suoi smartphone arrivata sul mercato. Il programma beta di OnePlus si chiama Open Beta e storicamente è stato disponibile per tutti i modelli dell'azienda, anche per i medio gamma della serie Nord.

Oltre alle Open Beta OnePlus propone anche la versione Closed Beta della OxygenOS, la sua personalizzazione di Android. Le Closed Beta sono più sperimentali e richiedono la selezione da parte di OnePlus per l'installazione e testing. Le Open Beta sono invece pubbliche. Andiamo quindi a vedere come iscriversi alla beta di Android con un dispositivo OnePlus:

  1. Scaricare l'ultimo pacchetto zip di aggiornamento della ROM dal server specificato. Questo dipende dal modello di OnePlus che si possiede. Solitamente le ROM ufficiali OnePlus si trovano sul sito ufficiale OnePlus, alla sezione dedicata al proprio dispositivo.
  2. Copiare il pacchetto di aggiornamento della ROM nella memoria del telefono.
  3. Andare su Impostazioni -> Informazioni sul dispositivo -> Versione -> Cliccare su Build number 7 volte e inserire la password, ora ci si trova in modalità sviluppatore.
  4. Tornare indietro Impostazioni -> Informazioni sul dispositivo -> Aggiorna -> Cliccare sul pulsante in alto a destra -> Installazione locale -> Cliccare sul pacchetto di installazione corrispondente -> Estrai -> Aggiornamento -> Aggiornamento del sistema completato al 100%.
  5. Al termine dell'aggiornamento, cliccare su Riavvia.
  6. Aggiornamento riuscito.

L'installazione di una versione Open Beta della OxygenOS non richiede alcun reset dello smartphone.

Una volta installata la prima Open Beta, tramite questa procedura, si riceveranno le successive Open Beta automaticamente, come se fossero dei classici aggiornamenti OTA.

Per tornare alla versione stabile da una versione Open Beta sarà necessario effettuare lo stesso procedimento appena descritto usano però la build stabile, reperibile sempre sul sito ufficiale OnePlus. In questo caso sarà richiesto un reset ai dati di fabbrica del dispositivo.

Come aggiornare OnePlus bloccato

Ci sono altri casi in cui aggiornare un telefono OnePlus come descritto sopra è impossibile.

Questo accade quando il telefono OnePlus risulta bloccato per qualche motivo, per un malfuzionamento che ne impedisce il riavvio o semplicemente perché non è possibile usare il touch perché lo schermo è rotto.

Andiamo quindi a vedere come aggiornare il software se il telefono risultato spento. Per fare ciò si potrà sfruttare la modalità recovery del telefono, una modalità inclusa in tutti gli smartphone Android che prescinde dal software principale e che è accessibile anche se il telefono non si riavvia normalmente:

  1. Caricare la batteria almeno fino al 30%.
  2. Scaricare l'ultimo pacchetto zip di aggiornamento della ROM dal server specificato. Questo dipende dal modello di OnePlus che si possiede. Solitamente le ROM ufficiali OnePlus si trovano sul sito ufficiale OnePlus, alla sezione dedicata al proprio dispositivo.
  3. Spegnere il telefono.
  4. Tenere premuti contemporaneamente il tasto di accensione e di riduzione del volume finché il telefono non si accende, poi rilasciare entrambi i pulsanti.
  5. Attendere fino a 30 secondi per vedere la schermata della recovery mode.
  6. Selezionare la lingua nella schermata con il logo OnePlus.
  7. Utilizzare i tasti del volume per scorrere fino a Apply update, quindi premere il tasto di accensione per selezionare l'opzione.
  8. Selezionare la cartella in cui è presente il file .zip appena scaricato, quindi premere il tasto di accensione per selezionare l'opzione.
  9. Confermare la scelta. L'aggiornamento software si avvierà automaticamente.
  10. Utilizzare i tasti del volume per scorrere fino a Reboot system now, quindi premere il tasto di accensione per selezionare l'opzione. Il completamento del riavvio può richiedere alcuni minuti.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici