Come avere Office su Chromebook

In questa guida vedremo come si fa ad avere Office su Chromebook, per poter scrivere e modificare documenti
SmartWorld team
SmartWorld team
Come avere Office su Chromebook

I Chromebook si stanno facendo strada anche in Italia, grazie alla loro semplicità d'uso e alle caratteristiche di un sistema operativo improntato prevalentemente sulla navigazione su Internet.

In questo utilizzo per così dire "generalista" non può di certo mancare la consultazione e la modifica di documenti Office. E se la suite Google integra tutti gli strumenti necessari allo scopo, gli utenti abituati a "smanettare" con Windows potrebbero voler aprire Word su Chromebook o le altre app Office su Chrome OS, come ad esempio Microsoft Excel oppure PowerPoint.

Se utilizzate da poco il sistema operativo di Google o se avete intenzione di acquistarne uso, è bene sapere che le app Office su Chromebook sono state dismesse nel 2021. L'azienda di Mountain View ha spiegato a inizio 2023 che arriverà entro l'anno una nuova integrazione su Chrome OS, che semplificherà l'installazione dell'app e l'apertura dei documenti.

Questo però non significa che, nel frattempo, non è possibile avere Office su Chromebook.

Pur in assenza della versione desktop, gli utenti possono ancora lavorare con la suite Microsoft utilizzando il proprio computer Chrome OS, grazie a una procedura semplice e veloce, a patto di avere una connessione Internet attiva.

Nelle prossime righe troverete una soluzione, ma vi invitiamo anche a leggere il nostro approfondimento su come funziona Chrome OS, soprattutto per i meno esperti con questo sistema operativo.

Indice

Come avere Office su Chromebook tramite web app

Come avere Office su Chromebook

Avere Microsoft Office su Chromebook è ancora possibile, nonostante le premesse ricordate a inizio articolo. Non si possono scaricare le app Microsoft Office su Chromebook (dal momento che Microsoft le ha ritirate), ma esiste comunque una soluzione alternativa: utilizzare Microsoft Office su web.

Se avete installato le app, vi basterà sapere che queste continueranno a funzionare sul computer fintantoché le versioni non saranno supportate.

Per tutti gli altri, invece, esiste Microsoft Office su web, che altro non è che la versione online della suite di Microsoft. Sfruttando dunque le PWA su Chromebook (in questo caso, le app web di OneDrive e Microsoft Office), è possibile avere un'esperienza molto vicina alle controparti dekstop. Tuttavia, come abbiamo già premesso all'inizio, è necessario essere connessi a Internet.

Vediamo quindi come accedere a Word su Chromebook o agli altri servizi della suite Microsoft, come Excel, PowerPoint, OneNote e OneDrive.

La prima cosa da fare è accendere ovviamente il Chromebook e aprire Google Chrome, il browser del computer. Spostatevi nella barra in alto degli indirizzi, cancellate l'eventuale URL in cima ed entrate nella pagina principale di Microsoft Office.

Per le prossime volte, vi suggeriamo di creare un collegamento o di aggiungere il sito ai preferiti di Chrome, così da accedere rapidamente senza dover ripetere i passaggi di cui sopra.

Nel primo caso, è sufficiente premere il pulsante con i tre puntini verticali collocato in alto a destra e selezionate dapprima la voce Altri strumenti e poi Crea scorciatoia. Per aggiungere il sito ai preferiti, invece, basta semplicemente premere il pulsante a forma di stella nella barra degli indirizzi di Chrome.

Ora che siete entrati su Microsoft Office web, dovete eseguire l'accesso al vostro account Microsoft (o in alternativa l'account dell'abbonamento a Microsoft 365) digitando l'indirizzo di posta elettronica e la password. 

Per contestualizzare meglio il discorso, dovete sapere che con l'account Microsoft è possibile visualizzare file ed eseguire le più classiche (e semplici) operazioni di modifica. Per poter accedere agli strumenti più avanzati, è necessario possedere l'abbonamento Microsoft 365.

A questo punto, il gioco è fatto. La schermata principale mette in mostra, come da immagine riportata sopra, la possibilità di creare un nuovo documento Word, una nuova presentazione PowerPoint, una cartella di lavoro Excel o un modulo Form: vi basterà cliccare su una delle icone corrispondenti.

Scorrendo invece in basso, potrete visualizzare, in corrispondenza della sezione Accesso rapido, gli ultimi documenti aperti. 

Come avere Office su Chromebook

Per un accesso più rapido a Office.com, è posibile anche installare l'estensione Microsoft 365. Una volta entrata nell'apposita pagina, vi basterà fare tap sul tasto in blu Aggiungi e il gioco è fatto.

Visto che siamo in tema, vi suggeriamo di leggere il nostro approfondimento su come si aggiungono le estensioni Chrome: vi tornerà senz'altro utile per l'argomento che stiamo sviluppando.

Come installare Outlook su Chromebook

A beneficio di una maggiore completezza, vediamo infine come installare Outlook su Chromebook:

Per le prossime volte, vi suggeriamo di creare un collegamento o di aggiungere il sito ai preferiti di Chrome, così da accedere rapidamente senza dover ripetere i passaggi di cui sopra.

Nel primo caso, è sufficiente premere il pulsante con i tre puntini verticali collocato in alto a destra e selezionate dapprima la voce Altri strumenti e poi Crea scorciatoia.

Per aggiungere il sito ai preferiti, invece, basta semplicemente premere il pulsante a forma di stella nella barra degli indirizzi di Chrome.

Anche in questo caso, per poter utilizzare Outlook è necessaria una connessione Internet attiva.

Come avere Office su Chromebook tramite Google Workspace

Come avere Office su Chromebook

In alternativa alla suite di Microsoft, il modo più semplice per avere Office su Chromebook è utilizzare le app di Google Workspace, che altro non sono che una versione di Google di Microsoft Office.

In particolare:

  • Google Fogli equivale a Microsoft Excel
  • Google Documenti equivale a Microsoft Office
  • Google Presentazioni equivale a Microsoft PowerPoint

Si tratta di applicazioni che offrono molte delle funzionalità tipiche della suite Microsoft e anche l'interfaccia utente sembrerà familiare. Anche in questo caso occorrerà una connessione Internet attiva per accedere, modificare e salvare questi file su Google Drive, pur esistendo comunque degli stratagemmi per rendere tali file disponibili offline. 

La prima cosa da fare è avviare Chrome, accedere con il vostro account Google ed entrare su docs.google.com.

Premete il pulsante del menu nella barra laterale (le tre linee orizzontali) e scegliete il tipo di file Office che desiderate modificare.

Dopo aver completato il documento, fate tap su File e selezionate l'opzione Scarica per salvare il file sul Chromebook. 

Vi suggeriamo di installare l'estensione Office Editing for Docs, Sheets & Slides tramite il Chrome Web Store per un accesso più rapido, facendo clic su Aggiungi a Chrome.

Per accedere al file offline, tutto ciò che dovete fare è caricarlo su Google Drive e renderlo disponibile offline seguendo questi passaggi:

  1. Entrate nelle impostazioni di Google Drive
  2. Cercate Offline e fate clic sulla casella corrispondente al risultato
  3. Attendete qualche minuto e selezionate Fatto
  4. Adesso potete rendere offline i file selezionati in Google Drive. Basta aprire l'app File, scegliere Google Drive nella barra laterale e selezionare il file che si desidera utilizzare offline, avendo l'accortezza di abilitare l'opzione Disponibile offline

Altre guide su Chromebook

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici