Come bloccare le app su Android

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Come bloccare le app su Android

Ormai i dispositivi Android, sia che si tratti di smartphone o di tablet, vengono usati per tantissime attività che svolgiamo nel quotidiano. La maggior parte di queste viene completata per mezzo di specifiche app.

Conosciamo bene quanto sia ricca l'offerta del Play Store in termini di app e giochi, il quale ormai include migliaia di contenuti per gli ambiti più disparati. Pertanto, è naturale assumere che alcune delle app che troviamo installate sui nostri telefoni e tablet contengano informazioni sensibili, informazioni che non vogliamo che vengano visualizzate da chiunque entri in possesso del nostro dispositivo.

In questa guida quindi andremo a vedere come bloccare le app su Android. Nello specifico, vedremo come restringere l'accesso a specifiche app su telefoni e tablet Android, anche al di là del classico blocco del dispositivo. Sempre in tema di app, vi ricordiamo la nostra guida che descrive come disinstallare le app su Android.

Indice

Cosa significa bloccare le app su Android

Dopo aver introdotto perché può essere utile bloccare le app Android, andiamo a vedere esattamente di cosa stiamo parlando, ovvero cosa significa bloccare un'app su un telefono o tablet Android.

Il blocco delle app Android consiste nel rendere obbligatorio il riconoscimento biometrico o l'inserimento di una password o PIN per accedere ad una specifica app su telefoni e tablet Android. Questo vale anche nel caso in cui il dispositivo è sbloccato, ovvero nel caso in cui la schermata di blocco è stata bypassata.

Dunque, bloccare un'app Android significa renderla inaccessibile anche a coloro che possono sbloccare il dispositivo, a meno che non conoscano il PIN o la password per accedere all'app in questione.

Nel caso in cui si imposti il riconoscimento biometrico solo il proprietario del dispositivo potrà accedere all'app.

Mettere il blocco di un'app su Android permette quindi di tenere private delle informazioni, verosimilmente contenute nell'app che si blocca, pur concedendo l'accesso al resto del dispositivo.

Come mettere il blocco alle app Android

Iniziamo subito col dire che non tutti i produttori di dispositivi Android permettono di bloccare le app sui loro dispositivi. Questa funzionalità, ad esempio, non è disponibile su Android stock, ovvero sui Pixel di Google. Anche in questo caso però rimane possibile bloccare alcune app specifiche come WhatsApp ad esempio, abbiamo descritto la procedura in questa guida.

Andiamo quindi a vedere con quali telefoni e tablet Android è possibile bloccare le app:

Come bloccare le app su Samsung

  1. Aprire l'app Impostazioni sul dispositivo Samsung.
  2. Toccare Dati biometrici e sicurezza.
  3. Toccare Area Personale.
  4. Accedere utilizzando le credenziali del proprio account Samsung.
  5. Concedere le autorizzazioni richieste dalla cartella protetta.
  6. Scegliere il metodo di blocco che si preferisce e toccare Avanti
    • Si può utilizzare un'impronta digitale, un PIN, una sequenza o una password.
  7. Un collegamento alla cartella protetta verrà aggiunto alla schermata iniziale e al drawer delle app.

La cartella protetta configurata sui dispositivi Samsung permette di archiviare in modo sicuro app, file e contenuti multimediali.

Tutto ciò che viene memorizzato nella cartella protetta viene crittografato tramite il servizio Knox di Samsung.

Come bloccare le app su Xiaomi, Redmi e POCO

  1. Aprire le Impostazioni sul proprio dispositivo.
  2. Scorrere verso il basso e toccare App .
  3. Toccare Blocco app e quindi fare clic su Attiva .
  4. Accedere tramite le credenziali del proprio account Xiaomi.
  5. Impostare un PIN, una password o una sequenza per le app che si desidera bloccare.

Come bloccare le app su OnePlus

  1. Aprire le Impostazioni sul proprio dispositivo.
  2. Scorrere verso il basso e toccare Utilità .
  3. Toccare Blocco app.
  4. Scegliere il metodo di blocco che si preferisce.
  5. Toccare Aggiungi app e selezionare l'app che si intende bloccare.

Come bloccare le app su ASUS

  1. Toccare e tenere premuto sulla schermata home del proprio ASUS per visualizzare le opzioni di personalizzazione.
  2. Dall'angolo in basso, selezionare Preferenze.
  3. Toccare Blocco app.
  4. Impostare il metodo di sblocco che si preferisce
    • Si può impostare una sequenza, PIN, impronta digitale e sblocco facciale.
  5. Impostare un metodo di recupero della password o premere Salta.
  6. Nella schermata successiva, selezionare le app che si intende bloccare.

Come bloccare le app su Huawei / Honor

  1. Aprire l'app Impostazioni.
  2. Scorrere verso il basso e toccare Sicurezza.
  3. Toccare Blocco app e premere Abilita.
  4. Seguire le istruzioni sullo schermo per impostare un metodo di blocco
  5. Selezionare le app che si intende bloccare.

Come bloccare app su Android con app di terze parti

Dal paragrafo precedente abbiamo capito che non tutti i telefoni Android offrono una funzionalità nativa per bloccare le singole app.

Questo è il caso dei Pixel di Google o dei modelli di Motorola. In casi come questi, l'unica possibilità per bloccare l'accesso alle app Android è affidarsi ad app di terze parti.

La scelta di un'app di terze parti per bloccare le app su Android è molto importante. Affidarsi ad un servizio sicuro è cruciale in casi come questi, pertanto fate attenzione all'app che scegliete. Ciò che ci sentiamo di consigliarvi è Norton App Lock oppure App Lock - XLock di InShot Inc., le quali sono state testate personalmente.

Andiamo quindi a vedere la procedura per bloccare un'app Android con Norton App Lock:

  1. Scaricare e installare Norton App Lock dal Play Store.
  2. Aprire Norton App Lock e concedere i permessi di accessibilità e di accesso alle notifiche.
  3. Selezionare la sequenza di sblocco.
  4. Selezionare l'account di recupero nel caso in cui ci si dimentichi della sequenza di sblocco.
  5. Selezionare le app che si intendono bloccare.
    • Da notare che ovviamente Norton App Lock è bloccata di default, altrimenti chiunque potrebbe accedervi e rimuovere tutti i blocchi precedenti. Anche l'app Impostazioni è bloccata.
  6. Il gioco è fatto.

Da notare che Norton App Lock permette anche di abilitare il riconoscimento dell'impronta.

Molto comoda la funzionalità chiamata Sbircia, la quale permette di scattare una foto o un video tramite la fotocamera anteriore della persona che sta tentando di accedere alle app bloccate sbagliando il codice d'accesso.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici