Come calcolare online il codice fiscale di una persona

Come calcolare online il codice fiscale di una persona
SmartWorld team
SmartWorld team

Capita a tutti prima o poi di avere bisogno del codice fiscale, ma di non avere a portata di mano la tessera, che sia quella verde del codice fiscale vero e proprio o in alternativa la tessera sanitaria azzurra, dove è indicato anche il codice fiscale. La stessa esigenza di può avere in caso di furto o smarrimento delle due tessere. In tutti i casi, però, si può ovviare al problema in caso di necessità anche se non si ha materialmente la tessera. Il codice fiscale si può infatti calcolare online in pochi minuti, tutto ciò che serve è uno smartphone (o un tablet, o un computer) e una connessione a internet. Vediamo allora come calcolare online il codice fiscale. Inoltre, se hai problemi di altro genere, puoi leggere la guida su come fare una denuncia online.

Come si calcola il codice fiscale

Il codice fiscale non è altro che una sequenza alfanumerica di 16 caratteri ricavata principalmente dal nome, dal cognome, dalla data di nascita, dal luogo di nascita e dal sesso.

In linea di massima si può dire che il codice fiscale è composto da:

  • le prime tre lettere del cognome (solitamente prima, seconda e terza consonante)
  • le seconde tre dal nome (solitamente prima, terza e quarta consonante)
  • le ultime due cifre dell'anno di nascita
  • una lettera per il mese (A = Gennaio, B = febbraio e così via C, D, E, H, L, M, P, R, S, sino a T = Dicembre)
  • il giorno di nascita. In caso di sesso femminile alla cifra si aggiunge 40: se una donna è nata il 16 del mese, per esempio, si troverà il 56, ovvero 16 + 40
  • il codice del Comune di nascita, indicato da quattro caratteri
  • il carattere di controllo, che serve a verificare la correttezza del codice fiscale.

Va precisato che la normativa sulla modalità di calcolo del codice fiscale è il Decreto ministeriale (Ministero delle Finanze) del 23 dicembre 1976 "Sistemi di codificazione dei soggetti da iscrivere all'anagrafe tributaria", e che l'unico codice fiscale con valore legale è quello rilasciato tramite tessera magnetica dall'Agenzia delle Entrate. L'unico soggetto autorizzato a produrre programmi software per il calcolo del codice fiscale e di stampare la relativa tessera è la Sogei SpA, ma è comunque possibile ricavare il codice fiscale da uno dei tanti siti che offrono questo servizio gratuitamente, a patto di essere in possesso dei dati necessari. Chiaramente non avrà valore legale.

I siti per calcolare il codice fiscale online

Codicefiscaleonline.com: è un sito dalla grafica molto intuitiva, che ricorda proprio la tessera del codice fiscale. Per utilizzarlo è sufficiente compilare i campi con nome, cognome, luogo di nascita, data di nascita, provincia del Comune di nascita e sesso nei campo corrispondenti e poi selezionare "calcola il codice fiscale"

Pmi.it: anche questo sito è molto intuitivo da utilizzare. I campi da compilare sono gli stessi del precedente, e una volta inseriti basta selezionare "calcola"

Comuni.it: in questo sito la grafica è molto semplice. Compilando i campi obbligatori contrassegnati da asterisco e cliccando poi su "calcola il codice fiscale" viene generato il codice alfanumerico corrispondente al proprio codice fiscale.

Come richiedere il duplicato del codice fiscale

La procedura cambia se si vuole fare richiesta del codice fiscale con valenza legale. In questo caso l'unico ente preposto, come detto, è l'Agenzia delle Entrate, lo stesso ente che si occupa di generare anche la tessera sanitaria.

Per l'attribuzione del codice fiscale alle persone fisiche, la persona residente in Italia può scegliere uno dei servizi agili a disposizione, presentando il modulo di richiesta (mod. AA4/8 - pdf), compilato e sottoscritto, e allegando la necessaria documentazione (in ogni caso il documento di identità).

La sottoscrizione del modulo può avvenire anche con firma digitale. Tutte le informazioni sull'iter da seguire, insieme con i contatti, sono disponibili sul sito dell'Agenzia delle Entrate, che ha anche attivato recentemente un servizio di videocall per consentire ai contribuenti di avviare una videochiamata con un funzionario e chiedere informazioni: qui vi abbiamo spiegato come prendere appuntamento e come fissare una videocall con l'Agenzia delle Entrate.

A questo link è invece possibile fare richiesta del duplicato del codice fiscale, oltre che della tessera sanitaria: oltre a compilare gli spazi con i dati richiesti è necessario anche avere a portata di mano i dati relativi alla dichiarazione dell'ultima dichiarazione dei redditi presentata. La tessera verrà poi recapitata a casa, all'indirizzo di residenza fornito.

Mostra i commenti