Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad in pochi secondi

In questa guida vedremo come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad e indicheremo anche le migliori app di posta elettronica per iOS
Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad in pochi secondi
SmartWorld team
SmartWorld team

Sapevate che è possibile modificare le app predefinite su iPhone e iPad? Con il rilascio del sistema operativo iOS 14, Apple ha infatti iniziato ad offrire ai suoi utenti un'opzione particolarmente richiesta da diversi anni a questa parte: la possibilità cioè di scegliere in totale autonomia quali programmi utilizzare come app predefinite per la gestione della casella di posta elettronica e per la navigazione su Internet

Si tratta di un cambiamento per certi versi epocale se consideriamo l'approccio avuto finora da Apple, che ha da sempre cercato di mantenere ben saldo il controllo sull'esperienza utente prediligendo l'utilizzo delle applicazioni e dei servizi installati di fabbrica dal produttore di Cupertino anziché quelli realizzati dagli sviluppatori di terze parti.

Prima dell'aggiornamento iOS 14, era ovviamente possibile scaricare su iPhone e iPad app di posta elettronica e per la navigazione web diverse rispettivamente da Apple Mail e Safari, ma con lo svantaggio di non poterle utilizzare tuttavia come applicazioni predefinite sullo smartphone o sul tablet.

Di conseguenza, i link ricevuti ad esempio su app come WhatsApp (a proposito, avete letto la nostra guida su come migliorare la privacy su WhatsApp?), venivano aperti esclusivamente tramite Safari, e non invece con un'app per navigare su Internet di terze parti scaricata dall'App Store, a prescindere che si tratti di un programma gratuito oppure a pagamento Il discorso è sostanzialmente identico per le mail.

Dopo l'aggiornamento iOS 14, la posta elettronica e la navigazione web rappresentano quindi le prime due categorie di applicazioni che consentono questo (importante) tipo di personalizzazione. Resta inteso che la procedura si applica anche sugli iPad, a patto di avere installato iPadOS 14 o versioni successive.

Non escludiamo che in futuro possa esserci un'apertura maggiore da parte di Apple, ma per il momento ci limitiamo a spiegare come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad e, considerata anche la correlazione con il tema che stiamo approfondendo, suggeriremo anche alcune delle migliori app di posta elettronica per iPhone e iPad. Buona lettura. 

Come cambiare app mail predefinita su iPhone/iPad

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Per modificare l'app di posta elettronica predefinita su iPhone o iPad dovrete innanzitutto avere già scaricato l'applicazione desiderata. Vi rimandiamo al paragrafo dedicato per scoprire quali sono le migliori app di posta elettronica su iOS gratis e a pagamento.

Inoltre, per poter procedere con le modifiche, sarà necessario avere installato sul dispositivo il sistema operativo iOS 14 o versioni successive. Tutti gli iPhone e iPad non aggiornati a questa release software non potranno cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad.

Se avete dubbi sulla versione del sistema operativo, basterà aprire l'app Impostazioni, scorrere fino a "Generali" e cliccare su "Info" in cima ai risultati: la schermata restituirà la versione corrente del sistema operativo del vostro smartphone e tablet.

Se non avete scaricato iOS 14 ma il vostro iPhone o iPad lo supporta essendo ancora supportato da Apple, vi invitiamo a procedere come segue. Collegate innanzitutto il device a una rete wireless stabile e funzionante e assicuratevi che il dispositivo abbia un'autonomia di almeno il 50%, dopodiché aprite l'app Impostazioni e, sempre con un tap sulla sezione "Generali", toccate stavolta su "Aggiornamento software".

Il sistema controllerà la disponibilità di nuovi update: se aveve impostato un codice di sblocco sull'iPhone o sull'iPad, dovrete inserirlo per confermare la richiesta. 

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Vediamo adesso alla procedura per cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad. Serviranno giusto pochi secondi, trattandosi infatti di passaggi alla portata di tutti. Seguite passo passo le indicazioni riportate di seguito:

  • Aprite nuovamente l'app Impostazioni e scorrete verso il basso fino a trovare l'app di posta elettronica che desiderate settare come predefinita, dunque quell'applicazione di terze parti che avete installato tramite l'App Store
  • Toccate l'icona corrispondente (ad esempio, quella dell'app Spark, che vedremo a breve essere una delle migliori app di posta elettronica per iOS) e fate un tap sulla voce "App per l'e-mail di default". 
  • Nella schermata successiva, selezionate l'applicazione che desiderate utilizzare come predefinita: il sistema mostrerà di fabbrica Apple Mail. Nell'esempio di prima, toccate in corrispondenza dell'app Spark e date conferma per salvare i dati.

Non occorre fare altro. Come avete visto, si tratta di una procedura semplicissima e a portata di pochi clic. Da adesso in poi, non appena toccherete un collegamento per inviare una nuova email a un determinato contatto, il vostro dispositivo (iPhone o iPad per l'appunto) aprirà in automatico l'app predefinita impostata precedentemente su iOS anziché Apple Mail.

Resta inteso che è sempre possibile modificare questa opzione in qualsiasi momento dalle impostazioni del dispositivo seguendo i passaggi riportati precedentemente. In questo caso, dovrete inserire Apple Mail o un'altra applicazione di posta elettronica nella sezione "App per l'email di default".

Come rendere predefinito browser su iPhone/iPad

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

A beneficio di una maggiore completezza, vi spieghiamo anche come modificare l'app del browser predefinita su iPhone e iPad, tenendo presente che il passaggio è praticamente lo stesso di prima. Vi abbiamo spiegato infatti all'inizio che è possibile cambiare app prededefinite su iPhone e iPad sia per quanto riguarda i programmi di posta elettronica che per le applicazioni per navigare su Internet

Aprite nuovamente l'app Impostazioni, scorrete verso il basso fino a trovare l'app che desiderate impostare come predefinita (volendo fare un esempio, citiamo Google Chrome), toccate sulla voce "App per il browser di default" e selezionate infine l'app da impostare come predefinita. 

Da adesso in poi, una volta cliccato su un qualsiasi link presente all'interno di una determinata applicazione, verrà aperta una nuova pagina dell'app browser impostata come predefinita, senza passare invece da Safari.

Come abbiamo scritto per la mail, è sempre possibile modificare il browser predefinito su iPhone e iPad in qualsiasi momento, avendo cura di seguire il percorso inverso. 

Migliori app di posta elettronica per iPhone/iPad

Ora che vi abbiamo spiegato come cambiare app mail predefinita su iOS, vi suggeriamo anche quali sono le migliori app di posta elettronica per iPhone e iPad, disponibili sia gratuitamente che a pagamento. Si tratta infatti di un discorso correlato che potrà tornarvi molto utile qualora vogliate modificare l'app mail predefinita sul vostro smartphone o tablet Apple.

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Nelle precedenti righe abbiamo menzionato Spark, non a caso una delle migliori applicazioni su iOS/iPadOS nella sua categoria. Tra le migliori caratteristiche di questo programma, disponibile al download gratuitamente cliccando nel badge riportato qui sotto, citiamo innanzitutto la possibilità di mantenere in ordine e raggruppare le email in arrivo per tipologia, come ad esempio newsletter, personale e notifiche.

Si tratta di una funzionalità molto importante per mantenere in ordine la propria casella di posta elettronica, separando le email importanti (ad esempio quelle relative all'ambito lavorativo) da quelle personali.

Spark è dotate inoltre di un calendario integrato che crea automaticamente un determinato evento non appena ricevuta ad esempio una email di invito a un meeting sulle varie app per videoconferenze. È inoltre possibile rispondere ai messaggi utilizzando le emoticon e supporta i collegamenti in modo sicuro.

Tra le funzioni di Spark è possibile citare il supporto a più account, ognuno dei quali può ricevere notifiche intelligenti e, soprattutto, la creazione di veri e propri gruppi di lavoro: sarà possibile gestire una casella di posta elettronica insieme a più persone, impostare scadenze e assegnare email come fossero dei promemoria. 

SCARICA DA APP STORE

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Un'altra delle migliori app di posta elettronica su iOS è sicuramente Microsoft Outlook, disponibile anch'essa in via gratuita sull'App Store. Al contrario di quanto si possa pensare, questo programma funziona non soltanto con l'universo Microsoft e in particolare i servizi Outlook, ma anche con Gmail, Yahoo Mail, IMAP e iCloud.

Come su Spark, è possibile riunire tutti gli account email e i calendari in un'unica applicazione, creare eventi del calendario direttamente dalle email e organizzare la posta elettronica distinguendo i vari messaggi per tipologia. 

Attraverso un semplice swipe, Microsoft Outlook permette di pianificare, eliminare e archiviare messaggi velocemente e offre una piena integrazione con i servizi cloud esterni: sarà possibile visualizzzare e allegare file dall'email e da OneDrive, Dropbox e altri servizi senza doverli scaricare nel dispositivo. 

Infine, è possibile aprire documenti allegati tramite la suite Microsoft Office.

SCARICA DA APP STORE

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Gmail non ha certamente bisogno di presentazioni, trattandosi infatti di una delle migliori app di posta elettronica gratuite su Android e iOS. 

La versione ufficiale di Gmail è dotata di alcune funzionalità smart che permettono di organizzare la casella di posta elettronica in modo intuitivo e semplice, come ad esempio il supporto al multi-account e l'annullamento dell'invio di un messaggio: una volta cliccato sul tasto invia, sarà possibile bloccare l'email per qualche secondo, impedendo così che arrivi al destinatario.

Gmail per iOS si integra inoltre perfettamente con la suite Google: è possibile rispondere agli inviti di Google Calendar direttamente dall'app e si può anche attivare Google Chat per collaborare con altri utenti. 

Alla stessa maniera di Spark, Gmail offre un gruppo di lavoro denominato "Spaces" e semplifica l'invio e la risposta delle email grazie ai suggerimenti di risposta rapida e al completamento automatico durante la digitazione. 

SCARICA DA APP STORE

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Email - Posta veloce & sicura è stata premiata da molte redazioni per le sue funzionalità smart. Oltre a supportare più account e ad essere compatibile con Gmail, Hotmail, iCloud, Yahoo, Outlook, Exchange, AOL, IMAP e molto altri, questa applicazione si caratterizza principalmente per l'annullamento dell'iscrizione alle newsletter in un solo tocco.

Inoltre, è possibile mettere in "cassaforte" le e-mail con il Touch ID e il Face ID. Non mancano poi funzionalità di risposte rapide, notifiche intelligenti, eliminazione in blocco delle email e la possibilità di utilizzare colori per evidenziare ciò che è importante, contribuendo in questo modo a fare ordine nella propria casella di posta elettronica.

SCARICA DA APP STORE

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Airmail offre un'integrazione completa con servizi esterni come Google Drive, Dropbox, OneDrive, Trello, Google Task, Evernote, Todoist, Google Calendar e molti altri. Garantito inoltre il supporto a Gmail, Exchange EWS, Outlook 365, IMAP e POP3. 

Questa app per leggere la posta elettronica si caratterizza inoltre per funzionalità avanzate come il posticipo di un'email a un'altra data od orario, la creazione di PDF partendo da una mail, disattivare o bloccare i mittenti e sfrutta alcune opzioni come il 3D Touch (ove supportato dagli iPhone). 

SCARICA DA APP STORE

Come cambiare app mail predefinita su iPhone e iPad

Concludiamo questo paragrafo sulle migliori app di posta elettronica per iPhone e iPad parlando di Newton Mail, applicazione fluida e veloce con alcune caratteristiche degne di nota. Oltre alle classiche opzioni già viste con le altre applicazioni (ad esempio il supporto a più account e la visualizzazione in un'unica schermata dei messaggi di posta elettronica provenienti dai vari account), Newton Mail offre il supporto alle conferme di lettura, un riepilogo giornaliero dei messaggi più importanti e l'annullamento dell'invio di messaggi.

Come per molte altre applicazioni dello stesso genere, Newton Mail permette di annullare l'iscrizione alle newsletter velocemente e si integra bene con servizi di terze parti, tra i quali è possibile citare Dropbox, Evernote, Instapaper, Trello e altri.

Per sfruttare tutte le funzionalità avanzate, l'app è disponibile gratuitamente per i primi 14 giorni, dopodiché sarà necessario abbonarsi alla versione premium, disponibile al costo di 49,99 dollari l'anno.

SCARICA DA APP STORE

Mostra i commenti