Come cancellarsi da Messenger, spiegazione passo per passo

È possibile disattivare il proprio account Messenger se non se ne ha più bisogno. Ma c’è una procedura da seguire passo per passo per arrivare fino in fondo
SmartWorld team
SmartWorld team
Come cancellarsi da Messenger, spiegazione passo per passo

Con oltre un miliardo di persone che lo utilizzano regolarmente, Messenger è senza dubbio uno dei programmi di messaggistica istantanea più popolari al mondo. Ma ci sono anche molte persone che non lo usano affatto. E poi c'è chi, per un motivo o per l'altro, non vuole più utilizzarlo. Ad esempio per ragioni di privacy.

L'app permette di ottenere diverse informazioni sui contatti: chi utilizza l'app e chi continua ad accedere alla chat dal social network, quali amici sono attivi o quando hanno effettuato l'ultimo accesso. Messenger è un'applicazione lanciata dal social network, disponibile per iOS e Android, ma sfruttabile anche da PC. Permette agli utenti di chattare con i propri contatti di Facebook. In buona sostanza è una estensione delle conversazioni di messaggi sui social network anche su mobile. Diamo un'occhiata a come funziona Messenger, quali sono i servizi più in voga in questo momento, ma soprattutto come fare a cancellarsi.

A cosa serve Messenger

Messenger è un'applicazione di messaggistica istantanea che non viene integrata con Facebook dal 2015, anche se rimane di fatto di proprietà di Facebook; infatti, è gestita come un programma di terze parti, per garantire prestazioni adeguate anche al di fuori della rete social e utilizzare Messenger anche senza Facebook. Tra le novità della piattaforma, introdotte negli ultimi anni, Messenger consente, ad esempio, videochiamate, chat di gruppo e videoconferenze, condivisione di sedi e file anche di grandi dimensioni, accedendovi da dispositivi mobili e PC.

Messenger non è dunque altro che un modo per continuare le conversazioni che avvengono su Facebook su mobile. Invece di farlo attraverso l'applicazione del social network, Messenger è un'app specifica per questo scopo. Consente così di accedere a tutta la cronologia dei messaggi e continuare le chat da qualsiasi dispositivo.

Similmente a quanto avviene nella normale chat di Facebook, la versione tramite l'applicazione permette di inviare foto in privato e di animare la conversazione tramite sticker. Oltre a essere un'applicazione di messaggistica istantanea, Messenger consente anche di effettuare chiamate gratuite tramite la tecnologia VoIP.

Messenger: come sapere se il messaggio è stato letto?

Quando si invia un messaggio su Messenger, spesso ci si chiede se sia stato letto o meno. Per sapere se un messaggio è stato visualizzato o meno, selezionare il testo in questione, oppure la GIF o la nota vocale, e verificarne lo stato in pochi istanti. Se il messaggio è stato inviato comparirà un segno di spunta blu su sfondo bianco, se è ancora in corso comparirà un pallino blu e bianco.

Se invece il messaggio è arrivato al destinatario comparirà una spunta bianca su sfondo blu, a indicare che lo smartphone dell'altro utente è acceso e attivo. Infine, quando il messaggio viene letto, apparirà una miniatura del profilo del contatto, prova che la persona ha sia ricevuto che letto il messaggio.

In questo modo è facile valutare il comportamento dell'altro utente, che potrebbe non avere voglia di rispondere al momento.

Il metodo più semplice per non utilizzare Messenger: disinstallarlo

Il modo più semplice per non utilizzare Messenger è disinstallare l'applicazione dedicata che si trova sullo smartphone. In questo modo si impedisce l'uso dal proprio dispositivo, ma l'applicazione ovvero la chat è ancora attiva. Succede però che l'utente viene comunque avvisato nel caso di chat non lette. Riceve cioè una notifica relativa all'arrivo di un messaggio. Solo che non può leggerlo senza Messenger. Di conseguenza ha due possibilità: reinstallare l'app oppure leggere i messaggi da PC.

L’alternativa: la disattivazione di Facebook

Fonte: Photo by Solen Feyissa on Unsplash

Più radicale del primo metodo che abbiamo appena esaminato è la pura e semplice disattivazione del profilo Messenger. Attenzione, parliamo di disattivazione e non di cancellazione. Se si opta per questa procedura è in qualsiasi momento possibile tornare sui propri passi e riaprire normalmente il tuo account e le conversazioni.

Tuttavia, bisogna tenere presente che questa procedura ha ripercussioni sull'uso di Facebook. Infatti, è impossibile disattivare Messenger senza disattivare contemporaneamente Facebook. Se non è un problema per te, occorre accedere al proprio profilo e andare alle impostazioni, facendo clic sulla freccia che punta in basso.

Nel menu laterale, fai clic su Impostazioni e quindi andare alla riga Le tue informazioni di Facebook. Al centro del menu è presente l'opzione Disattivazione e cancellazione. Scegliere la prima opzione offerta e non la seconda, perché è irreversibile. La disattivazione di Facebook non influisce su Messenger. Da lì, confermare la decisione e inserire la password per verificare che la richiesta sia reale ovvero proviene dall'utente stesso e non da una terza persona.

Come disattivare Messenger

A quel punto, è possibile occuparsi di Messenger. Avviare l'applicazione e andare alle impostazioni facendo clic sulla foto in alto a sinistra. Quindi, andare su Note legali e politiche per visualizzare l'opzione Disattiva Messenger.

Se l'utente non ha disattivato Facebook in precedenza, questa riga non viene visualizzata. Bisogna quindi confermare di essere effettivamente all'origine della procedura inserendo la password.

Anche in questo caso, l'operazione può essere annullata in qualsiasi momento, accedendo con le proprie credenziali. In caso di collegamento, l'applicazione chiede nuovamente se può accedere ai contatti, il che le consente, tra le altre cose, di trovare le conversazioni precedenti.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra