Come capire se un profilo social è fake

Come capire se un profilo social è fake
SmartWorld team
SmartWorld team

Un account social ti insospettisce? Hai ricevuto dei messaggi insoliti su Instagram, Facebook o TikTok? Potrebbe trattarsi di un profilo social fake, ovvero una pagina – creata per diverse ragioni - che presenta caratteristiche e informazioni che non appartengono al reale proprietario. Ecco come capire se un profilo social è falso. In questa guida invece vi spieghiamo come difendersi dalla diffamazione via social.

Capire se un profilo social è falso

L'icona di Instagram in un iPhone

L'icona di Instagram, il popolare social network.

Fonte: Immagine di Webster2703 da Pixabay

Un profilo è "falso" quando il suo creatore inserisce dati che non appartengono a nessuno oppure che si riferiscono a qualcun altro. Le persone creano queste pagine per diverse ragioni:

  • Restare anonimi;
  • Rovinare la reputazione di un individuo reale, rubando le sue informazioni;
  • Ingannare i contatti, istaurare rapporti d'amicizia o relazioni sentimentali (il cosiddetto catfish);
  • Truffare altri utenti;
  • Rubare informazioni e dati privati.

Vorresti riconoscere un profilo fake su Instagram? Ecco alcuni suggerimenti!

Controllare i post

I post pubblicati su Instagram

I post pubblicati su Instagram.

Prima di tutto, ti consigliamo di controllare i post pubblicati. Le pubblicazioni sono poche? Questo potrebbe essere un primo campanello d'allarme. Spesso, infatti, i gestori dei profili fake tendono a condividere pochi contenuti per evitare di commettere errori.

È opportuno assicurarsi che le eventuali persone che compaiono negli scatti non siano esclusivamente celebrità. Molti account falsi sfruttano spesso il nome e l'immagine di personaggi pubblici. Cerca anche di capire se il volto del presunto proprietario sia lo stesso in tutte le fotografie. Non sempre, infatti, i truffatori riescono a reperire una quantità sufficiente di materiale, trovandosi nella condizione di utilizzare fotografie che ritraggono persone diverse.

Ecco un trucco per scoprire se le foto sono originali e non rubate. Scarica l'immagine, anche facendo uno screenshot. Vai su Google Immagini, il motore di ricerca di immagini sul web. Puoi effettuare anche una ricerca inversa: utilizzare una foto per trovare contenuti simili. Clicca l'icona che riproduce una macchina fotografica e scegli "Incolla URL immagine" (per utilizzare un link) o "Carica un'immagine" (per cercare una foto precedentemente scaricata). Dopo aver effettuato questa semplice procedura, troverai gli eventuali risultati.

La schermata principale di Google Immagini

La schermata principale di Google Immagini.

Promozioni e contenuti sospetti

Per arricchirsi, i gestori di account social falsi decidono frequentemente di condividere materiale promozionale. In queste pagine, quindi, potresti trovare presunti sconti e coupon. Gli obiettivi, in questo caso, possono essere principalmente tre:

  • Indurre gli utenti reali ad acquistare prodotti da siti web falsi;
  • Spingere le persone a condividere un coupon (su Facebook, nelle storie di Instagram etc.), creando una vera e propria "Catena di sant'Antonio" (un sistema per propagare un messaggio);
  • Convincere i destinatari a visitare pagine web costruite appositamente per rubare informazioni.

Biografie e informazioni incomplete: riconoscere un fake su Instagram, Facebook e TikTok

Gli account fake spesso presentano delle biografie e informazioni parziali. Controlla quindi l'account e verifica se la biografia (presente in numerosi social, come Instagram e TikTok) rappresenta la persona o il brand. Non dimenticare di analizzare anche le altre informazioni: il luogo e la data di nascita, l'istruzione, il lavoro etc.

Le interazioni

L'icona di Facebook, Instagram, WhatsApp e altre app

L'icona di Facebook, Instagram, WhatsApp e altre app.

I social network sono piattaforme che consentono agli utenti di comunicare e condividere contenuti. Per scoprire se un account è reale, presta attenzione alle interazioni, ovvero la somma di like, condivisioni e commenti.

I follower dei profili falsi sono quasi sempre poco attivi. Non inseriscono commenti ed evitano di schiacciare "like". Nonostante i numeri elevati, i seguaci potrebbero essere falsi: l'interazione rappresenta certamente un'importantissima prova. Controlla anche il contenuto dei commenti: sono reali oppure generati automaticamente con i bot?

I messaggi

Agli account fake interessa principalmente indurre gli utenti reali a compiere alcune determinate azioni. Potrebbero quindi inviarti un messaggio sospetto. Questi individui chiedono solitamente agli utenti di effettuare un click su uno specifico link. La corrispettiva pagina potrebbe nascondere numerosi pericoli, come keylogger (software in grado di effettuare la registrazione della tastiera), virus, pagine costruite per rubare informazioni e molto altro.

Alcuni malintenzionati possono addirittura creare delle pagine di login false, ovvero delle schermate che simulano quelle reali. Inserire le nostre informazioni in una pagina finta (come e-mail e password) permetterà agli hacker di accedere ai nostri account. Per impedire ai possibili malintenzionati di accedere, ti consigliamo di attivare l'autenticazione a due fattori (basata sull'utilizzo congiunto di due metodi di autenticazione differenti).

Mostra i commenti