Come collegare iPhone alla TV, anche non smart, con e senza cavo

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come collegare iPhone alla TV, anche non smart, con e senza cavo

dispositivi mobili hanno schermi più grandi che mai, ma a volte sono ancora troppo piccoli per mostrare a parenti e amici imbarazzati il video che avete registrato durante le vacanze o le foto del matrimonio.

Per fortuna, il vostro iPhone è in grado di connettersi facilmente a una TV, sia smart che non: vediamo quindi come collegare l'iPhone alla TV.

Il telefono di Apple è infatti dotato di AirPlay, una funzione integrata incredibilmente efficace per trasmettere i contenuti in streaming su un televisore, ma non è l'unico modo: andiamo a scoprire le possibilità a vostra disposizione, oltre a ricordarvi il nostro approfondimento su come togliere Live Photo su iPhone.

Indice

Come collegare iPhone alla TV wireless

Il modo più semplice per collegare un iPhone alla TV è tramite la sua funzione integrata AirPlay, la funzione di iOS che permette di trasmettere contenuti in streaming wireless dal telefono della mela e di effettuare anche il mirroring dello schermo a un televisore (ecco come funziona).

Attenzione, però perché questo deve essere non solo smart, ovvero in grado di collegarsi a Internet e quindi di connettività, ma anche compatibile con AirPlay 2.

Per verificare questo aspetto, potete controllare tra le specifiche del dispositivo o sulla scatola, dove dovreste vedere la scritta Works with Apple AirPlay, oppure controllare sulla sezione dedicata ai TV degli accessori Apple compatibili.

In caso il TV fosse compatibile con AirPlay 2, avete quindi due opzioni per connettere l'iPhone al TV: riprodurre in streaming o duplicare il contenuto dello schermo. 

Per riprodurre in streaming tramite AirPlay, connettete l'iPhone alla stessa rete Wi-Fi a cui è connessa la smart TV compatibile, poi trovate il video che volete riprodurre in streaming. Toccate l'icona AirPlay, un rettangolo vuoto che rappresenta uno schermo con un triangolo pieno alla base, in genere in basso a destra di fianco alla barra di avanzamento del video.

In alcune app, come per esempio Foto, potrebbe essere necessario toccare prima l'icona di condivisione (un quadrato con la freccia verso l'alto) e poi AirPlay.

Tenete presente che non tutte le app potrebbero supportare AirPlay, quindi non è detto che possiate sempre accedere alla funzione. 

Come collegare iPhone alla TV

A questo punto sullo schermo vi verrà mostrato un elenco di dispositivi compatibili sulla rete: selezionate la TV a cui volete trasmettere il contenuto e questo verrà visualizzato in pochi istanti sullo schermo. 

Per interrompere la riproduzione in streaming, basta toccare l'icona AirPlay nell'app che state usando per riprodurre il contenuto, poi nella schermata che appare toccate il vostro iPhone. 

Ma non è finita. AirPlay può  scegliere automaticamente il dispositivo su cui riprodurre i video in base alle vostre abitudini. Se aprendo un'app video vedete l'icona AirPlay illuminata, significa che la TV è già selezionata e facendo partire il video questo verrà condiviso senza che voi dobbiate fare niente. Per cambiare apparecchio, basta toccarla e scegliere un altro TV dalla lista.

Per abilitare questa funzione, dovete andare nelle Impostazioni del vostro iPhone toccando l'icona a forma di ingranaggio nella Home o nella Libreria app del telefono.

Successivamente, toccate la voce Generali e qui selezionate AirPlay e Handoff, poi toccate AirPlay automatico. Nella schermata che si apre, potete scegliere tra tre opzioni.

Mai, per scegliere manualmente il TV. Chiedi, per ricevere le notifiche di connessione ad AirPlay consigliate, che potete toccare per effettuare la trasmissione (o ignorare). Automatico, che vi mostra una notifica di connessione ad AirPlay automatica e non dovete far altro che avviare la riproduzione nell'app per avviare lo streaming, oppure toccare il pulsante Annulla per interrompere la connessione e scegliere un dispositivo diverso.

AirPlay inoltre consente di effettuare il mirroring dello schermo dell'iPhone su una TV. Per usare la funzione, connettete l'iPhone alla stessa rete Wi-Fi a cui è connessa la TV compatibile con AirPlay 2, poi aprite il Centro di Controllo:

  • Su iPhone X o modelli successivi, scorrete verso il basso dall'angolo in alto a destra dello schermo
  • Su iPhone 8 o precedenti oppure su iOS 11 o versioni precedenti, scorrete verso l'alto dal bordo inferiore dello schermo.

Ora toccate il pulsante Duplica schermo, quello con due rettangoli sovrapposti, e si aprirà una finestra con un elenco di dispositivi compatibili con AirPlay 2.

Toccate la TV a cui volete connettere il vostro iPhone, e sello schermo del televisore viene visualizzato un codice, inseritelo sul telefono nello spazio dedicato.

Come collegare iPhone alla TV

Per interrompere la duplicazione dello schermo, aprite il Centro di Controllo, toccate il pulsante Duplica schermo per poi selezionare Interrompi duplicazione.

Tenete presente che se il vostro TV non dovesse suportare AirPlay, potrebbe essere comunque possibile riprodurre alcuni contenuti installando sul televisore l'app corrispondente a quella da cui si vuole trasmettere dal telefono. È il caso ad esempio di YouTube o Netflix, che consentono di trasmettere i contenuti in modalità wireless dall'iPhone anche in assenza di AirPlay.

Ma è una soluzione limite, e i risultati migliori si ottengono con TV dotati di AirPlay. Per le alternative in questi casi, vi rimandiamo ai nostri capitoli su come connettere l'iPhone a una TV con cavo o come connetterlo a una TV non smart.

Finora abbiamo però descritto come attivare AirPlay dall'iPhone per connetterlo a un televisore, ma come attivare la funzione sul TV in modo che risulti nell'elenco dei dispositivi disponibili? In genere, l'impostazione è attiva di fabbrica, ma in caso di problemi è sempre bene controllare.

Vediamo come per i marchi di TV più popolari.

Samsung

Molte TV Samsung dal 2018 in poi supportano AirPlay, e potete utilizzarle per guardare in streaming film e programmi TV, condividere i vostri ricordi fotografici o fare presentazioni sfruttando il mirroring dello schermo.

Per collegare un iPhone a un TV Samsung, assicuratevi che TV e melafonino siano connessi alla stessa rete Wi-Fi, e che il TV abbia AirPlay attivato. Per controllare questo aspetto, cliccate sul telecomando il tasto Home (quello con l'icona a forma di casetta), poi a sinistra andate nelle Impostazioni (icona a forma di ingranaggio) e cliccateci sopra. 

Si aprirà una finestra: selezionate Generali, poi cliccate su Impostazioni AirPlay, al che si aprirà una nuova schermata e potrete non solo controllare che AirPlay sia attivo, ma anche se far richiedere il codice alla TV (per impostazione predefinita lo chiederà solo la prima volta) e se mostrare i sottotitoli. 

Come collegare iPhone alla TV

Adesso, per visualizzare foto e video o riprodurre della musica, sull'iPhone selezionate la foto o il video che volete riprodurre.

Se volete riprodurre un brano, aprite l'app Musica.

Toccate l'icona AirPlay, e se necessario (come per esempio da app Foto) toccate prima l'icona Condividi per poi selezionare AirPlay. Poi toccate il nome della TV dall'elenco che appare e se sulla TV appare un codice digitatelo sull'iPhone.

Per effettuare invece il mirroring dello schermo del telefono toccate l'icona Duplica schermo nel Centro di Controllo e selezionate il TV dall'elenco.

LG

Anche i televisori LG a partire dal 2018 sono sempre più compatibili con AirPlay (immagine sotto). Qui sotto trovate l'elenco, anche se generalmente sono quelli con WebOS 5 e successivi con interfaccia AI ThinQ. Per controllare che AirPlay sia attivo sul TV, premete sul telecomando il tasto Home, cliccate su Home dashboard e poi su OK (in alcuni telecomandi potete tenere premuto il tasto Source per arrivare allo stesso punto).

Come collegare iPhone alla TV

Qui cercate la voce relativa ad AirPlay, cliccateci sopra e controllate che l'interruttore di fianco ad AirPlay ne confermi l'attivazione.

In caso contrario, attivatelo voi, poi potete specificare se volete richiedere il codice a ogni connessione, soltanto una volta per ciascun dispositivo oppure se non richiederlo mai.

Infine, uscite e potete collegarvi al TV con il vostro iPhone, per lo streaming o il mirroring. Tenete presente che anche se il TV non fosse compatibile con AirPlay potete trasmettere alcuni contenuti utilizzando il protocollo proprietario delle app relative, che dovrete installare sia sul telefono che sul TV.

Per condividere un contenuto da iPhone o altri dispositivi Apple, basta seguire la guida riportata sopra, mentre se volete aggiungere il vostro TV LG a HomeKit, in modo da sfruttare le capacità smart di AirPlay come il controllo da iPhone, assicuratevi che iPhone e TV siano collegati alla stessa rete Wi-Fi.

Sulla TV, premete il pulsante Home sul telecomando: apparirà il menu webOS in basso con una riga di app e sorgenti di input.

Cliccate sull'icona AirPlay, poi scegliete la voce Impostazioni AirPlay e HomeKit.

Scegliete l'opzione Homekit o Casa situata sotto HomeKit, poi aprite l'applicazione Casa sul telefono e cliccate in alto a sinistra sul pulsante "+". Selezionate Aggiungere accessorio. Adesso non resta che inquadrare il codice QR sul televisore e toccare Aggiungere a Casa.

Hisense

Anche molti modelli Hisense sono ora compatibili con AirPlay 2. Lo streaming o il mirroring avvengono nello stesso modo visto sopra, ma dovete controllare che la funzione sia attiva sul televisore. Per farlo, su una TV Hisense con sistema operativo VIDAA dalla Home andate alla sezione Impostazioni, poi selezionate Sistema.

Ora scorrete verso il basso e selezionate l'opzione AirPlay e HomeKit. Lì potete trovare la voce AirPlay: abilitatelo e potrete avviare AirPlay dal vostro iPhone.

Se la TV Hisense è dotata invece di Google TV o Android TV, sappiate che AirPlay 2 è disponibile su Hisense Android TV con la versione 8 e successive.

Sulle ultime Hisense Google TV, la funzione è già integrata. Per attivare l'impostazione, accendete la TV, poi prendete il telecomando Hisense TV e premete il pulsante Source.

Cliccate sull'icona Modifica e selezionate l'opzione Impostazioni AirPlay e HomeKit, poi cliccate sull'opzione AirPlay e attivatela.

Sony

Diversi TV Sony sono compatibili con AirPlay 2 nonostante siano dotati di sistema operativo Android TV. Per verificarne l'attivazione dovrete premere il tasto Source/Sorgenti sul telecomando (il simbolo dello schermo con la freccia verso interno), poi dalla barra cliccate sul pulsante AirPlay e scegliete la voce Impostazioni AirPlay e HomeKit, dal menu che compare.

Ora assicuratevi che il pulsante in corrispondenza della voce AirPlay sia attivo e potrete effettuare alcune preferenze, come la scelta o meno di configurare la richiesta del codice (solo una volta per ciascun dispositivo, sempre o mai).

Completati questi passaggi, andate sul TV e uscite dal menu delle impostazioni, poi passate a iPhone e avviare la trasmissione del contenuto che desideri, premendo sul simbolo dello schermo oppure delle onde con il triangolo.

Maggiori info qui.

Philips

Al momento, Airplay non è supportata sui televisori Philips, ma potete utilizzare app di terze parti per il mirroring dello schermo, come APowerMirror.

Come collegare iPhone alla TV senza Wi-Fi

E cosa fare se il vostro TV non fosse smart, non compatibile con AirPlay o non aveste una connessione Internet? In questo caso la soluzione più semplice è connettere l'iPhone al TV via cavo. 

Come collegare iPhone alla TV con cavo

Se avete un iPhone con porta lightning, ovvero dalla serie 14 e precedenti, dovrete prendere un adattatore da lightning ad AV Digitale, a cui poi potrete collegare un cavo HDMI per connetterlo al TV. 

Una volta preso l'adattatore e il cavo HDMI, collegateli tra loro e poi inserite il cavo HDMI in una delle porte del televisore (segnatevela).

Ora per connettere l'iPhone al televisore, inserite la presa lightning nel telefono, accendete il TV e premete il tasto Source sul telecomando (oppure andate nelle Impostazioni e cercate l'elenco delle sorgenti).

Selezionate la sorgente corrispondente alla porta HDMI utilizzata e dovreste vedere duplicato lo schermo del telefono. 

Se invece avete un telefono della serie iPhone 15, dotati di porta USB-C, potete prendere un adattatore da USB-C a HDMI, da collegare sempre a un cavo HDMI. Anche in questo caso il collegamento avviene semplicemente dopo aver connesso il telefono al TV tramite il cavo e l'adattatore e aver selezionato sul TV la sorgente corretta. 

Qui sotto potete trovare qualche adattatore che potrebbe fare al caso vostro. In generale, è sempre buona norma evitare i prodotti contraffatti e se possibile utilizzare i prodotti MFi (Made For iPhone), che sono testati e certificati per essere utilizzati con gli iPhone, o addirittura quelli originali Apple.

Come collegare iPhone alla TV tramite Bluetooth

Se vi state chiedendo com collegare iPhone alla TV con Bluetooth, sappiate che questa soluzione può essere utilizzata per trasmettere l'audio dal telefono al televisore e utilizzarlo come una sorta di speaker. 

Per farlo, avviate il TV ed entrate nelle impostazioni in modo da attivare il Bluetooth e, in caso, la condivisione dell'audio.

Questa soluzione varia da marchio a marchio, e non è detto che sia possibile sul vostro TV, quindi in caso siate interessati dovete controllare sul manuale o provare a vedere se funziona. 

A questo punto, andate sull'iPhone ed entrate nelle Impostazioni toccando l'icona a forma di ingranaggio nella Home o nella Libreria app. Toccate Bluetooth e assicuratevi che sia attivo. In basso, sotto la voce Altri dispositivi, toccate il nome del televisore per avviare l'associazione.

A procedura completata, potete avviare la riproduzione di un contenuto con audio e questo dovrebbe essere instradato dagli altoparlanti del TV. Attenzione: questa funzione serve solo per l'audio, non per il mirroring o lo streaming video, e neanche per la condivisione dei file.

Come collegare iPhone alla TV non smart

Se volete connettere l'iPhone a una TV non smart, potete farlo con cavo come descritto nel capitolo precedente, ma non è l'unica soluzione a vostra disposizione.

Sul mercato ci sono infatti alcune alternative che vi consentono di trasformare una TV non smart in una TV smart, dotata di compatibilità AirPlay, con poca spesa. In genere questi prodotti sono dongle o set-top-box che si connettono al TV tramite cavo HDMI e sono in grado di connettersi a Internet, installare app e trasmettere il segnale video dall'iPhone.

La più semplice è utilizzare Apple TV (qui trovate la nostra recensione del modello 4K 2022), il box di Apple dotato di tvOS e App Store, in grado di trasformare qualunque TV in un potentissimo centro multimediale o di gioco, e che ovviamente supporta la tecnologia AirPlay.

Usarla è semplicissimo, e ricalca in gran parte quanto già visto per un TV. Tutto quello che dovete fare è collegare la Apple TV al televisore tramite cavo HDMI e accenderla (avrà bisogno di una connessione anche alla rete elettrica).

Configurate la Apple TV associandola al vostro ID Apple e seguite le istruzioni a schermo in modo da farlo tramite iPhone.

A questo punto, sul telefono aprite il Centro di Controllo e toccate il pulsante Duplica schermo (quello con i due rettangoli sovrapposti), selezionate la Apple TV nella finestra che appare e sullo schermo del TV verrà mostrato il mirroring di quello del vostro iPhone.

In questo momento, Apple propone in vendita la sua Apple TV 4K 2022, che consente di riprodurre contenuti in 4K con HDR e Dolby Vision fino a 60 fps e nella versione da 128 GB offre una porta Ethernet e il supporto a Thread. 

Ma la Apple TV non è l'unico prodotto a vostra disposizione per trasformare una TV non smart in smart TV e consentire di connettere un iPhone. Se volete potete infatti acquistare un Chromecast (ora con Google TV), il dongle di Google dotato di Google TV e compatibile con gli iPhone in quanto offre pieno supporto per la ricezione dei contenuti tramite Google Cast

La soluzione è particolarmente invitante, anche per il minore prezzo d'acquisto.

Tutto quello che dovete fare è connettere il Chromecast alla porta HDMI del TV, alla rete elettrica e alla vostra rete Internet. 

A questo punto dovete configurare il dispositivo utilizzando l'app Google Home che dovete installare da App Store e accedervi con il vostro account Google. Adesso avviate sull'iPhone la riproduzione di un contenuto e toccate l'icona di trasmissione AirPlay. Nella finestra che appare selezionate Chromecast e il contenuto sul telefono verrà proiettato in streaming sul computer.

Uno dei vantaggi di Chromecast rispetto ad Apple TV è, oltre all'ecosistema differente e che potrebbe essere un vantaggio a seconda delle vostre preferenze, il costo. Chromecast HD con Google TV costa infatti 37 euro (ma è spesso in sconto), mentre la versione 4K di app arriva a 69,99 euro, un prezzo in linea con Fire TV 4K. 

Chromecast ha però un limite: non consente il Mirroring dello schermo dell'iPhone. In questo caso, dovete installare un'app, Replica, gratuita ma che consente l'accesso a funzioni avanzate nella versione a pagamento da 19,99 euro l'anno.

Replica utilizza la registrazione dello schermo per mandarne il contenuto a Chromecast e utilizzarla è semplicissimo. 

Installatela sul Chromecast, poi avviatela e autorizzate l'accesso ai dispositivi sulla rete locale. Nella Home cliccate su Chromecast, poi cliccate sui pulsanti Screen mirroring e Avvia trasmissione, per far sì che i contenuti vengano immediatamente trasmessi, oppure cliccate sulle opzioni per condividere video dal Web (Web browser), per inviare in streaming le foto e i video provenienti dal rullino di iPhone (Macchina fotografica), per inviare disegni fatti a mano (Sketch) e note audio (Intercom).

Resta un'ultima soluzione: le Fire TV Stick. In realtà queste non offrono il supporto nativo ad AirPlay, ma come Replica potete installare un'app che lo attiva, AirScreen, disponibile su Amazon App Store gratuitamente.

Per usarla, installate AirScreen su Fire TV Stick cliccando su Trova e selezionando Cerca. Inserite AirScreen nella ricerca e selezionatela dalla categoria App e canali, poi cliccate su Ottieni e scarica.

Adesso dovete attivarla. Assicuratevi che Fire TV Stick e iPhone siano connessi alla stessa rete Wi-Fi, poi premete il tasto Home del telecomando della Fire TV Stick e tenetelo premuto per alcuni secondi. Cliccate su App, poi selezionate e aprite AirScreen dalla categoria Le tue app e canali.

Nel riquadro di sinistra, cliccate su Impostazioni e abilitate l'opzione AirPlay. Ora potete attivare Duplica schermo da iPhone e vedrete la Fire TV Stick tra i dispositivi compatibili.

Curiosamente, alcune Fire TV smart TV supportano invece AirPlay nativamente, sia per il mirroring che per lo streaming dei contenuti. Tutto quello che dovete fare è andare nelle impostazioni del televisore (icona a forma di ingranaggio) e cliccare su Suoni e schermo

Successivamente, selezionate AirPlay e HomeKit e seguite le istruzioni a schermo per attivare la funzione (che si spera arrivi anche su Fire TV Stick, prima o poi).

Domande e risposte

Se volete consentire all'iPhone di rilevare e connettersi automaticamente tramite AirPlay alla vostra smart TV quando avviate un contenuto video, andate nelle Impostazioni del telefono, toccate Generali, selezionate AirPlay e Handoff e nella pagina successiva toccate Automaticamente.  
Il motivo più comune per cui il vostro iPhone non si collega alla TV è perché questa non è compatibile con AirPlay 2 o perché i due dispositivi non sono connessi alla stessa rete Wi-Fi.  Controllate che questi due requisiti siano soddisfatti, e in caso riavviate TV e iPhone.   
Se volete collegare il vostro iPhone alla TV senza AirPlay avete diverse alternative a disposizione. Potete connetterlo via cavo, usando un adattatore lightning a AV digitale o USB-C a HDMI e un cavo HDMI, oppure potete utilizzare un Chromecast con Googlt TV, una Fire TV Stick (installando un'app apposita) o una Apple TV.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra