Come controllare un PC Windows da remoto tramite tablet, PC e smartphone

Come controllare un PC Windows da remoto tramite tablet, PC e smartphone
SmartWorld team
SmartWorld team

A volte può tornare utile controllare da remoto il PC Windows utilizzando un altro computer o addirittura un device con un sistema operativo completamente diverso, come può essere uno smartphone oppure, nella maggior parte dei casi, un tablet.

A volte lo impongono soprattutto i contesti lavorativi e professionali, ma non sono tuttavia infrequenti i casi in cui un utente ha la necessità di aiutare un amico o un collega che si trova in difficoltà con l'utilizzo del suo PC.

Se è vero che esistono dei programmi per controllare da remoto il PC Windows (TeamViewer e AnyDesk sono tra i più utilizzati, anche negli scenari aziendali e di assistenza da remoto), non tutti sanno però che il sistema operativo di Microsoft integra delle soluzioni specifiche che permettono di raggiungere lo scopo. Questa soluzione prende il nome di "Connessione Desktop remoto" ed è presente sia su Windows 10 che su Windows 11

Scaricando infatti l'apposita app realizzata da Microsoft per i dispositivi mobili (Android e iOS), o in alternativa utilizzando un qualsiasi altro PC (Windows o Mac), sarà possibile controllare il PC da remoto e accedere ai files, alle cartelle e alle impostazioni di quest'ultimo (a proposito, ti invitiamo a leggere la nostra guida su come liberare spazio su Windows 11). Vediamo insieme come fare. 

Controllare un PC Windows da remoto: requisiti

Per accedere al PC da remoto è necessario innanzitutto che il computer al quale vogliamo connetterci (d'ora in avanti, il PC server) esegua una versione Pro di Windows. Viceversa, il dispositivo che utilizzeremo per la connessione remota (d'ora in avanti, il dispositivo client) non ha requisiti particolari da soddisfare, se non quello di avere installato l'apposita app "Desktop Remoto" disponibile gratuitamente su Microsoft Store, Google Play, App Store e in Mac App Store.

Se hai dei dubbi sulla tipologia di sistema operativo del PC client, ti illustriamo i passaggi da seguire per verificare quale versione di Windows è installata sul computer. 

  • Windows 11: Digita la parola "Impostazioni" dal menu Start e premi invio. Spostati nella sezione "Sistema" a sinistra e seleziona "Informazioni su" a destra, quindi cerca "Edizione" in corrispondenza della voce "Specifiche Windows"
  • Windows 10: Anche in questo caso scrivi "Impostazioni" nel menu Start e, dopo aver premuto invio, individua l'icona "Sistema". Nella successiva schermata, trova "Informazioni su" e ricerca la voce "Edizione".

Per comodità di procedura, spiegheremo quindi come configurare il PC per il collegamento da remoto, dopodiché ci concentreremo sul dispositivo client e sul primo accesso. 

Controllare PC Desktop da remoto: come fare

Il primo passaggio da compiere è abilitare Desktop Remoto su Windows. Se stai utilizzando Windows 10 e versioni successive sul PC server, scrivi "Impostazioni" nel menu Start e individua la categoria "Sistema", cliccando poi su di essa. Nella schermata a destra dovresti visualizzare la voce "Desktop Remoto": non ti resta che abilitare l'opzione spostando l'interruttore da OFF a ON. 

Restando nella stessa schermata, prendi annotazione del nome del PC che troverai poco più in basso in corrispondenza della categoria "Nome del PC": come ti spiegheremo nei passaggi successivi, questa informazione sarà molto utile per accedere al computer da remoto. 

Ricorda che, per impostazione predefinita, la sessione Desktop Remoto può essere avviata soltanto da utenti con privilegi di amministratore. È possibile modificare questa opzione cliccando su "Seleziona gli utenti che possono accedere in remoto a questo PC/Utenti desktop remoto" e premi sul pulsante "Aggiungi": nella successiva finestra, inserisci il nome utente che vorresti abilitare e conferma con i pulsanti "Controlla nomi" e "OK".

Se il PC Windows server esegue una versione precedente a Windows 10, il percorso da seguire è un po' diverso. Entra su "Esplora risorse" e fai clic con il tasto destro del mouse su "Questo PC", quindi seleziona la voce "Proprietà".

Nella successiva schermata, clicca a sinistra su "Impostazioni di connessione remota" e, nella finestra che apparirà a schermo, metti la spunta su "Consenti controllo del computer da postazioni remote". 

Premi adesso sul bottone "Avanzate" e metti la spunta su "Consenti controllo del computer da postazioni remote".

Come recuperare indirizzo IP PC Windows

Ora che abbiamo visto come attivare Desktop Remoto su Windows, passiamo ad una procedura un po' più complessa: recuperare indirizzo IP del PC e aprire le porte del router. Questo passaggio è infatti necessario per collegare da remoto due computer sotto reti diverse. In caso contrario, è possibile utilizzare Desktop Remoto per connettere due computer sotto la stessa rete locale. 

Per recuperare l'indirizzo IP del computer Windows dovrai innanzitutto scrivere "prompt dei comandi" nel menu Start e digita ipconfig. L'indirizzo IP del PC è quello in corrispondenza della voce "Gateway predefinito".

Per aprire le porte del modem, invece, dovrai inserire l'indirizzo IP che hai appena recuperato in un qualsiasi browser e inserire le credenziali di accesso, generalmente inserite dietro al router. Tieni presente che le impostazioni sono diverse a seconda della marca del router e pertanto non esiste una procedura univoca. In caso di dubbi, ti suggeriamo di controllare il sito di supporto del tuo modem per avere delle informazioni più complete e specifiche.

Naviga quindi tra le varie opzioni fino a cercare la voce "Port Forwarding", clicca sul pulsante "Aggiungi" o compila direttamente la tabella mostrata a schermo inserendo 3389 per la porta interna, 3389 per la porta esterna e avendo cura di scegliere sia TCP e UDP come protocollo. Completa la schermata inserendo l'indirizzo IP del computer al quale vuoi connetterti e dai conferma.

Su alcuni modem potresti trovare "Start Port ed "End Port".

Una volta configurato il computer client, è possibile eseguire l'accesso al PC Windows

Accedere a PC Windows da remoto da smartphone, tablet e PC

Come controllare un PC Windows da remoto

Se desideri accedere a un PC da remoto tramite computer Windows, scrivi "Connessione desktop remoto" nella barra di ricerca e, nella successiva schermata, digita il nome computer (in caso di connessioni interne alla rete) o in alternativa l'Indirizzo IP pubblico del computer al quale collegarti, quindi clicca su "Connetti". Il sistema ti chiederà di inserire il nome utente e la password dell'account al quale effettuare l'accesso. 

Per accedere a un PC da remoto tramite dispositivo mobile o Mac, dovrai prima scaricare l'app "Connessione desktop remoto" dal pulsante in basso, a seconda del tipo di sistema operativo (Android o iOS oppure Mac App Store). 

SCARICA DA PLAY STORE

SCARICA DA APP STORE

Mac App Store

Apri l'app e clicca sul pulsante "+" in alto e seleziona dal menu a tendina la voce "Aggiungi PC". Nella successiva schermata, compila i dati "nome PC" inserendo il nome del PC al quale collegarti o in alternativa l'indirizzo IP pubblico, quindi fai un tap su "Salva". Ti suggeriamo di compilare anche il campo "Nome descrittivo" inserendo magari un riferimento al nome del PC server.

Torna nella schermata principale e clicca sull'icona con la scritta del nome del PC appena aggiunto, quindi attendi il caricamento della schermata. Per controllare da remoto il computer, il PC server deve essere acceso.

Se il tuo dispositivo ha uno schermo touch, potrai anche muoverti nelle schermate del PC server tramite dito, ma ti suggeriamo (trattandosi di una interfaccia non ottimizzata per l'uso touch) di collegare un mouse e una tastiera.

Mostra i commenti