Come fare quadri e dipinti in pixel art

La creazione di quadri e dipinti in pixel art può iniziare con l'uso di programmi di grafica come Microsoft Paint e Gimp, ma non solo
SmartWorld team
SmartWorld team
Come fare quadri e dipinti in pixel art

La pixel art è un'arte digitale che coinvolge la creazione e la modifica di immagini a bassa risoluzione a livello di pixel, utilizzando programmi di editing delle immagini. Questa tecnica evoca la nostalgia degli anni Ottanta, quando i videogiochi per console, computer e cellulari si basavano su immagini a bassa risoluzione, e può essere considerata un vero e proprio genere artistico. Anche se il mondo dell'arte digitale è in costante evoluzione, la pixel art continua ad attirare l'interesse, e oggi è ancora molto apprezzata sia per scopi artistici che commerciali.

La pixel art ha guadagnato notorietà anche nel contesto degli NFT (token non fungibili), dove le opere a bassa risoluzione vengono scambiate e vendute come beni digitali unici. Questo ha reso la pixel art una disciplina artistica potenzialmente redditizia per chiunque la pratichi. Già da tempo, i giochi come Pac-Man, Tetris e Minecraft hanno reso popolare la pixel art, rendendo quest'arte digitale familiare a un pubblico ampio.

In questo articolo, esploreremo come creare pixel art, offrendo esempi pratici e suggerimenti per realizzare disegni artistici utilizzando programmi per PC, app per smartphone e tablet. Ecco le tecniche di base e i passaggi per iniziare a creare le opere di pixel art e persino approcciarsi al mercato degli NFT.

Pixel art, come fare quadri e dipinti con Microsoft Paint

La creazione di quadri e dipinti in pixel art può iniziare con l'uso di programmi di grafica come Microsoft Paint, incluso in tutte le versioni di Windows. Aprire Microsoft Paint, che è rappresentato dall'icona di una tavolozza dei colori. Aumentare lo zoom all'interno del programma portandolo al massimo (800%). Questa opzione si trova in basso a destra del programma. Attivare la griglia di pixel selezionando Visualizza dal menu e scegliendo Griglie dal menu a tendina.

Utilizzare lo strumento Pennelli e impostare la dimensione su 1 pixel. Cominciare a realizzare il disegno in pixel art, selezionando i colori dalla tavolozza in alto a destra. Una volta soddisfatti della creazione, possiamo salvarla sul computer utilizzando l'icona del floppy disk situata in alto a sinistra dell'interfaccia.

Pixel art, come fare quadri e dipinti con Gimp

GIMP

Gimp, acronimo di GNU Image Manipulation Program, è un software open source di fotoritocco e fotomontaggio ed è una alternativa gratuita a programmi di grafica avanzata come Adobe Photoshop. A differenza di Microsoft Paint, che è disponibile solo per Windows, Gimp è un'applicazione multi-piattaforma, compatibile sia con macOS che con Linux. Per iniziare a lavorare con Gimp per la pixel art bisogna avviare il software e creare un nuovo progetto selezionando File e poi Nuovo. Per la pixel art, è importante lavorare con dimensioni ridotte e un alto livello di zoom. Selezionare allora le dimensioni dell'area di lavoro. Per cominciare possiamo optare per un'area relativamente piccola.

Dopo aver selezionato le dimensioni, confermiamo facendo clic su OK. Dopodiché aumentare lo zoom all'800% per ottimizzare il lavoro. Per farlo basta cliccare sulla freccia accanto al valore di zoom in basso a sinistra e selezionando l'opzione 800%. Se si desidera una zona di lavoro più grande possiamo effettuare uno zoom maggiore usando il trackpad del computer. Lo step successivo è l'aggiunta della griglia dei Pixel. Andare al menu Visualizza e selezionare l'opzione Griglia. Quella predefinita potrebbe non essere adatta per la pixel art. Per personalizzarla aprire il menu Immagine e selezionare Configura la griglia. Nella finestra delle impostazioni della griglia, modificare il valore della spaziatura sia orizzontalmente sia verticalmente a 1,00 (anziché 10,00). Confermare le modifiche selezionando OK. A questo punto possiamo scegliere lo strumento da utilizzare per creare la propria opera di pixel art.

Di solito, è consigliabile selezionare la matita e impostare la dimensione del tratto a 1 pixel.

Per farlo, selezionare lo strumento Matita. Fare clic su Dimensione e impostare la dimensione del tratto a 1 pixel. Iniziare a disegnare l'opera di pixel art. Quando il lavoro è completato, salvarlo selezionando File e Salva. Se si desidera rimuovere la griglia dei pixel, andare al menu Visualizza e deselezionare l'opzione Griglia.

Altre app per fare quadri e dipinti in pixel art

Sono comunque disponibili numerose app per smartphone con cui creare quadri dipinti in pixel art in modo intuitivo.

Un'app di riferimento, indipendentemente dal sistema operativo del proprio dispositivo, è Pixel Studio. Disponibile gratuitamente su Google Play Store e App Store, offre opzioni di acquisto in-app per sbloccare funzionalità aggiuntive e arricchire l'esperienza di disegno. Per iniziare a creare pixel art con Pixel Studio, scaricare l'app dal Google Play Store (per dispositivi Android) o dall'App Store (per dispositivi iOS). Dopo l'installazione, aprire l'app e toccare l'opzione Crea per iniziare un nuovo progetto. Selezionare le dimensioni del foglio di lavoro e il colore di sfondo.

Toccare Crea per avviare il progetto e creare l'opera. Per impostazione predefinita, lo strumento selezionato è la matita e il colore è il nero. Possiamo modificarli toccandoli. In alternativa alla matita, c'è l'opzione contagocce.

Altre guide sulle app

Mostra i commenti