Come fare uno screenshot su iPhone e iPad: tutti i metodi possibili

In questa guida vi spiegheremo come fare uno screenshot su iPhone e iPad. Troverete anche i passaggi per fare screenshot lunghi e modificarli
Come fare uno screenshot su iPhone e iPad: tutti i metodi possibili
SmartWorld team
SmartWorld team

Capita spesso di avere la necessità di fotografare lo schermo dell'iPhone e di condividere l'immagine con i nostri contatti. Dal lavoro al semplice svago, fare uno screenshot su iPhone è sicuramente un'operazione molto diffusa e non occorre essere esperti di tecnologia per riuscirci: bisogna soltanto imparare quali tasti premere in contemporanea.  

Proprio perché si parla di bottoni fisici, bisogna dire che questa funzionalità, integrata su qualunque tipologia di smartphone (non soltanto Apple), ha risentito del passaggio dall'iPhone con il Touch ID al "melafonino" tutto schermo, quello cioè sprovvisto di tasto centrale ma dotato piuttosto dell'autenticazione e dello sblocco tramite riconoscimento tridimensionale del volto.

Partiamo infatti da una premessa. Allo stato attuale, non esiste un metodo unico per fare uno screenshot su iPhone, trattandosi invece di un procedimento che dovrà essere modellato in base alla tipologia di dispositivo in possesso. 

In questa guida vi spiegheremo quindi come fotografare lo schermo dell'iPhone, con la precisazione che tali indicazioni sono valide anche per gli iPad.

Inoltre, completeremo l'articolo con una breve spiegazione su come modificare gli screenshot su iOS: siamo certi che vi tornerà molto utile, sia per ragioni lavoratiche come per lo svago. Prima di iniziare, vi consigliamo infine di leggere la nostra guida su come fare uno screenshot su Mac, particolarmente indicata per chi possiede anche un computer Apple: vi renderete conto che anche in questo caso ci sono modi diversi per fotografare lo schermo del PC.

Come abbiamo scritto prima, il metodo che dovrete utilizzare per fare uno screenshot su iPhone dipenderà dal modello di "melafonino" e dal fatto che utilizzi o meno il Touch ID. 

Come fare uno screenshot su iPhone con Face ID

Iniziamo con gli smartphone Apple più recenti, ossia quelli dotati del Face ID, vale a dire il sistema di sblocco tramite riconoscimento del volto. Questa procedura non si applica invece all'iPhone SE 2022 (clicca qui per leggere la nostra recensione), che rientra invece nell'elenco degli smartphone Apple con Touch ID. 

Catturare uno screenshot su iPhone con Face ID è molto semplice: non dovrete far altro che premere contemporaneamente il tasto di accensione (quello cioè posto sul lato destro del dispositivo) e il tasto volume su, che troverete invece sul lato sinistro del vostro "melafonino".

Questa combinazione di tasti è identica su tutti gli smartphone Apple dotati del sistema di autenticazione tramite riconoscimento del volto. Di conseguenza, non cambia molto tra fare uno screenshot su iPhone 12 e fare uno screenshot su iPhone 13, tanto per citare ad esempio due degli ultimi iPhone.

Come fare screenshot su iPhone con tasto Home

Il discorso è invece diverso sugli iPhone con pulsante Home. Anche in questo caso non c'è nulla di complicato, in quanto a cambiare è solamente tipologia di tasti da premere. Per fare uno screenshot su iPhone con Touch ID sarà sufficiente premere contemporaneamente il pulsante di accensione (collocato sul lato destro a partire dall'iPhone 6 e modelli successivi, oppure in alto a destra sui modelli iPhone 5S e inferiori, oppure ancora sugli iPhone SE di prima e seconda generazione) insieme al tasto Home.

Come fare uno screenshot su iPhone senza premere tasti

Come fare uno screenshot su iPhone iPad

Sapevate che è possibile fare uno screenshot su iPhone senza premere tasti fisici? Con il rilascio dell'aggiornamento iOS 14, Apple ha infatti elaborato una soluzione alternativa per quelle persone che trovano complicato premere due pulsanti contemporaneamente.

Come vi abbiamo spiegato nella guida su come usare iPhone con una mano sola, è possibile sfruttare la funzione di accessibilità del sistema operativo iOS denominata "Tocco Posteriore" per eseguire in modo alternativo molte attività comuni, come ad esempio attivare la torcia o appunto fotografare lo schermo dell'iPhone, toccando più volte la parte posteriore del vostro smartphone in corrispondenza del logo Apple.

Sarete voi a decidere quante volte "bussare" sulla parte posteriore del "melafonino": per ciascun tocco potrà essere associata una consequenziale azione.

L'unico requisito è avere installato sul vostro dispositivo il sistema operativo iOS 14 o versioni successive. In caso di dubbi sulla versione di sistema, sarà sufficiente aprire l'app Impostazioni, scorrere verso il basso fino a trovare la sezione "Generali" e cliccare successivamente su "Info": la schermata restituirà la versione corrente del sistema operativo del vostro smartphone e tablet.

Se il vostro iPhone è ancora supportato da Apple, procedete con l'aggiornamento cliccando sulla sezione "Aggiornamenti software", sempre nella sezione "Generali".

Come usare iPhone con una mano

Per attivare "Tocco Posteriore" bisognerà innanzitutto aprire l'app Impostazioni, scorrere in basso fino a toccare la sezione "Accessibilità" e, nella successiva schermate, cliccate prima su "Tocca" e poi su "Tocco Posteriore", attivando la funzione tramite il relativo interruttore nella parte superiore dello schermo.

Ora che "Tocco Posteriore" è attivo, potrete configurarlo a vostro piacimento per catturare l'immagine dello schermo dello smartphone Apple. Ad esempio, selezionando "Tocca tre volte" e successivamente "Screenshot", sarete in grado di fare uno screenshot toccando semplicemente per tre volte di fila la parte posteriore dello smartphone, nello specifico quella parte che si trova in corrispondenza del logo della mela di Apple.

Lo screenshot così catturato verrà salvato nell'app Foto e potrà essere recuperato con tutta calma per successive modifiche oppure per essere condiviso nelle varie app di messaggistica istantanea, su Facebook o tramite email.

Oltre a "Tocco Posteriore", esiste un altro "trucco" per fare uno screenshot su iPhone senza premere tasti. In questo caso non occorre avere installato il sistema operativo iOS 14, in quanto sarà sufficiente utilizzare l'assistente vocale Apple integrato su tutti gli smartphone e tablet dell'azienda americana. 

Nello specifico, vi basterà pronunciare a voce "Ehi Siri", seguito subito dal comando "fai uno screenshot", per catturare l'intera schermata visualizzata sullo schermo dell'iPhone in pochissimi secondi e senza destreggiarsi con tasti fisici o colpetti sul retro del dispositivo.

Dove trovare screenshot salvati su iPhone

A prescindere dalla tipologia di smartphone o tablet Apple e dal metodo utilizzato per catturare l'immagine dello schermo, il sistema genererà in automatico una miniatura dello screenshot nell'angolo in basso a sinistra dell'iPhone o dell'iPad. Fate subito tap su questa immagine per entrare in una sezione che vi permetterà di modificare, cancellare oppure condividere la screen. 

Bisogna comunque tenere presente che questa miniaturà resterà disponibile per qualche secondo, dopodiché sparirà dalla schermata. Attenzione perché lo screenshot non è andato perso, anzi. Per recuperarlo basterà infatti aprire l'app Foto per vedere l'immagine tra le ultime memorizzate dall'applicazione.

In caso di dubbi, potete anche filtrare la ricerca selezionando la tipologia di media dall'app e toccando appunto lo screenshot appena catturato.

Come fare uno screenshot dell’intera pagina su iPhone

Purtroppo non è possibile fare uno screenshot lungo su iPhone, quantomeno nativamente. Questa funzione, infatti, è disponibile soltanto all'interno del browser Safari (l'app per navigare su Internet tramite iPhone) e Google Chrome; nel paragrafo successivo vi spiegheremo come sfruttarla, perché potrebbe tornarvi molto utile durante la navigazione web.

Per fare uno screenshot dell'intera pagina su iPhone all'interno di altre applicazioni, come ad esempio WhatsApp (magari perché volete condividere l'intera conversazione con un utente) e le altre migliori app di messaggistica istantanea, dovrete scaricare dall'App Store applicazioni di terze parti dedicate allo scopo. 

In questa guida vi spiegheremo come utilizzare Picsew e Tailor, le app che permettono appunto di fare screenshot lunghi su iPhone. In entrambi i casi il procedimento da seguire è lo stesso, anche se le due app si differenziano per alcune tipologie di funzioni a pagamento.

SCARICA DA APP STORE

SCARICA DA APP STORE

Come fare uno screenshot su iPhone

La prima cosa da fare è scaricare dall'App Store una delle due applicazioni che vi abbiamo indicato tramite i badge riportati sopra. Come abbiamo scritto prima, entrambe le applicazioni hanno alcune funzionalità a pagamento. Picsew ha invece un costo standard di 1,99 euro, mentre la versione Pro richiederà il contributo di un euro aggiuntivo.

Dopo avere installato l'app ed eseguito l'avvio per la prima volta, concedendo tutti i permessi del caso, dovrete ritornare dentro l'app che volete fotografare e iniziare a catturare gli screenshot partendo dalla parte superiore della schermata e proseguendo via via verso il basso.

In pratica, sarà necessario catturare più screenshot e salvarli uno per uno sul nostro dispositivo: saranno poi le app terze (Tailor e Picsew, per l'appunto) ad unirli in automatico in un unico screenshot esteso. È importante che gli screenshot siano consecutivi, cosicché i vari pezzi possano combaciare. 

Una volta fotografata l'intera schermata tramite più screenshot, tutto quello che dovremo fare è avviare semplicemente l'app di terze parti (Tailor o Picsew) per trovare automaticamente il nostro screenshot lungo pronto per essere utilizzato, modificato oppure condiviso con i nostri contatti. Tenete presente che la versione gratuita di Tailor applica un watermark allo screenshot. 

Come fare uno screenshot lungo su Safari

Come fare screenshot su iPhone iPad

Per fare uno screenshot lungo su Safari basterà seguire uno dei metodi che abbiamo riportato sopra e cliccare sulla miniatura dello screenshot riportata in nella parte inferiore a sinistra dell'iPhone o dell'iPad.

Una volta entrati nella pagina di anteprima, sarà sufficiente toccare su "Pagina intera" nella parte in alto dello schermo e toccare su "Fine" per salvare l'immagine. Lo screenshot verrà memorizzato come PDF: basterà fare tap su "Salva PDF in file" per selezionare la posizione di salvataggio.

Come modificare uno screenshot su iPhone

Come fare uno screenshot su iPhone iPad

Veniamo infine brevemente come modificare uno screenshot su iPhone o iPad attraverso alcune opzioni integrate nel sistema operativo iOS/iPadOS. Questi tools sono accessibili dopo aver cliccato sulla miniatura dell'immagine e permettono di fare schizzi, disegni e annotazioni, selezionando gli strumenti dell'app come un evidenziatore, la matita o un pennarello, accompagnati da una piattaforma di colori. Sarà inoltre possibile modificare l'opacità e persino applicare forme geometriche.

Avete sbagliato ad annotare qualcosa? Non preoccupatevi, perché c'è la gomma pronta ad andare in vostro soccorso. In ogni caso, sarà sufficiente fare tap sull'icona indietro per riportare tutto alle condizioni di fabbrica o all'ultima modifica. 

Lo strumento integrato di iOS/iPad permette anche di ritagliare lo screenshot, così da evidenziare la parte che più ci interessa e cancellare il resto. 

Tappando su "Fine", potremo salvare l'istantanea come foto nel rullino del dispositivo, mentre tramite il tasto condividi sarà possibile memorizzare l'immagine come file in una cartella o su iCloud Drive. Premendo invece l'icona del cestino, cancelleremo lo screenshot. 

Mostra i commenti