Come funziona Google Meet

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come funziona Google Meet

In pochi anni, Google Meet è diventata l'app di riferimento per le videochiamate, che siano situazioni con amici o familiari lontani oppure riunioni di lavoro con i colleghi.

Per questo potrebbe interessarvi sapere come funziona Google Meet, in modo non solo da non trovarvi impreparati in caso dobbiate organizzare una riunione video, ma anche per sapere come usarla da vari dispositivi.

La popolarissima app di Google è infatti accessibile da più piattaforme, e oltre al lungo elenco di funzionalità è perfettamente integrata con i servizi della GrandeG. Andiamo a scoprire tutti i dettagli, oltre a ricordarvi il nostro approfondimento su come registrare su Google Meet.

Indice

Cos'è Google Meet

Google Meet è il servizio di videochiamate di Google, in grado di consentire riunioni online e chat di gruppo gratuitamente, anche con utenti non dotati di account della GrandeG.

In origine disponibile solo per i clienti aziendali, dal 2020 la piattaforma ha sostituito Hangouts insieme a Google Chat, è stata estesa a tutti gli utenti, mantenendo alcune funzionalità dedicate per i clienti a pagamento aziendali o per le scuole, e si è fusa con Google Due. 

Funzionalità a parte, i punti di forza del servizio sono la possibilità di essere usato da dispositivi mobili, Android o iOS, e da qualunque computer, che sia Windows, Mac, Chromebook o Linux, grazie alla comoda app Web che consente di evitare di installare un'app sul dispositivo, se lo si desidera. E soprattutto la strettissima integrazione con le altre app di Google, su tutte Calendar e Gmail. 

La caratteristica principale di Google Meet è la possibilità di effettuare videochiamate, anche di gruppo invitando i vostri amici o colleghi, ma potete abilitare la fotocamera e il microfono in modo indipendente, quindi è possibile utilizzare lo strumento solo per le chiamate audio, se lo si desidera.

E quando avviate (o programmate) una videochiamata potete scegliere se invitare gli utenti tramite email o tramite link da inviare, il che consente ai vostri contatti di partecipare anche senza la necessità di accedere con il loro account Google, garantendo la massima libertà e semplicità d'uso.

Purtroppo al momento c'è ancora un po' di confusione in quanto Google ha unito Meet e la precedente app per videochiamate con un solo altro utente, Google Duo, in un'unica app, Google Meet, e ha lasciato sul Play Store l'app Google Meet originale, dicendo però agli utenti di utilizzare l'app Google Meet frutto della fusione.

Tra le caratteristiche della versione gratuita di Google Meet, le principali sono il limite di un'ora per le chiamate di gruppo (fino a 100 partecipanti), limite che arriva a 24 ore per le chiamate con una singola persona.

Il lato positivo però è che potete creare e partecipare a tutte le riunioni che volete, quindi nulla vi impedisce di creare una seconda riunione qualora la prima dovesse scadere. 

Quando organizzate una riunione, potete silenziare altre persone, mentre per tutti c'è il filtro dei rumori di fondo per migliorare la qualità audio e la possibilità di registrare le riunioni (nella versione per utenti Workspace, Education o Google One da 2 TB), i sottotitoli dal vivo, e anche la possibilità di condividere lo schermo del computer.

Infine, Google afferma che "le videoconferenze sono crittografate in transito" e se per gli utenti aziendali i livelli di sicurezza sono superiori, per gli utenti medi sono comunque costantemente aggiornate "per una maggiore protezione".

Per quanto riguarda i costi, Google Meet è gratuito con i limiti sopra esposti, mentre per chi vuole di più bisogna passare ai piani Google One da 2 TB, ora in offerta a 2,49 euro al mese per tre mesi, poi 9,99 euro al mese, Google Workspace Individual, da 8,99 euro al mese (7,99 euro al mese fatturato annualmente) e gli altri piani Business di Workspace. 

Come funziona Google Meet

Ora che abbiamo definito cosa sia e come ottenere Google Meet sul vostro dispositivo, possiamo vedere come usarla, da app per dispositivi mobili o PC, per creare una riunione, anche con link, o per unirsi a una videochiamata.

App per telefono

Una volta installata l'app Google Meet sul vostro telefono come abbiamo visto nel precedente capitolo, potete utilizzarla per creare o unirvi a una riunione.

Vediamo come fare.

Creare una riunione

Creare una riunione dall'app Google Meet è semplicissimo. Tutto quello che dovete fare è avviare l'app, assicurarsi di aver effettuato l'accesso con il corretto account Google e, se volete, inserire il vostro numero di telefono per permettere alle persone di contattarvi con quello (facoltativo).

Successivamente, concedete l'accesso a microfono e fotocamera, poi se volete consentite all'app di inviarvi notifiche e arriverete alla schermata iniziale. Qui toccate il pulsante Nuova in basso a destra e scegliete nella pagina successiva l'opzione che reputate migliore per voi. 

Potete avviare subito una chiamata diretta toccando un vostro contatto in basso attraverso il suo numero di telefono, oppure in alto potete scegliere tra tre opzioni: 

  • Crea una nuova riunione, che vi consentirà di creare un link per la riunione che potete condividere con i vostri contatti o con chi preferite toccando l'icona Condividi che appare nella finestra successiva, oppure toccando l'icona con due fogli sovrapposti per copiarlo negli appunti e poterlo incollare nella vostra app preferita. Potete toccare il pulsante Partecipa alla riunione per avviare subito la riunione e aspettare che gli utenti si uniscano o invitarli direttamente da lì
  • Pianifica in Google Calendar, che aprirà Google Calendar (l'app, il sito o, se l'app non è installata, il link al marketplace per installarla) per creare un evento e aggiungere eventuali invitati, per poi toccare Salva (o potete toccare l'evento una volta creato e condividere il link alla riunione con chi volete)
  • Crea Gruppo, per selezionare fino a 31 tra i vostri contatti per avviare una riunione di gruppo
Come funziona Google Meet

Una video chiamata Google Meet può essere avviata anche da Calendar o Gmail: per tutti i dettagli vi rimandiamo alla nostra guida dedicata.

Unirsi a una riunione

Partecipare a una riunione è ancora più semplice. Avete due alternative: se siete stati invitati alla riunione tramite invito da Calendar, avrete ricevuto un'email contenente un pulsante blu con la scritta Partecipa con Google Meet. All'ora della riunione, verrete invitati a partecipare alla riunione, toccate il pulsante e verrete rimandati all'app Google Meet o, se non è installata, al sito o alla pagina del markeplace per installarla. 

Scegliete le vostre opzioni per attivare o meno videocamera o microfono, toccate Partecipa per partecipare alla riunione e attendete che anche gli altri partecipanti si uniscano.

Se invece siete stati invitati tramite link diretto (che ha una forma di questo tipo: meet.google.com/xxx-xxxx-xxx), ricevuto via app di messaggistica, social o email, toccatelo e come sopra verrete rimandati all'app Meet, al sito o alla pagina sul marketplace. Cliccate su Chiedi di partecipare e attendete che l'organizzatore vi conceda il permesso di entrare nella riunione.

In alternativa, potete partecipare anche con il codice, che sono quei caratteri che vedete nel link dopo "meet.google.com/". Aprite l'app e incollatelo in alto nel campo di testo con la scritta Cerca o inserisci codice, poi toccate Inserisci un codice Meet e nella pagina seguente inserite o incollate il codice nel campo sotto la scritta Partecipa con un codice

Toccate in alto a destra la voce Partecipa e potrete unirvi alla riunione, chiedendo di partecipare all'organizatore.

PC

Da computer le alternative per utilizzare Google Meet sono sostanzialmente le stesse, andiamo a scoprirle. 

Creare una riunione

Se volete avviare una riunione con Google Meet da computer, andate sul sito dedicato e, se non l'avete già fatto, cliccate in alto a destra su Accedi. Inserite i vostri dati di accesso e in basso a sinistra cliccate sul pulsante blu Nuova riunione.

Ora potete scegliere tra tre opzioni:

  • Crea una riunione da avviare in un secondo momento, per creare un link per la riunione da condividere con altri partecipanti cliccando sull'icona con due fogli sovrapposti sulla destra. Poi potete incollarlo in un'app di messaggistica, social o email
  • Avvia una riunione adesso, per avviare una riunione immediatamente, da cui potete invitare altri utenti cliccando su Aggiungi altri, che vi consente di inviare un'invito via email o copiare il link alla riunione, da condividere
  • Pianifica in Google Calendar, che apre il sito di Google Calendar e consente di pianificare la riunione. Qui potete aggiungere gli invitati (alla voce Invitati), di cui dovrete inserire nome o indirizzo email, e sotto Dettagli evento potete cliccare sull'icona a forma di ingranaggio per scegliere i controlli dell'organizzatore. Attivando il pulsante di fianco a Gestione dell'organizzatore potete scegliere se impedire agli utenti di condividere lo schermo, inviare messaggi di chat o reazioni. In basso, potete impostare se partecipare o meno prima degli altri e se consentire a tutti di accedere senza chiedere il permesso (Aperto) o se concedere di accedere senza chiedere il permesso solo agli invitati, ovvero quelli di cui avete inserito il nome (Attendibile). Poi cliccate su Salva e ancora su Salva in alto a destra per salvare l'evento
Come funziona Google Meet

In alternativa, potete avviare una riunione anche dal sito di Gmail cliccando sull'icona Meet a sinistra (se non la vedete, cliccate sull'icona Impostazioni in alto a destra > App in Gmail > Personalizza e selezionate la casella di controllo per aggiungere Meet).

Ora cliccate su Nuova riunione e scegliete nella finestra l'opzione tra Invia invito o Avvia adesso, e nel primo caso dovrete poi selezionare Copia invito alla riunione o Condividi via email

Unirsi a una riunione

Ci sono diversi modi per partecipare a una riunione con Meet via Web. Il modo più semplice è, in caso abbiate il link o il codice alla riunione, andare sul sito di Google Meet e incollarlo nel campo di fianco al pulsante blu Nuova riunione, dove c'è scritto Inserisci un codice o un link alla riunione. Poi cliccate su Partecipa.

Nel caso abbiate riunioni programmate e abbiate effettuato l'accesso a Google Meet, le vedrete sulla destra e non dovrete fare altro che cliccarci sopra per parteciparvi, per poi cliccare su Partecipa ora per entrare nella riunione.

Se volete partecipare a una riunione con Google Meet senza account Google, tutto quello che dovete fare è seguire i passaggi sopra descritti ma cliccare su Chiedi di partecipare.

Al che l'organizzatore dovrà accordarvi l'accesso alla riunione.

Se invece volete partecipare a una riunione da Gmail, cliccate a sinistra sull'icona Meet e in caso abbiate riunioni programmate cliccate sulla riunione di vostra scelta. Altrimenti cliccate su Partecipa con un codice e inserite il codice della riunione nella schermata successiva, per poi cliccare su Partecipa.

Infine, potete anche partecipare a un riunione da Google Calendar. Tutto quello che dovete fate è cliccare sull'evento in programma, poi cliccare Partecipa con Google Meet e infine selezionare Partecipa ora

Come fare la condivisione schermo Google Meet

Durante una riunione con Google Meet potete presentare l'intero schermo o una finestra specifica, condividendo informazioni come documenti, presentazioni e fogli di lavoro. Vediamo come fare, da PC o app per telefono.

PC

Per condividere il vostro schermo e presentare un contenuto durante una riunione con Google Meet, dovete prima di tutto parteciparvi come descritto nel capitolo precedente

Poi cliccate in basso sull'icona a forma di schermo con una freccia verso l'alto (Presenta ora).

Si aprirà una finestra con tre opzioni in alto: 

  • Schede di Chrome (o del browser che state utilizzando), per condividere una scheda del browser. L'audio della scheda verrà condiviso per impostazione predefinita (ma potete disattivarlo), e potete scegliere si selezionare anche una scheda diversa 
  • Finestra, per condividere una finestra del computer
  • Schermo intero, per condividere lo schermo intero del computer (in caso abbiate più schermi, potete scegliere quale)

Effettuata la scelta, cliccate su Condividi in basso a destra, e potete sganciare la presentazione e visualizzarla come riquadro cliccando sull'icona con la freccia in diagonale verso destra (Sgancia). In questo modo potete vedere più partecipanti durante la presentazione.

Come funziona Google Meet

Se volete interrompere la presentazione, cliccate su Stai presentando e poi su Interrompi presentazione, mentre se volete presentare mentre è in corso la presentazione di un altro utente cliccate in basso su Presenta ora, per poi selezionare Il tuo schermo intero, Una finestra o Una scheda di Chrome.

Cliccate su Presenta tu e la presentazione in corso dell'altra persona verrà messa in pausa. Tenete inoltre presente che se olete presentare in Google Meet da Documenti, Fogli o Presentazioni Google dovete utilizzare Chrome.

Se invece volete condividere un file durante la presentazione, potete farlo solo con Documenti, Fogli o Presentazioni Google e dovete cliccare su Condividi ("<") nella chat di Meet, e se un partecipante non ha accesso al file vi verrà inviata una notifica. 

Cellulare

In alternativa, potete fare la condivisione dello schermo di Google Meet da app per dispositivi mobili, che sia telefono Android o iPhone, anche se avete meno opzioni rispetto al browser. Per farlo, partecipate a una riunione video come descritto nel capitolo precedente, poi toccate i tre puntini in basso a destra e selezionate la voce Condividi schermo.

Per condividere anche l'audio, mettete la spunta alla voce Condividi anche l'audio del tuo dispositivo, toccate Continua e Toccate Avvia condivisione (Android) o Avvia trasmissione (iPhone).

Come funziona Google Meet

Verrà registrato tutto quello che vedete sullo schermo, notifiche incluse (se non volete ricevere notifiche, abilitate la modalità Non disturbare).

Potete presentare lo schermo anche quando è già in corso un'altra presentazione, e quando iniziate a presentare, la presentazione in corso verrà messa in pausa.

Invece per interrompere la presentazione dello schermo del vostro dispositivo mobile dovete toccare l'icona con uno schermo e una "x" al centro (Interrompi condivisione) e poi toccare OK. 

Se invece partecipate a una riunione solo per presentare, verrà mostrata solo la vostra finestra o applicazione, senza condividere audio o altro video. Per farlo, toccate una riunione video dalle riunioni future e, per partecipare con un codice o un nickname toccate Partecipa con un codice. Anziché toccare Partecipa, toccate Condividi schermo, poi nella finestra Informazioni sulla condivisione schermo toccate Continua. Quando siete nella riunione, toccate Avvia adesso.

Download Google Meet

Google Meet è disponibile gratuitamente come app per dispositivi mobili, Android e iOS, come app web progressiva, per Windows, Mac, Linux e Chromebook, e da sito Web Google Meet.

Se volete sapere come scaricare Google Meet sul vostro dispositivo, qui potete trovare la nostra guida dedicata, ma vediamo velocemente come fare. 

Per effettuare il download di Google Meet su Android, dovete andare sul Play Store e cercare l'app, poi toccare il pulsante Installa. Qui trovate il link diretto all'app. 

Se invece volete scaricare Google Meet sul vostro iPhone, potete installarla da App Store, cercando l'app per nome, toccando Ottieni e poi premendo due volte il tasto accensione o autorizzando la procedura come indicato. In alternativa, andate al link diretto. Attenzione, sui vari marketplace vedrete due app, Google Meet e Google Meet (originale), ma a voi interesserà la prima.

Una volta installata, avviate l'app ed effettuate l'accesso con il vostro account Google

Volete effettuare una videochiamata da computer e la pagina Web del servizio non vi soddisfa? Allora potete installare l'app Web progressiva sul vostro PC Windows, Mac, Chromebook o Linux, a patto che operiate da browser Chrome (o basato su Chromium).

 

Andate sul sito di Google Meet e in alto, sulla destra della barra degli indirizzi, ma sempre al suo interno, vedrete un'icona con una freccia verso il basso sopra uno schermo di PC.

Cliccateci sopra e cliccate su Installa. Dopo qualche istante, tra le app installate sul PC apparirà anche l'icona di Google Meet e potrete avviarla cliccandoci sopra.

Come funziona Google Meet

Una volta completata l'installazione l'app Google Meet apparirà all'interno della lista delle app installate sul vostro PC, sotto le applicazioni Chrome. Essendo una Web app progressiva, non si tratta altro che di un'istanza della pagina Web, e anche le impostazioni apriranno una finestra del browser per gestire le preferenze per microfono, audio e video. 

Qual è il limite di tempo di Google Meet

Come abbiamo anticipato nel precedente capitolo, Google Meet offre diversi limiti di tempo a seconda della versione che state utilizzando. 

Se utilizzate la versione gratuita di Google Meet, da computer potete effettuare videochiamate oltre tre partecipanti fino a 60 minuti, mentre per le chiamate singole il limite di tempo è 24 ore.

Allo scattare dei 50 minuti, tutti riceveranno un segnale e una notifica che la riunione sta per finire, e a 60 minuti verrà terminata.

Per la versione Workspace, Business o Individual, e Google One Premium, le chiamate di gruppo oltre i tre partecipanti possono durare fino a 24 ore, oltre a sbloccare altri limiti. Questi includono la possibilità di come filtrare i rumori di fondo, di registrare le videochiamate (anche con trascrizioni), fare videochiamate fino a 1000 partecipanti ed effettuare i live stream su YouTube per consentire anche a chi non partecipa di vedere la riunione.

Come funziona Google Meet

Domande e risposte

Se volete installare Google Meet sul PC, potete installare l'app web progressiva. Andate sul sito di Google Meet da Chrome, poi a destra della barra degli indirizzi cliccate sull'icona con la freccia verso il basso sul monitor e cliccate su Installa:
Se volete creare una riunione di Google Meet da cellulare, avviate l'app, e poi cliccate su Nuova e selezionate il tipo di riunione che volete creare, tra Crea una nuova riunione, Pianifica in Google Calendar e Crea gruppo. Oppure selezionate semplicemente un utente tra quelli disponibili per connettersi su Meet.
Google Meet è accessibile gratuitamente, con alcune limitazioni da punto di vista delle funzionalità e della durata delle videochiamate, che nella versione disponibile per tutti include riunioni di massimo 60 minuti e un limite di 100 partecipanti a riunione. Per chi vuole di più ci sono Google Workspace Individual, da 8,99 euro al mese (7,99 fatturati mensilmente), o il piano Google One Premium da 2TB, da 9,99 euro al mese.
Mostra i commenti