Come funziona Google One, il cloud storage di Gmail, Foto e Drive

Stai finendo lo spazio su Gmail, Google Foto o Google Drive? Sempre per Google One devi passare, e in questa guida ti spieghiamo tutto su funzioni incluse, prezzi e abbonamenti.
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come funziona Google One, il cloud storage di Gmail, Foto e Drive

Tra le piattaforme di archiviazione cloud, Google si distingue per la quantità di spazio che mette a disposizione gratuitamente, ben 15 GB. Ma tra foto, allegati di email e altro è facile riempirli, ed è qui che entra in gioco Google One

Andiamo a scoprire cos'è, quanto costa e come funziona Google One, il servizio in abbonamento della GrandeG. Questo strumento non serve solo per aumentare lo spazio su cloud, ma offre anche una serie di altri strumenti. 

Tra questi, la VPN di Google, il monitoraggio del dark web per arrivare all'utilizzo dell'intelligenza artificiale. Andiamo a scoprire tutti i dettagli di questo servizio. Prima però ti suggeriamo un piccolo trucco per pagare meno Google One: usare Google Rewards per ottenere credito rispondendo ai sondaggi. Col tempo potresti anche avere gratis uno degli abbonamenti più economici!

Indice

Cos'è Google One

Come funziona Google One

Google One è un servizio di archiviazione su cloud in abbonamento che offre più spazio per le vostre email, foto, altri documenti e file. Questo strumento espande lo spazio di archiviazione che ottenete gratuitamente quando create un account Google.

Come vedremo, a seconda del piano che sottoscrivete si parte da 100 GB, ma si può arrivare anche a 2 TB di spazio su cloud. 

Oltre a questo, il servizio offre numerosi vantaggi, come la VPN di Google, per proteggere la propria attività online. Oppure la possibilità di condividere lo spazio con altri utenti, o anche di sfruttare altre funzionalità di editing in Google Foto. Senza scordarsi il monitoraggio del dark web, per rilevare se le vostre informazioni personali sono in vendita a seguito di una fuga di dati.

I piani più costosi, inoltre, consentono di ottenere funzionalità premium di Google Workspace. Tra queste, le videochiamate migliorate su Meet e il live streaming su YouTube.

Per concludere con la possibilità di sfruttare Gemini Advanced, il modello IA di Google a pagamento, e di integrarlo in Gmail e Documenti.

Google One quindi copre tutti i servizi di Google, da Gmail, a Foto, per passare a Workspace: andiamo a vedere le differenze tra i piani.

Quali sono i piani di Google One, con i prezzi

Come funziona Google One

Google One mette a disposizione diversi piani per i nuovi abbonati, Basic, Premium, AI Premium. I prezzi partono da 1,99 euro al mese, mentre i già abbonati possono effettuare un upgrade fino a 30 TB.

Tenete inoltre presente che possono esserci promozioni. Ad esempio nel momento in cui parliamo da Google One per Android e Web è possibile abbonarsi a 0,49 euro al mese per tre mesi. Anche con il piano annuale ci sono offerte, mentre da app per iOS è gratuito il primo mese.

Piano gratuito

Il piano gratuito comprende 15 GB di spazio ed è quello che ottenete aprendo un account di posta elettronica con Gmail.

Piano Basic

I piani a pagamento partono da Basic, che costa 1,99 euro al mese (o 19,99 euro l'anno con l'abbonamento annuale). Sottoscrivendo questo piano si ottengono 100 GB di spazio, oltre ad avere accesso a diversi vantaggi. 

Tra questi: 

  • VPN per più dispositivi
  • Altre funzionalità di editing in Google Foto, come Gomma Magica o HDR, per bilanciare la luminosità e il contrasto di foto e video. Avrete poi a disposizione tutti gli stili per creare collage personalizzati e da condividere. Da segnalare anche Sfocatura e Luce ritratto, che applicano una sfocatura dello sfondo o migliorano la luce. Infine ci sono Esplosione di colori e Suggerimenti della funzionalità Cielo. La prima rende una foto in bianco e nero lasciando un soggetto a colori, e la seconda rende il cielo in una foto più vivace.
  • Condivisione con un massimo di 5 persone
  • Monitoraggio del dark web, che invia una notifica se sul dark web si trovano informazioni come l'indirizzo email e il numero di telefono
  • Assistenza di esperti Google
  • Vantaggi aggiuntivi per i membri
Come funziona Google One

Piano Premium

Il piano Premium è il livello successivo di Google One, che porta lo spazio di archiviazione a ben 2 TB.

Il prezzo passa a 9,99 euro al mese (o 99,99 euro l'anno con fatturazione annuale).

In questo caso i vantaggi, oltre alla maggior quantità di spazio a disposizione, sono gli stessi del piano Basic. Inoltre vengono aggiunte le funzionalità premium di Google Workspace.

Queste sono Videochiamate migliorate su Meet, con videochiamate di gruppo più lunghe, registrazione delle chiamate e cancellazione del rumore. Live streaming su YouTube, che consente alle persone di assistere alla videochiamata di Meet senza partecipare. Infine c'è la Programmazione degli appuntamenti migliorata su Calendar. Questo include la possibilità di creare più pagine di prenotazione per i vari tipi di appuntamento. Inoltre si possono impostare promemoria automatici via email e collegare più calendari per evitare i conflitti.

Piano AI Premium 

Il piano AI Premium include il Piano Premium e aggiunge Gemini Advanced. Questo è il chatbot IA Google Gemini basato su modello Ultra, e integrato nei servizi Gmail, Documenti e altri.

Il prezzo in questo caso passa a 21,99 euro al mese, quindi 12 euro in più al mese rispetto al piano Premium. Inoltre con questo piano la fatturazione è solo mensile. 

Altri piani Google One

Per chi è già abbonato a Google One, inoltre, sono disponibili altre opzioni per quanto riguarda lo spazio di archiviazione. 5 TB è disponibile con fatturazione mensile o annuale al costo di 24,99 euro al mese o 249,99 euro l'anno. 10 TB è disponibile con fatturazione solo mensile a 49,99 euro al mese. Ci sono poi 20 TB a 99,99 euro al mese e 30 TB a 149,99 euro al mese, entrambi con fatturazione solo mensile.

Come scaricare Google One

Come funziona Google One

L'app Google One consente di effettuare una serie operazioni, a partire dalla gestione del backup del telefono. Inoltre da app si possono individuare eventuali elementi da eliminare e aumentare lo spazio di archiviazione disponibile. 

Inoltre si può ottenere anche un report del dark web, per controllare se il proprio indirizzo email non sia in vendita a seguito di fughe di dati.

Queste funzioni sono disponibili per tutti gli utenti, anche per quelli gratuiti. Gli utenti dei piani a pagamento, invece, possono anche ottenere notifiche a seguito di scansioni del dark web. Inoltre, sempre da app, possono attivare la VPN

Per tutti, dall'app Google One si può attivare un piano o effettuare un upgrade. 

Per effettuare il download dell'app, per Android dovete avviare il Play Store (l'icona a forma di triangolo), toccare in alto e digitare Google One. Poi toccate Installa. In alternativa, potete andare direttamente a questo link

Se invece volete scaricare Google One su iPhone, aprite l'App Store (l'icona blu con la "A"), poi toccare in alto e digitate Google One. Poi toccate Ottieni e autenticatevi dopo aver premuto due volte il tasto accensione. In alternativa, potete andare direttamente a questo link

Come attivare Google One

A questo punto vorrete sapere come attivare Google One. L'operazione è estremamente semplice, e si può effettuare da app per dispositivi mobili o sito web.

Android e iPhone

Come funziona Google One

Dopo aver avviato l'app che avete installato seguendo le indicazioni del capitolo precedente, selezionate il vostro account Google. Arriverete nella Home dello strumento, toccate il pulsante flottante in basso Esegui l'upgrade.

Nella pagina seguente verranno mostrati i vari piani a disposizione. A seconda della piattaforma, Android o iOS, potrebbero esserci offerte diverse. In alto scegliete tra fatturazione mensile e annuale, poi individuate il piano che vi interessa.

Toccate Vai all'offerta (Utilizza l'offerta) e accettate i termini di servizio. Adesso confermate il metodo di pagamento e controllate che sia tutto in regola. Da Android avete diverse opzioni, mentre da iPhone potete usare solo la carta tramite Apple Pay.

Infine toccate in basso il pulsante Abbonati e su Android inserite la password del vostro account. Su iPhone, autorizzate invece l'acquisto tramite Face ID, Touch ID o codice di sblocco. 

PC Windows e Mac

In alternativa, potete attivare Google One anche dal sito web del servizio.

Andate a questo indirizzo e cliccate in alto a destra su Iscriviti. Cliccate in alto a sinistra su Esegui l'upgrade, selezionate un periodo di fatturazione, mensile o annuale, e scegliete un piano. Poi cliccate su Inizia e vi verrà data la possibilità di accedere con il vostro account Google.

Successivamente, dovrete scegliere un metodo di pagamento o impostarne uno, poi cliccate su Abbonati e la sottoscrizione verrà completata.

Come funziona Google One

Come funziona Google One

Google One offre una serie di vantaggi ai suoi abbonati. Scopriamoli insieme.

Come gestire lo spazio del proprio piano

Il primo e più ovvio è lo spazio. Appena sottoscritto il piano, avrete a disposizione lo spazio per cui avete pagato. Questo sarà condiviso come sempre tra Gmail, Google Drive e Google Foto. Ecco cosa viene conteggiato:

  • Le foto e i video in qualità originale di cui è stato eseguito il backup su Google Foto.
  • Le foto e i video in alta qualità (ora chiamata Risparmio spazio di archiviazione) e in qualità Express di cui è stato eseguito il backup su Google Foto dopo il 1° giugno 2021. 
  • Messaggi e allegati di Gmail, incluse le cartelle Spam e Cestino.
  • I file presenti su Google Drive, inclusi PDF, immagini e video.
  • Registrazioni delle chiamate di Meet.
  • File creati o modificati nelle app Documenti, Fogli, Presentazioni, Disegni, Moduli, Registratore e Jamboard.
  • I file creati o modificati dopo il 1° giugno 2021
  • I file caricati o modificati l'ultima volta prima del 1° giugno 2021 non vengono conteggiati 
  • A breve anche i backup di WhatsApp su Android

Lo spazio può essere gestito dall'app Google One o dal sito Google One, che vi consentono di cancellare i file non necessari.

Inoltre da qui potete accedere alle funzioni riservate agli abbonati.

Come funziona Google One

VPN di Google One

L'app dà accesso anche alla VPN di Google. Lo strumento, pur se non ai livelli delle migliori VPN, è una gradita aggiunta senza sovrapprezzo. Dall'app, cliccate su Avvia e seguite le istruzioni per attivarla.

Vantaggi aggiuntivi

Oltre alle funzionalità sopra menzionate, Google One offre una serie di premi, offerte e vantaggi per gli abbonati. Tra questi trovate sconti negli hotel, credito gratuito sul Play Store e altro ancora. 

Condivisione dello spazio

Gli abbonati a Google One possono condividere lo spazio con i propri familiari. Ne parliamo nel capitolo dedicato.

Come ottenere assistenza

Gli abbonati a Google One possono richiedere l'assistenza degli esperti Google. Questo può essere utile in caso di problemi, e la procedura può essere effettuata da app o sito web. 

Per farlo, cliccate sulla scheda Assistenza e selezionate l'icona Chat o Email. La prima vi consente di parlare con un esperto direttamente, dalle 09:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì.

La seconda è disponibile tutti i giorni 24 su 24, con tempi di risposta di 1-3 giorni. 

Come condividere Google One con familiari o amici

Come funziona Google One

Una delle caratteristiche di Google One è la possibilità di condividere lo spazio con altri 5 utenti. Potete farlo indipendentemente dal tipo di piano, e anche abilitando la condivisione gli altri utenti non possono accedere ai vostri file.

Per entrare a far parte del gruppo Famiglia, un utente deve un Account Google, non Aziendale. Inoltre deve risiedere nello stesso Paese del gestore del gruppo Famiglia. Infine non deve aver fatto parte di nessun altro gruppo Famiglia negli ultimi 12 mesi.

Quando condividete il vostro spazio di archiviazione Google One con un membro della famiglia, avrete due tipi di spazi di archiviazione. Uno personale (i membri devono prima riempire i loro 15 GB personali di spazio di archiviazione Google One gratuito), e uno condiviso. 

Quando lo spazio di archiviazione personale di un membro del gruppo si esaurisce, i nuovi file vengono memorizzati nello spazio condiviso.

I membri del gruppo Famiglia possono utilizzare la quota che preferiscono di questo spazio di archiviazione disponibile. Inoltre gli utenti avranno accesso agli stessi vantaggi di Google One che avete voi.

Se volete creare un gruppo Famiglia con l'app Google One, toccate le tre linee orizzontali in alto a sinistra. Poi selezionate Impostazioni e toccate Gestisci le impostazioni del gruppo Famiglia / Impostazioni del gruppo Famiglia. Toccate Invita famiglia su Android, mentre su iPhone toccate Gestisci i membri del gruppo famiglia. 

Ora cliccate su Crea gruppo famiglia e selezionate uno dei tuoi contatti in elenco e selezionate Invia. L'utente riceverà un'email e dovrà cliccare su Inizia, per poi selezionare Unisciti al gruppo Famiglia e Accetto.

Infine, condividete l'abbonamento andando nell'app Google One, selezionando le tre linee orizzontali in alto a sinistra e toccando Impostazioni. Qui toccate Gestisci le impostazioni del gruppo Famiglia e attivate l'interruttore di fianco a Condividi Google One con la tua famiglia.

Come annullare l'abbonamento a Google One

Come funziona Google One

Se vi siete abbonati a un piano Google One e decidete di non averne più bisogno, potete annullarlo in qualunque momento. Lo stesso vale in caso vogliate solo modificare la quantità di spazio a disposizione.

Per annullare un piano, da app Google One toccate in alto a sinistra l'icona con tre linee orizzontali in alto a sinistra e selezionate la voce Impostazioni. Poi toccate Annulla iscrizione. Se invece volete cambiare piano, dopo aver toccato le tre linee orizzontali selezionate Piani e poi toccate quello a cui volete passare.

Da web, andate sul sito di Google One ed effettuate l'accesso. Poi cliccate sul pulsante Impostazioni a sinistra e cliccate su Cancella abbonamento. Per cambiare piano, invece, cliccate su Piani a sinistra e selezionate un nuovo piano a cui passare. 

Se vi registrate a Google One tramite l'App Store su un iPhone o iPad e successivamente passate a un dispositivo Android, è diverso.

Non potete modificare l'abbonamento o cambiare il metodo di pagamento nell'app, ma dovete utilizzare l'App Store.

Una volta cancellato l'abbonamento a Google One, voi e i membri del gruppo Famiglia non potete utilizzare i vantaggi. Inoltre non avete più lo spazio aggiuntivo, e manterrete i vostri 15 GB inclusi nel piano gratuito. 

Che differenza c'è tra Google One e Google Drive

Come funziona Google One

Vi state chiedendo che differenza c'è tra Google One e Google Drive? Google Drive è uno strumento di Google che serve come servizio di archiviazione. Qui potete archiviare i file in modo sicuro e aprirli o modificarli da qualsiasi dispositivo, oltre a utilizzarlo come backup, anche di WhatsApp. 

Google One invece è il servizio in abbonamento che vi consente di espandere la quantità di spazio del proprio account Google. Questo è condiviso tra Google Drive, Gmail e Foto.

Inoltre Google One vi dà accesso ad altri strumenti. Tra questi la VPN, il monitoraggio del dark web, gli strumenti di editing di Google Foto e altro.

Domande e risposte

Se vi abbonate a Google One, avete una quantità maggiore di spazio per Google Drive, Gmail e Google Foto, oltre a poter utilizzare la VPN di Google, utilizzare le funzioni extra dell'editing di Google Foto e il monitoraggio del dark web. Inoltre potete condividere lo spazio con altri 5 utenti.
Se non pagate Google One, voi e i membri del tuo gruppo Famiglia non potrete più accedere ai vantaggi extra riservati agli abbonati né sfruttare lo spazio extra. Questi saranno disponibili solo fino alla fine del ciclo di fatturazione.

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici