Come si guadagna su YouTube: requisiti e consigli per monetizzare

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come si guadagna su YouTube: requisiti e consigli per monetizzare

Con 1,9 miliardi di utenti mensili e 1 miliardo di ore di video guardati al giorno, YouTube è lo strumento per eccellenza per condividere le proprie idee - e magari farci dei soldi.

Ma come si guadagna su YouTube? La risposta non è così semplice, perché oltre alle entrate pubblicitarie ci sono diversi modi per ricavare dalle visualizzazioni, e potete persino guadagnare senza fare video!

Andiamo quindi a scoprire come entrare in questo mondo e quali sono i requisiti, ma prima non scordatevi di dare un'occhiata alla nostra guida su come scaricare i video da YouTube

Indice

Come si guadagna su YouTube

Se volete avviare un vostro canale su YouTube con l'idea di guadagnare dei soldi, sappiate che non si tratta di un'impresa semplice.

È vero che i più famosi YouTuber guadagnano cifre comprese tra i 15 e i 30 milioni di dollari l'anno, ma dovete tenere presente che vi state avvicinando a una piattaforma estremamente competitiva. 

Ogni minuto infatti vengono caricate ben 500 ore di video dagli utenti, e dovrete riuscire a farvi notare in questo fiume interminabile di contenuti per catturare l'interesse degli spettatori.

C'è un'altra considerazione da fare: non verrete pagati per caricare video, e comunque questi non genereranno introiti per impostazione predefinita, ma dovrete prima di tutto soddisfare determinati requisiti, anche e soprattutto di visualizzazioni, e in secondo luogo aderire al Programma partner di YouTube.

Andiamo a scoprire tutti i dettagli. 

Requisiti per monetizzare su YouTube

Per poter guadagnare su YouTube, bisogna prima di tutto richiedere l'adesione al Programma partner di YouTube. Per farlo però bisogna avere un canale (ecco come fare), e inoltre questo deve rispettare le norme sulla monetizzazione.

Inoltre sappiate che ci sono diversi modi per guadagnare, e ognuno ha degli specifici requisiti di idoneità

Prima di vederli, però vediamo come funziona essere partner di YouTube. Il programma consente di condividere le entrate provenienti dagli annunci pubblicati sui tuoi contenuti, e per aderire dovete rispettare le Norme sulla monetizzazione dei canali (potete leggerle qui), non avere avvertimenti relativi alle Norme della community attivi sul proprio canale, assicurarsi che la verifica in due passaggi sia attivata sul proprio Account Google, disporre dell'accesso alle funzionalità avanzate su YouTube, e avere un account AdSense attivo da collegare al proprio canale oppure essere disponibile a configurarne uno in YouTube Studio. 

I requisiti poter ottenere le entrate pubblicitarie con il Programma partner di YouTube sono avere 1.000 iscritti al canale, e, o 4000 ore di visualizzazione pubblica sui video nel formato lungo negli ultimi 365 giorni, oppure 10 milioni di visualizzazioni di Short pubblici negli ultimi 90 giorni.

A seguito della domanda di adesione, i revisori della piattaforma si assicureranno che il canale rispetti gli standard più elevati, e in caso di esito positivo potrete iniziare a ricevere utili. Inoltre sappiate che il vostro canale sarà soggetto a controlli costanti per assicurare il servizio che rispetti norme e linee guida. 

Ma le entrate pubblicitarie sono solo uno dei modi per guadagnare, e lo diciamo subito: il miglior modo per guadagnare con YouTube è utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma, ognuna con specifici requisiti e soglie.

  • Entrate pubblicitarie, ovvero annunci sulla pagina di visualizzazione e annunci nel Feed di Shorts.
  • Shopping, di prodotti vostri che vendete nel negozio o prodotti di altri brand taggati da voi tramite il programma di affiliazione di YouTube Shopping (richiedono requisiti più elevati) 
  • Entrate da YouTube Premium, ovvero una percentuale della quota di abbonamento di un utente abbonato a YouTube Premium che dovesse guardare i vostri contenuti
  • Abbonamenti al canale, che sono veri e propri abbonamenti a pagamento al vostro canale, in cambio dei quali gli utenti ottengono vantaggi speciali
  • Superchat e Super Sticker, che riguardano la possibilità per il vostro pubblico (previo pagamento) di mettere in evidenza i propri messaggi o le proprie immagini animate negli stream della chat dal vivo
  • Super Grazie, ovvero la possibilità per il pubblico di pagare per visualizzare un'animazione divertente e mettere in evidenza il proprio messaggio nella sezione dei commenti del video o dello Short. 

Le soglie del canale per gli abbonamenti al canale, Superchat e Super Sticker, Super Grazie e Shopping (dei vostri prodotti) sono avere un canale con 500 iscritti, 3 caricamenti pubblici negli ultimi 90 giorni e, o 3000 ore di visualizzazione pubblica sui video nel formato lungo negli ultimi 365 giorni, oppure 3 milioni di visualizzazioni di Short pubblici negli ultimi 90 giorni.

Per quanto riguarda le entrate pubblicitarie e le entrate da YouTube Premium, abbiamo già visto le soglie, ovvero un canale con 1000 iscritti e, o 4000 ore di visualizzazione pubblica sui video nel formato lungo negli ultimi 365 giorni, oppure 10 milioni di visualizzazioni di Short pubblici negli ultimi 90 giorni.

Ci sono poi diversi requisiti a seconda dello strumento. 

  • Abbonamenti al canale: avere almeno 18 anni, vivere in un paese o in una regione in cui sono disponibili gli abbonamenti al canale, aver accettato il Modulo relativo ai prodotti commerciali o l'Appendice per prodotti commerciali, il canale non deve essere impostato come destinato ai bambini e non deve avere un numero significativo di video impostati come destinati ai bambini o non idonei. Inoltre non deve essere un canale musicale con contratto SRAV
  • Shopping (vostri prodotti): raggiungere la soglia di iscritti o essere un Canale ufficiale dell'artista, il canale non deve essere impostato come destinato ai bambini e non deve avere un numero significativo di video impostati come destinati ai bambini, non deve avere un numero significativo di video che violano le Norme sulla monetizzazione dei canali, e infine il canale non deve aver ricevuto nessun avvertimento relativo alle Norme della community per incitamento all'odio
  • Superchat e Super Sticker: avere almeno 18 anni, vivere in un paese o in una regione in cui sono disponibili la Superchat e i Super Sticker, aver accettato il Modulo relativo ai prodotti commerciali o l'Appendice per prodotti commerciali
  • Super Grazie: avere almeno 18 anni, vivere in un paese o in una regione in cui sono disponibili i Super Grazie, aver accettato il Modulo relativo ai prodotti commerciali o l'Appendice per prodotti commerciali, e infine non deve essere un canale musicale con contratto SRAV
  • Entrate pubblicitarie: avere almeno 18 anni di età o avere un tutore legale di età superiore ai 18 anni che sia in grado di gestire i pagamenti tramite AdSense, Vivere in un paese o in una regione in cui è disponibile il programma YPP, accettare i Moduli contrattuali pertinenti, creare contenuti conformi alle linee guida sui contenuti idonei per gli inserzionisti
  • Entrate da YouTube Premium: accettare i Moduli contrattuali pertinenti, e creare contenuti che vengano guardati da uno spettatore abbonato a YouTube Premium

Abbiamo lasciato fuori da questo elenco un modo per guadagnare su YouTube, e che, almeno per il momento, non riguarda l'Italia: lo Shopping di prodotti di altri brand.

In questo caso le soglie sono 20.000 iscritti e, o 4000 ore di visualizzazione pubblica sui video nel formato lungo negli ultimi 365 giorni, oppure 10 milioni di visualizzazioni di Short pubblici negli ultimi 90 giorni. I requisiti invece sono di vivere in Corea del Sud o negli Stati Uniti, il canale non deve essere un canale musicale, un Canale ufficiale dell'artista né deve essere associato a partner musicali. I partner musicali possono includere case discografiche, distributori ed editori musicali o VEVO, e il canale non deve essere impostato come destinato ai bambini e non deve avere un numero significativo di video impostati come destinati ai bambini

Strumenti per guadagnare con YouTube

Chiarito questo aspetto, siete pronti a iniziare a guadagnare su YouTube. Per farlo, come abbiamo anticipato, dovete diventare Parner di YouTube. 

Come diventare partner di YouTube

Visto che non è molto comodo controllare sempre se si sono raggiunte le soglie per potersi iscrivere, YouTube ha messo a disposizione uno strumento automatico, che vi consente di ricevere una notifica al raggiungimento dell'idoneità.

Per attivarlo, accedete a YouTube, poi cliccate in alto a destra sulla vostra immagine di profilo e selezionate la voce YouTube Studio. Si aprirà una nuova schermata: a sinistra cliccate su Guadagna e al centro cliccate sul pulsante Ricevi notifiche sotto le barre dei vostri dati e la scritta Vuoi sapere quando otterrai l'idoneità?.

Come si guadagna su YouTube

Ora per fare la domanda, da computer accedete a YouTube, cliccate in alto a destra sulla vostra immagine di profilo e selezionate la voce YouTube Studio. Qui cliccate su Guadagna, a sinistra, poi selezionate Fai domanda ora per iniziare.

Adesso cliccate su Inizia per esaminare e accettare i Termini di base, poi cliccate su Inizia per configurare un account AdSense o collegare un account attivo esistente.

Da telefono o tablet, installate l'app YouTube Studio (da App Store o Play Store), effettuate l'accesso con il vostro account e in basso toccate la voce Guadagna. 

Adesso selezionate Applica per iniziare, poi cliccate su Inizia per esaminare e accettare i Termini di base, e infine toccare Inizia per configurare un account AdSense o collegare un account attivo esistente.

Tenete presente che potrebbe volerci anche un mese per la procedura di revisione, e una volta completata potrete scegliere la modalità di monetizzazione e iniziare a guadagnare, ma assicuratevi che i video che caricate siano originali, e che non infrangano le norme. 

Inoltre sappiate YouTube paga i video in base a due metriche: Entrate per Mille visualizzazioni (RPM) e il Costo per mille impressioni (CPM).

Per gli YouTuber, l'RPM si basa su tutti i flussi di reddito, inclusi annunci, iscrizioni ai canali, entrate di YouTube Premium e Super Chat e adesivi. L'RPM viene calcolato anche dopo che YouTube ha preso la sua tariffa del 45%.

Il CPM è un numero che mostra quanto un inserzionista paga per riprodurre il suo annuncio su YouTube. Le impressioni vengono conteggiate ogni volta che viene visualizzato un annuncio, con cifre che si aggirano tra i 50 centesimi e i 2 euro

Entrate pubblicitarie

Le entrate pubblicitarie sono il modo più semplice per guadagnare con YouTube.

Una volta attivato il programma partner, andate su YouTube Studio e se necessario effettuate l'accesso. Ora cliccate a sinistra su Guadagna e scegliete Annunci nella pagina di visualizzazione (ovvero da YouTube, YouTube Music e YouTube Kids). 

Adesso dovete attivare il Modulo di monetizzazione e potete attivare gli annunci. Potete attivare gli annunci per i singoli video cliccando a sinistra su Contenuti e selezionando Monetizzazione di fianco al video che volete monetizzare, poi cliccando su Attiva e Salva. 

Se volete attivare la monetizzazione di più video, selezionateli mettendo la spunta alle caselle di fianco ai video, cliccate in alto su Modifica e selezionate Monetizzazione. Ora cliccate su Attiva e poi su Aggiorna video, selezionate la casella accanto a "Sono consapevole delle conseguenze di questa azione" quindi cliccate su Aggiorna video.

Per quanto riguarda gli annunci nel Feed di Shorts, non dovete fare altro che leggere e accettare il Modulo di monetizzazione di Shorts nella sezione Guadagna di YouTube Studio.

Sappiate che ci sono diversi tipi di annunci su YouTube. La piattaforma attiva automaticamente agli spettatori gli annunci pre-roll (prima del video), post-roll (dopo il video), ignorabili o non ignorabili nei momenti opportuni, ma si possono anche attivare annunci mid-roll per i video più lunghi di 8 minuti e decidere se inserire le interruzioni pubblicitarie manualmente o automaticamente.

Gli annunci ignorabili sono quelli che gli spettatori possono saltare dopo 5 secondi, mentre quelli non ignorabili devono essere guardati per intero prima di poter visualizzare il video, e hanno una durata di 15 o 20 secondi.

Ci sono poi gli annunci bumper, una speciale categoria di video non ignorabili della durata massima di 6 secondi, che devono essere guardati per intero prima di poter visualizzare il video. Gli annunci bumper vengono attivati quando sono attivati gli annunci ignorabili o non ignorabili.

Per attivare gli annunci mid-roll, potete attivare il posizionamento automatico accedendo a YouTube Studio e cliccando a sinistra su Contenuti.

Ora scegliete un video, selezionate Monetizzazione e, se non l'avete già fatto, attivate la monetizzazione. Ora selezionate la casella accanto alla voce Posiziona annunci durante il video (mid-roll)

Per attivare il posizionamento manuale, selezionate invece la casella accanto a Posiziona annunci durante il video (mid-roll), poi cliccate su Esamina Posizionamento e per aggiungere l'interruzione cliccate su + INTERRUZIONE PUBBLICITARIA. Inserite l'interruzione o trascinate la barra verticale per inserire l'annuncio. Poi cliccate in alto a destra su Continua e infine su Salva.

Se invece volete eliminare l'interruzione, tornate al video e cliccate su Elimina accanto all'annuncio, per poi salvare le impostazioni.

Come si guadagna su YouTube

Fonte: Unsplash

Abbonamenti al canale

Se volete attivare gli abbonamenti al canale, da computer accedete a YouTube Studio, poi cliccate a sinistra su Guadagna e selezionate Abbonamenti. Ora cliccate su Inizia e seguite le istruzioni. Se necessario dovete sottoscrivere il Modulo relativo ai prodotti commerciali.

Da app YouTube Studio, avviate l'app, poi in basso toccate Guadagna. Ora toccate la scheda Abbonamenti e seguite le istruzioni sullo schermo.

Se non è presente una scheda Abbonamenti, tocctea Inizia nella sezione Abbonamenti, per poi seguire le istruzioni sullo schermo e firmare il Modulo relativo ai prodotti commerciali.

Se volete disattivare gli abbonamenti al canale, accedete al vostro Account Google, andate alla pagina Abbonamenti, cliccate su Impostazioni (l'icona a forma di ingranaggio), cliccate su Disattiva gli abbonamenti al canale e confermate cliccando su Disattiva.

Shopping

Shopping consente di promuovere i propri prodotti. Questa funzionalità include la possibilità di aprire un negozio del canale e mostrare prodotti nella descrizione, oltre che taggarli nei video.

Per attivarlo, andate su YouTube Studio, poi a sinistra cliccate sulla voce Guadagna e poi sulla scheda Shopping. Cliccate su Inizia se non avete collegato YouTube a un rivenditore o a una piattaforma per gli acquisti. In caso contrario, cliccate su Collega un nuovo negozio nella scheda del prodotto.

Ora seguite le istruzioni sullo schermo per collegare il negozio per il merchandising ufficiale al canale YouTube.

La stessa operazione si può fare anche da app YouTube Studio: avviatela, toccate in basso Guadagna, selezionate Shopping e selezionate Collega negozio (se avete già collegato YouTube a un rivenditore o a una piattaforma per gli acquisti, potete trovare l'opzione Collega il negozio nella sezione Negozi collegati).

Superchat e Super Sticker

Superchat e Super Sticker permettono di interagire con gli utenti nelle chat dal vivo. Per attivarli, accedete a YouTube Studio, cliccate a sinistra su Guadagna e cliccate su Super.

Cliccate su Inizia e seguite le istruzioni sullo schermo (se è la prima volta che accedete alla sezione Super, seguite le istruzioni per sottoscrivere il Modulo relativo ai prodotti commerciali).

Una volta eseguite tutte le istruzioni, vedrete due opzioni: Superchat e Super Sticker. Attivateli. 

Da app YouTube Studio, la procedura è simile. Avviate l'app e in basso toccate Guadagna, poi toccate la scheda Super. Se non la vedete, toccate Inizia nella sezione Super e poi Attiva. Se è la prima volta che accedete alla sezione Super, seguite le istruzioni sullo schermo per sottoscrivere il Modulo relativo ai prodotti commerciali.

Ora vedrete le opzioni Live streaming e première (Superchat e Super Sticker), e Video nel formato lungo e Short (Super Grazie).

Super Grazie

Super Grazie consente ai creator di guadagnare grazie ai contributi degli spettatori che vogliono mostrare maggiore gratitudine nei confronti dei loro video acquistando una animazione che verrà mostrata un'unica volta e pubblicare un commento distinto, colorato e personalizzabile nella sezione dei commenti del video.

Per attivarli, accedete a YouTube Studio, cliccate a sinistra su Guadagna e cliccate su Super.

Cliccate su Inizia e seguite le istruzioni sullo schermo (se è la prima volta che accedete alla sezione Super, seguite le istruzioni per sottoscrivere il Modulo relativo ai prodotti commerciali).

Una volta eseguite tutte le istruzioni, vedrete Super Grazie. Attivateli. Per farlo da app, seguite le istruzioni indicate sopra.

Entrate da YouTube Premium

Se uno spettatore abbonato a YouTube Premium guarda i vostri contenuti, riceverete una parte della tariffa per l'utilizzo di YouTube Premium.

Tutti i contenuti pubblicati e conformi alle Norme della community sono idonei per le entrate di YouTube Premium, e tutto quello che dovete fare per generare entrate da YouTube Premium è pubblicare video nel formato lungo (accettate il Modulo di monetizzazione della pagina di visualizzazione e attivate gli annunci sulla pagina di visualizzazione) e 

Per gli Short, dovete invece accettare il Modulo di monetizzazione nel Feed di Shorts

Come si guadagna su YouTube

Fonte: Unsplash

Come guadagnare con le visualizzazioni

Adesso che abbiamo visto quali sono gli strumenti per guadagnare su YouTube, vediamo come si guadagna su YouTube con le visualizzazioni, ovvero dei consigli per aumentare il numero di visitatori, e quindi di impressioni e, ancora meglio, il numero di iscritti al vostro canale. 

Ma come farlo? Innanzi tutto, cercate di crearvi una nicchia, ovvero un contenuto in cui avete qualcosa da dire e che possa interessare. Siete esperti di Blender? Siete elettricisti, oppure storici? Sapete cucinare come Alice Toklas

Cercate su YouTube e vedrete persone con la vostra stessa preparazione o passione sono riusciti a trasformarla in un'attività, magari facendovi aiutare da Google Trends per scoprire gli argomenti più di tendenza in un certo periodo e intercettare le ricerche.

La parola nicchia è molto importante: il pubblico di nicchia tende a essere altamente affascinato e impegnato con i vostri contenuti, e quindi gli accordi di sponsorizzazione e qualsiasi altro contenuto promozionale beneficeranno di un pubblico estremamente mirato

Tenete inoltre presente che quando fate dei video è sempre importante il contatto con il vostro pubblico, ma non è obbligatorio fare video mettendoci la faccia per monetizzarli. Se quindi cercate un modo su come si guadagna con YouTube senza metterci la faccia, questi suggerimenti valgono comunque anche per voi.

Quando create un canale, fate sempre attenzione ai particolari: create un'immagine di copertina e trailer adeguato che trasmetta immediatamente cosa state facendo, raggruppate i contenuti in playlist in modo da dare sempre un'immagine professionale ai visitatori e rispondete sempre ai commenti degli spettatori. 

Un altro aspetto essenziale è comprendere il SEO di YouTube, in quanto dovete incoraggiare il traffico organico verso i vostri video.

Se lo fate bene, il vostro video SEO garantirà che il tuo video sia ricercabile, si classifichi in alto e sia raccomandato al vostro pubblico di destinazione.

Per farlo, ricercate le parole chiave e assicuratevi di usarle nel titolo del video, nel nome del file video e nella descrizione del video. Inoltre usate hashtag e tag nella descrizione del video, classificate correttamente il video e includete sottotitoli o sottotitoli con il video.

Anche le descrizioni sono estremamente importanti, perché massimizzano gli spettatori e il tempo di visione, oltre a includere informazioni e link importanti. Se create una descrizione coinvolgente, è più probabile che catturiate l'attenzione degli spettatori e li motiviate a rimanere più a lungo sul video.

Fate però attenzione a non forzare le parole chiave o scrivere solo per l'algoritmo di ricerca. Provate a scrivere descrizioni che trasmettano il tono di voce del marchio o del canale e descrivano accuratamente il contenuto del video.

Infine, ricordate che la descrizione del video è essenziale se state cercando di vendere prodotti tramite link esterni: elencateli insieme a inviti all'azione (CTA).

Dovreste inoltre sforzarvi di creare contenuti genuinamente coinvolgenti e informativi: il vostro successo è determinato da quello che i vostri spettatori pensano dei vostri video, e di conseguenza potrete monetizzare solo se avete un pubblico che si fida di quello che dite e vuole sostenere il vostro lavoro.

Un capitolo importante riguarda la lunghezza: cercate di fare video di almeno 8 minuti, in quanto non solo sono più popolari e coinvolgenti (quindi potrebbero attrarre potenziali sponsor), ma aprono all'introduzione di annunci mid-roll (gli annunci che vengono riprodotti nel mezzo del video).

Anche le miniature sono fondamentali: permettono di riconoscere subito il contenuto, farsi un'idea e attrarre gli spettatori.

In alternativa, potete pubblicare video brevi su YouTube Shorts, che possono essere usarti per ottenere più visualizzazioni sui contenuti del vostro canale.

Un altro modo importante per costruire la vostra base di pubblico è essere coerenti. Cercate, per quanto possibile, di caricare video regolarmente, in modo che il vostro pubblico sappia quando attendersi un vostro video. 

Inoltre, potete far crescere il vostro canale collaborando con altri YouTuber: caricando contenuti congiunti, intercetterete il pubblico l'uno dell'altro e probabilmente finirete per girare alcuni fantastici video a cui altrimenti non avreste pensato.

Pensate a fare video dal vivo: sono un ottimo modo per diversificare la vostra proposta e offre ai vostri spettatori l'opportunità di conoscervi meglio. Infine un consiglio, promuovetevi su tutti i vostri canali, con conti alla rovescia, teaser e altro.

Altri modi per guadagnare su YouTube

Non limitatevi agli strumenti interni della piattaforma per guadagnare su YouTube. Per esempio, potete concedere in licenza i vostri video ad altre piattaforme facendovi pagare per il diritto di riprodurre i vostri contenuti. Se i video sono interessanti, potreste essere contattati direttamente, oppure potete metterli su servizi come Jukin Media.

Un altro modo per guadagnare è farsi pagare dai vostri follower per farvi sostenere. YouTube offre servizi interni per farlo, ma potete utilizzare anche strumenti come il crowdfunding. Patreon offre vantaggi agli iscritti come video esclusivi o "early-access", live streaming o merchandising per soli membri.

Se invece state raccogliendo fondi per un particolare progetto, piattaforme come GoFundMe (ecco come funziona) o Kickstarter sono probabilmente opzioni migliori.

Il marketing di affiliazione è un ottimo modo per monetizzare il vostro canale YouTube se non avete ancora un grande seguito, in quanto il marchio coinvolto vi paga solo quando e se i vostri spettatori acquistano uno dei loro prodotti.

Tutto quello che dovete fare è promuovere il loro prodotto ai vostri spettatori, incoraggiandoli a usare il vostro link di affiliazione, e otterrete una percentuale di tutte le vendite effettuate. Uno degli esempi più famosi è l'Influencer Program di Amazon, che vi consente di includere un link di affiliazione direttamente ai prodotti o attraverso la vostra vetrina Amazon personalizzata nella descrizione del video.

In alternativa, potete creare contenuti sponsorizzati. YouTube ha il suo strumento, ma non è l'unico modo: potete contattare i marchi con un video che mostri cosa offrite (tenete presente che ci sono delle norme da rispettare, quindi informatevi).

Anche se non siete un partner di YouTube, potete comunque vendere i vostri prodotti. Certo non avrete un negozio sul canale e dovrete creare il vostro sito web separato, ma è comunque un modo per iniziare.

Infine, potete pensare a creare corsi o webinar a cui i vostri spettatori possono accedere solo a pagamento. 

Guadagnare su YouTube senza fare video

Ma dovete effettivamente creare video per guadagnare su YouTube? Sembrerebbe logico pensare di sì, ma se non avete a disposizione un'attrezzatura adeguata o non volete mostrarvi, ci sono delle alternative. Vediamo alcune idee. 

Create contenuti audio

I contenuti solo audio sono categorie che vanno per la maggiore su YouTube, ma tenete presente che è meglio aggiungere una presentazione iniziale o una visuale per non far sì che YouTube li bolli come contenuto ripetitivo.

Un'idea potrebbe essere creare effetti sonori esenti da royalti. Potete registrare e pubblicare rumori di cantieri, come il battere di martelli, versi di animali, allarmi, suoni della natura o anche rumori umani, come il rumore dei passi, o del respiro o del battito cardiaco.  

Altri contenuti sonori molto cercati sono i suoni ASMR (Autonomous Sensory Meridian Response), ovvero suoni che causano una sensazione di formicolio generata in risposta a specifici trigger audio come toccare, graffiare e sussurrare.

E che dire di contenuti che generano suoni rilassanti che possono essere usati per la meditazione, o come rumore bianco per concentrarsi o dormire meglio?

Un altro modo per creare contenuti audio è pubblicare delle musiche composte da voi. Tutto quello che dovete fare è caricare le vostre incisioni, magari con una cover gradevole, proprio come ha fatto Justin Bieber nel 2009. 

In alternativa, potete pensare a pubblicare podcast (ecco come farli): registrate un contenuto e potete condividerlo non solo su YouTube, ma anche su altre piattaforma.

Pubblicate tutorial, streaming di videogiochi o corsi

Non sarà Twitch, ma YouTube è anche un ottimo posto per pubblicare in diretta il vostro streaming di videogiochi, caricare le vostre più grandi imprese o mostrare alcuni suggerimenti e trucchi.

Ma perché limitarsi ai giochi? Un altro modo per guadagnare su YouTube può essere semplicemente catturando lo schermo del vostro computer, telefono o tablet mentre mostrate come risolvere problemi o attivare impostazioni nascoste.

Gli argomenti più popolari riguardano lo sviluppo software e i giochi, ma potete anche pubblicare guide di grafica (come Photoshop) o di prodotti Microsoft (come Excel). 

Queste guide possono essere sia singole che raggruppate in veri e propri corsi, che oltre agli argomenti sopra citati possono riguardare anche marketing sui social o sicurezza informatica.

Queste guide possono non essere obbligatoriamente dei video, ma anche essere organizzate in presentazioni di PowerPoint o di Presentazioni Google, e in questo caso gli argomenti molto popolari riguardano tutorial su lingue, arredamento e fotografia. 

E perché non fare uno di questi video usando una lavagna digitale? In questo caso potete utilizzare un servizio come RenderForest o VideoScribe.

Altre idee che richiedono un po' di abilità possono essere creare tutorial o video animati, per esempio con Adobe Animate, o anche in stop motion (ovvero gli oggetti vengono fotografati in immagini sequenziali per creare un'animazione).

Domande e risposte

Il compenso per 1000 visualizzazioni su YouTube varia abbastanza, tra 0,50 e 2 euro.
Su YouTube ci sono diversi modi per essere pagati, come le Entrate pubblicitarie, annunci sulla pagina di visualizzazione, Shopping, che permette di vendere prodotti agli spettatori, Entrate da YouTube Premium, quando un utente abbonato a YouTube Premium guarda i vostri contenuti, Abbonamenti al canale, in cui gli abbonati effettuano pagamenti mensili ricorrenti in cambio di vantaggi speciali, Superchat e Super Sticker, in cui i fan pagano per mettere in evidenza i propri messaggi, e Super Grazie, in cui i fan pagano per visualizzare un'animazione divertente e mettere in evidenza il proprio messaggio nella sezione dei commenti del video o dello Short.
Per poter guadagnare su YouTube, bisogna aderire al programma partner di YouTube. L'idoneità per parteciparvi si attiva con 1000 iscritti e, o 4000 ore di visualizzazione pubblica negli ultimi 12 mesi, oppure 10 milioni di visualizzazioni valide di Short pubblici negli ultimi 90 giorni.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra