Come installare il Play Store su Android

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Come installare il Play Store su Android

Sin dalla nascita di Android siamo stati abituati alla presenza di uno store ufficiale che permettesse di installare in maniera semplice e relativamente sicura app e giochi sui propri telefoni e tablet Android.

Quello che inizialmente era noto come Android Market adesso è famosissimo come Play Store. Il Play Store è lo store ufficiale di Google in cui sono raccolte tutte le app e giochi per dispositivi Android, ma anche per dispositivi come smart TV compatibili con Android TV / Google TV e smartwatch dotati di Wear OS.

Di norma il Play Store è tra le app presenti di default sui dispositivi Android, almeno su quelli certificati con i servizi Google. Questo non vale quindi per i telefoni che non hanno i servizi Google, come i recenti modelli di Huawei, o altri modelli lanciati sul mercato da produttori che non godono di tutte le certificazioni di Google e Android. Altri casi simili possono presentarsi quando si installa sul proprio telefono o tablet una custom ROM che non prevede l'installazione del Play Store di default.

In questa guida andremo quindi a vedere come installare il Play Store su telefoni e tablet Android. La guida si riferisce alla procedura manuale ovviamente.

Indice

Informazioni preliminari

Prima di gettarsi a capofitto in questa guida è bene considerare diversi aspetti nell'ambito dell'installazione manuale del Play Store su telefoni e tablet Android. Si tratta di una procedura non ufficiale, ovvero non riconosciuta da Google, e questo potrebbe implicare alcuni malfunzionamenti. Tali malfunzionamenti potrebbero non verificarsi nell'immediato ma dopo un certo tempo. Magari all'inizio tutto funziona bene, poi con i successivi aggiornamenti software o delle app potrebbero verificarsi dei problemi di compatibilità.

Ma non finisce qua, è importante capire che la guida che segue potrebbe non essere efficace per alcune tipologie di dispositivi, perché sono tanti i fattori che potrebbero impedire la corretta installazione ed esecuzione del Play Store su dispositivi Android non certificati.

Oltre a questo si deve anche considerare che alcuni servizi Google correlati al Play Store non possono essere installati manualmente. È questo il caso di Google Pay, la piattaforma di pagamento di Google. Questo accade perché installando manualmente il Play Store non si soddisfano i controlli di sicurezza ed ffettuati dal SafetyNet di Google.

Come installare il Play Store manualmente

Dopo aver fatto i dovuti preamboli, andiamo a vedere come effettuare l'installazione manuale del Play Store su telefoni e tablet Android. I passi che vedremo nella procedura che segue valgono in generale per dispositivi Android, sia smartphone che tablet. Chiaramente il nome delle opzioni menzionate potrebbe leggermente variare in base al modello di dispositivo che si utilizza.

Abilitare l'installazione da fonti sconosciute

Per ragioni di sicurezza Android impedisce di default l'installazione di app che non arrivano ufficialmente dal Play Store. Gli utenti possono ovviamente disabilitare tale opzione. Proprio questo è necessario per installare l'app del Play Store manualmente, ovvero in maniera non ufficiale.

Andiamo a vedere come fare:

  1. Aprire le Impostazioni del proprio telefono o tablet Android.
  2. Ricercare la sezione Sicurezza
  3. Selezionare la voce Installa app sconosciute.
    • Alternativamente è sufficiente aprire Impostazioni e servirsi dello strumento di ricerca andando a cercare la parola chiave "sconosciute".
  4. Abilitare l'installazione di app da fonti sconosciute.
  5. Confermare la scelta al messaggio di avvertimento finale.

Ottenere le informazioni sul proprio dispositivo Android

Questo passaggio è fondamentale per capire quali sono i parametri da considerare per scaricare la corretta versione del Play Store sul proprio telefono o tablet Android. Queste informazioni riguardano l'architettura del processore e la risoluzione del display che si utilizza. Scaricando una versione non corretta implica l'impossibilità di installare o di eseguire correttamente il Play Store sul proprio dispositivo.

Il metodo più semplice e rapido per reperire tali informazioni tecniche consiste nell'installare l'app My Device - Info, qui sotto trovate il pulsante diretto per il download.

Scarica da Play Store

  1. Una volta installata l'app, aprirla e recarsi nella sezione CPU.
  2. Annotarsi l'architettura del proprio processore (dovrebbe essere qualcosa come "armv8", "armv71", "x86_64").
  3. Annotarsi anche la risoluzione del proprio display che trovate nella sezione Display dell'app.

Scaricare il Play Store

A questo punto siete pronti per scaricare la versione del Play Store compatibile con il vostro dispositivo. Ecco come:

  1. Scaricare l'app Google Account Manager da questo indirizzo. Far riferimento alla versione più recente.
  2. Scaricare l'app Google Services Framework da questo indirizzo. Far riferimento alla versione più recente.
  3. Scaricare l'app Google Play Services da questo indirizzo. Far riferimento alla versione più recente non beta. In questo caso si troveranno diverse varianti dell'app per la stessa versione. Quella da scaricare corrisponde alla variante compatibile con l'architettura del processore del vostro smartphone e con la versione di Android alla quale è aggiornato il dispositivo. Quindi è fondamentale far riferimento alle informazioni reperite con l'app My Device - Info.
  4. Scaricare l'app Google Play Store da questo indirizzo. Far riferimento alla versione più recente non beta.

Installare il Play Store

Finalmente siamo pronti per procedere all'installazione.

Avrete capito che si tratta dell'installazione di tutte le app scaricate al paragrafo precedente. Andiamo con ordine: nella cartella in cui avete scaricato le app menzionate sopra dovreste vedere una situazione del genere.

L'installazione delle app deve avvenire secondo il seguente ordine:

  1. com.google.gsf.login
  2. com.google.android.gsf
  3. com.google.android.gms
  4. com.android.vending

Dopo aver installato le quattro app scaricate secondo l'ordine elencato basterà riavviare il dispositivo. Se l'installazione di una o più app non è andata a buon fine significa che probabilmente avete scaricato la versione errata. In tal caso, tornate al paragrafo precedente e assicuratevi di verificare tutte le informazioni per scaricare la versione corretta.

A installazione e riavvio completato dovrebbe essere finalmente accessibile il Play Store. Potete quindi sentirvi liberi di installare app e giochi presenti sullo store di Google.

Alternative al Play Store

Nel caso in cui non fosse possibile installare manualmente il Play Store, non tutto è perduto per il proprio dispositivo Android.

Il Play Store non è infatti l'unico store delle app per dispositivi Android. Andiamo a vedere le alternative più valide, popolari e sicure.

  • Amazon App Store, ovvero lo store delle app di Amazon disponibile da anni per dispositivi Android. Sicuramente è meno ricco del Play Store ma ospita gran parte delle app più popolari.
  • F-Droid, è uno storico store delle app di terze app per dispositivi Android.
  • APKMirror, una repository indipendente che permette di scaricare e installare manualmente gli apk delle app.

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici