Come liberare spazio su Google Drive, da Android, iPhone e PC

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come liberare spazio su Google Drive, da Android, iPhone e PC

Grazie all'integrazione con tutti i servizi Google, alle possibilità di condivisione e collaborazione, ma soprattutto ai 15 GB di spazio gratuiti, Google Drive è la soluzione di archiviazione cloud utilizzata dalla maggior parte degli utenti. 

Ma tra allegati di email, backup di foto e file vari, può capitare di arrivare senza accorgersene al limite, e ricevere all'improvviso il temuto messaggio che state per esaurire la vostra quota disponibile. Nessuna paura: andiamo a vedere come liberare spazio su Google Drive, da computer o telefono, ed eventualmente come aumentarlo passando a uno dei piani Google One a pagamento.  

Prima di approfondire questi aspetti del servizio di archiviazione di Google, però, vi ricordiamo il nostro approfondimento su come condividere spazio su Google Drive.

Indice

Cosa occupa spazio su Google Drive

Come abbiamo anticipato nell'introduzione, quando create un account Google la casa di Mountain View mette a vostra disposizione 15 GB di spazio di archiviazione cloud gratuito.

Una quantità molto più generosa dei concorrenti, se pensiamo che Apple offre 5 GB per iCloud, Microsoft 5 GB per OneDrive e Dropbox 2 GB, ma che può finire rapidamente.

Questo perché se Google Drive è il servizio di memorizzazione e sincronizzazione online, 15 GB rappresentano lo spazio su cloud disponibile su Google One, la piattaforma di archiviazione online della GrandeG, e quindi sono condivisi anche con Gmail Google Foto.

Quindi per ogni allegato ricevuto tramite Gmail, foto salvata su Google Foto o file su Google Drive, che siano documenti creato con Documenti, Fogli o Presentazioni, intaccherà questa quantità ampia ma pur sempre limitata. 

Per esempio, su Google Drive occuperanno spazio Presentazioni, Disegni, Moduli Google o in Jamboard, mentre i file già esistenti non sono inclusi nel calcolo dello spazio di archiviazione, a meno che non siano stati modificati dopo il 1° giugno 2021.

La maggior parte dei file che si trovano ne Il mio Drive, dove troverete file e cartelle che avete caricato o sincronizzato, come PDF, immagini o video, file creati da voi come Documenti, Fogli, Presentazioni e Moduli Google, occupano spazio.

Anche gli elementi nel cestino occupano spazio.

Invece i file nella sezione Condivisi con me (che vedete nella barra laterale di Drive) e nei Drive condivisi non occupano spazio, in quanto vengono conteggiati solo nel Google Drive del loro proprietario.

Per quanto riguarda Gmail, occuperanno spazio messaggi, allegati, elementi nella cartella Spam ed email nel Cestino (dove finiscono le email che cancellate e dove ci restano per 30 giorni), mentre le foto e i video di cui avete eseguito il backup in qualità originale occupano spazio. Diversamente, le foto e i video di cui avete eseguito il backup in alta qualità (ora chiamata Risparmio spazio di archiviazione) o in qualità Express prima del 1° giugno 2021, non verranno conteggiati ai fini dello spazio di archiviazione.

Ma perché potreste voler liberare spazio su Google Drive? Sostanzialmente, in mancanza di spazio libero potreste non riuscire a lavorare in quanto potreste non ricevere o inviare nuove email in Gmail, non salvare i contenuti multimediali condivisi di Google Foto sul vostro account, non caricare o eseguire il backup di foto e video su Google Foto, non registrare e salvare le registrazioni di Google Meet, o non creare nuovi Documenti, Fogli, Presentazioni, Disegni, Moduli e Jamboard.

A questo punto, potrebbe interessarvi sapere come vedere la quantità di spazio occupato su Google Drive: scopriamolo.

Come vedere la quantità di spazio disponibile su Google Drive

Per controllare lo spazio disponibile su Google Drive, bisogna andare alla pagina di Google One, che consente di ottenere una panoramica dello stato del proprio account sulla piattaforma, con indicato lo spazio occupato dai servizi come Gmail, Google Foto e Google Drive

Potete arrivarci in due modi: o andando da browser al sito di Google One e aver eventualmente effettuato l'accesso con il proprio account Google, oppure andando alla pagina iniziale di Google, cliccare in alto a destra sul vostro avatar (se non avete effettuato l'accesso, cliccate prima su Accedi e inserite i vostri dati di accesso).

Poi cliccate su Gestisci il tuo account Google, a sinistra cliccate su Pagamenti e abbonamenti, e in centro scorrete in basso. Sotto Spazio di archiviazione dell'account vedrete lo spazio occupato dai vostri dati, ma se ci cliccate sopra avrete accesso a molte più informazioni.

Fatelo.

In questa pagina vedrete, in colori diversi, quali servizi Google usano il vostro spazio tra Google Drive, Google Foto e Gmail. Nel caso invece abbiate un account Google Workspace, la ripartizione dello spazio di archiviazione viene visualizzata nella pagina di archiviazione di Google Drive. Per arrivarci, seguite gli stessi passaggi visti sopra ma andate alla dashboard di Drive invece che di Google One. Da lì, toccate il link Visualizza dettagli per vedere la ripartizione di quello che occupa maggiormente spazio.

In alternativa, potete andare direttamente sul sito Google Drive ed eventualmente effettuare l'accesso con il vostro account Google. A sinistra vedrete una barra colorata che indica lo spazio occupato rispetto a quello disponibile, con segnati i Giga relativi. Cliccate, subito sopra, sulla voce Archiviazione.

Come liberare spazio su Google Drive

Qui otterrete lo spazio occupato dai vari servizi ma, molto più interessante, l'elenco dei file che occupano più spazio nel vostro Drive, ordinati a partire da quelli più grandi (ma potete cambiare l'ordinamento cliccando sulla freccia a destra verso il basso).

In alto, potete impostare dei filtri per vedere i file solo in base al tipo di documento o alla data di modifica

Se volete invece vedere lo spazio disponibile da app Google Drive, per telefono Android o iPhone, avviatela e toccate l'icona con tre linee orizzontali in alto a sinistra, poi in basso vedrete la voce Archiviazione, con indicato lo spazio occupato e i Giga in uso.

Se toccate la voce Archiviazione, vi verrà mostrato lo spazio su Google One e la suddivisione da parte dei vari servizi. Se toccate sul pulsante Libera spazio verrete inviati alla pagina Internet di Google One che vi permette di effettuare questa operazione. Andiamo a vedere come funziona.

Come liberare spazio su Google Drive

Come abbiamo visto nel precedente capitolo, una volta effettuato l'accesso a Google One o Google Drive avrete una panoramica dell'utilizzo del vostro spazio da parte dei vari servizi. Se i vostri problemi di spazio sono dovuti alla piattaforma di condivisione, o comunque pensate di poter recuperare qualcosa proprio da Google Drive, avete diversi strumenti per fare pulizia.

Vediamo come sfruttarli, da computer o app per dispositivi mobili.

Da computer

Se volete operare da computer per liberare spazio su Google Drive, avete tre soluzioni a vostra disposizione: dal sito di Google Drive, dal sito di Google One o dall'app desktop Google Drive, il programma che vi consente di sincronizzare alcuni file e cartelle tra il computer e il servizio cloud. 

Da sito Google Drive

Se preferite agire direttamente dal sito di Google Drive, avete una serie di strumenti che vi consentono di liberare spazio ed eliminare quei file che non utilizzate più. Attenzione, però, prima di cancellare documenti alla cieca, magari vecchi, pensando che non vi servano, è sempre consigliato di farne una copia scaricandoli sul computer o su un disco esterno in modo da analizzarli con comodo. 

Per prima cosa, andate sul sito di Google Drive ed eventualmente effettuate l'accesso con il vostro account Google, poi cliccate a sinistra sulla voce Archiviazione, che vi rimanderà alla sezione con una panoramica della situazione del vostro account Google One e sotto i file che occupano più spazio su Google Drive.

Se volete, potete utilizzare i filtri in alto, poi cliccate su un file o selezionatene più di uno tenendo premuto il tasto del mouse sui documenti e trascinando il cursore in basso (i file selezionati diventeranno azzurri). Poi cliccate con il tasto destro del mouse (control+clic su Mac) e selezionate Sposta nel cestino (potete anche cliccare in alto sull'icona con tre puntini - di fianco al numero di file selezionati - e poi selezionare Sposta nel cestino).

Come liberare spazio su Google Drive

Ora però i file sono stati spostati nel cestino, quindi dovete assicurarvi che i file vengano eliminati anche da lì (da cui verranno eliminati automaticamente entro 30 giorni), perché continuano a occupare spazio. A sinistra, nella barra laterale, cliccate sulla voce Cestino, poi in alto cliccate su Svuota Cestino.

Ma su Google Drive salvate anche altri contenuti, come per esempio i backup dei vostri telefoni Android.

Quando attivate i backup dal telefono del robottino, salvate su Google Drive i dati del dispositivo come messaggi, MMScronologia delle chiamate e dati delleapp. Se avete diversi backup da un vecchio telefono Android o Chromebook, ecco come eliminarli.

Dalla schermata principale di Google Drive cliccate a sinistra sulla voce Archiviazione, poi in alto cliccate su Backup. Qui trovate un elenco di backup a vostra disposizione: cliccate due volte su uno per controllare i dettagli, poi cliccate sulla voce Elimina backup.

In alternativa, selezionate un backup e cliccate in alto sull'icona a forma di cestino.

Come liberare spazio su Google Drive

Su Google Drive vengono salvati anche i dati delle app collegate, in quanto molti sviluppatori usano questo spazio, e potete rimuoverli. Per farlo, andate su Google Drive poi cliccate sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra.

Cliccate su Impostazioni, poi in alto a sinistra selezionate Gestisci app. Di fianco all'app cliccate sul menu a tendina con la scritta Opzioni e, se disponibile, cliccate su Elimina dati app nascosti.

Da sito Google One

In alternativa, se volete eliminare file da Google Drive potete utilizzare anche il gestore di Google One. Per usarlo, andate sul sito di Google One e se necessario cliccate in alto a destra su Accedi per poi selezionare il vostro account e inserire la password. Poi cliccate su Avanti, o inserite entrambi i vostri dati di accesso, email e password. 

Cliccate a sinistra sulla voce Spazio e nella finestra centrale scorrete verso il basso, poi cliccate sulla voce Libera spazio per l'account, sotto alla scheda Riprenditi il tuo spazio.

Si aprirà una pagina che vi mostra in maniera molto chiara cosa occupa spazio sul vostro account, e quanto potete recuperarne. In alto trovate alcune schede con i suggerimenti per recuperare spazio, tra cui i file grandi che occupano più spazio.

Sotto, ci sono i collegamenti per accedere ai vari servizi con i link per agire per ogni servizio.

Cliccate su Google Drive in basso, e nella pagina successiva appariranno i file che occupano più spazio. In alto infatti vedete che è selezionato il pulsante File di grandi dimensioni, mentre di fianco potete selezionare Cestino. A destra, potete ordinare i documenti come preferite, per dimensioni, nome o data. 

Se mettete la spunta al pulsante in alto a sinistra, selezionerete tutti quelli visibili, ma se scorrete in basso potete toccare il pulsante Mostra altri per vederne altri. In alternativa, selezionate quelli che volete cancellare. Attenzione: questi sono file che potete eliminare, ma dovete controllare se vi servono o meno. 

Come liberare spazio su Google Drive

Quando avete selezionato i contenuti da cancellare, cliccate sull'icona a forma di cestino in alto a destra e i file saranno eliminati definitivamente (non passeranno dal cestino). Si aprirà una finestra che chiederà conferma della vostra decisione: cliccate su Elimina definitivamente.

In alternativa, dalla pagina di Google One cliccate sulla voce Rivedi sotto File grandi (se presente) o Email con allegati grandi e nella schermata successiva selezionate gli elementi da eliminare (da Drive o Gmail). Poi cliccate in alto a destra sul pulsante Elimina e date conferma cliccando su Elimina definitivamente.

Da Google One potete liberare allo stesso modo anche lo spazio che riguarda Gmail e Google Foto

Da app desktop Google Drive

Non è finita: potete liberare spazio anche dall'app desktop di Google Drive, che consente di sincronizzare i file o le cartelle sul vostro PC Windows o Mac con il cloud. 

Se avete un computer Windows, premete i tasti Windows + E, mentre da Mac cliccate sul Finder (l'icona con la faccina sorridente nel Dock). A sinistra cliccate su Google Drive, per entrare nella cartella che viene sincronizzata con il servizio di archiviazione.

Ora trovate file o cartelle che non vi servono e potete scegliere se spostarli all'esterno di Google Drive o eliminarli.

Potete trascinarli direttamente nel cestino (o in una cartella) o cliccarci sopra con il tasto destro del mouse (control+clic su Mac) e selezionare Elimina o Sposta nel cestino

In alternativa, potete semplicemente interrompere la sincronizzazione delle cartelle con Google Drive, tenendo presente che in questo modo però la versione prima della sincronizzazione continuerà a restare sul vostro Google Drive e quindi dovrete rimuoverle manualmente andando sul sito. 

Per prima cosa, cliccate sull'icona di Drive nella barra delle applicazioni in basso, su Windows (in caso non la vediate cliccate sulla freccia verso l'alto di fianco alle icone della rete e dell'ora, poi cliccate sull'icona di Drive). Da Mac, cliccate sull'icona di Drive in alto nella barra dei menu. 

Ora cliccate sull'icona a forma di ingranaggio e selezionate Preferenze. Nella finestra che apare, cliccate su Il mio laptop (o il nome del computer), e potete verificare le cartelle attualmente sincronizzate, con lo spazio occupato.

Interrompete la sincronizzazione cliccandoci sopra e togliendo il segno di spunta accanto alle opzioni, poi cliccate su Fine e Interrompi sincronizzazione

Ora andate sul sito di Google Drive, cliccate a sinistra sulla freccia verso il basso a sinistra delle voci Computer e poi Il mio laptop (o il nome del computer). 

Al centro, selezionate i file da cancellare (scorrendo con il mouse o cliccandoci sopra tenendo premuto il tasto Ctrl o command - da Mac) e cliccate con il tasto destro del mouse (o control + clic da Mac). Selezionate Sposta nel cestino, che poi dovrete svuotare per liberare effettivamente lo spazio (a sinistra cliccate su Cestino e in alto su Svuota cestino).

Da telefono Android o iPhone

Se volete liberare spazio su Google Drive usando il vostro telefono o tablet, potete usare l'app del servizio, disponibile per Android o iPhone.

Dopo averla installata ed effettuato l'accesso con il vostro account, avviatela e toccate in basso a destra la scheda File.

Ora vi verranno mostrati i file e le cartelle salvati sullo spazio di archiviazione, che potete ordinare toccando in alto, sotto la voce Il mio Drive il menu a tendina (che mostrerà probabilmente la scritta Nome). Toccate Spazio di archiviazione in uso per ordinare i documenti a partire da quello più grande, a scalare verso il basso, ma potete scegliere altre opzioni, scegliendo se ordinarli in modo crescente o decrescente.

Per cancellare un singolo elemento, toccate l'icona con tre puntini di fianco al nome, poi toccate in basso Rimuovi, altrimenti toccate e tenete premuto un elemento e potrete effettuare una selezione multipla. A questo punto toccate in alto a destra l'icona con tre puntini e selezionate Rimuovi. 

Come liberare spazio su Google Drive

Ricordatevi che anche gli elementi nel cestino occupano spazio, quindi toccate l'icona con le tre linee orizzontali in alto a sinistra, selezionate Cestino e nella schermata che si apre toccate in alto a destra l'icona con tre puntini, poi in basso toccate Elimina definitivamente (Android) o Svuota cestino (iPhone).

Se invece volete eliminare da app per dispositivi mobili gli elementi sincronizzati con il computer, dall'app toccate in basso a destra sulla scheda File, poi in alto selezionate Computer. 

Qui toccate Il mio laptop (o il nome del computer) e individuate eventuali cartelle o file che volete eliminare poi toccate l'icona con tre puntini a destra e selezionate Rimuovi, per poi confermare la vostra scelta. Ricordatevi sempre poi di svuotare il cestino.

In alternativa, potete liberare spazio su Google Drive agendo direttamente dal sito di Google One, come abbiamo visto da computer. Per arrivare a questa pagina dall'app, toccate l'icona con tre linee orizzontali in alto a sinistra, poi in basso toccate la voce Archiviazione. 

Si aprirà una pagina che mostrerà lo spazio occupato dai vari servizi Google. In basso toccate la voce Libera spazio e si aprirà una finestra del browser, che vi consentirà di gestire lo spazio di archiviazione come abbiamo già visto.

Come aumentare lo spazio su Google Drive

Se siete arrivati qui vuol dire che anche mettendoci il massimo impegno non siete riusciti a liberare spazio sufficiente per poter utilizzare Google Drive o gli altri servizi Google. 

A questo punto, l'unica alternativa che vi rimane è abbonarvi a uno dei piani a pagamento di Google One, perché se state cercando un modo per aumentare lo spazio gratis, ci spiace informarvi che non ce ne sono.

I piani disponibili sono diversi, con quantità di Giga differenti a seconda delle vostre necessità, e tutti consentono di condividere lo spazio con altre 5 persone, oltre a offrire la VPN di Google e il monitoraggio del Dark Web

  • Basic offre 100 GB a 1,99 euro al mese (19,99 euro l'anno), ora scontato a 0,49 euro al mese per tre mesi
  • Standard offre 200 GB di spazio a 2,99 euro al mese (29,99 euro l'anno), ora scontato a 0,75 euro al mese per tre mesi
  • Premium porta lo spazio a ben 2 TB a 9,99 euro al mese (99,99 euro l'anno), ora scontato a 2,49 euro al mese per tre mesi

Per passare a un piano a pagamento, da computer potete andare sul sito di Google One, poi effettuate l'accesso e cliccare su Acquista altro spazio di archiviazione.

A questo punto scegliete un piano e inserite un metodo di pagamento in caso non sia già associato al vostro account Google. Per farlo, cliccate su Aggiungi una carta di credito o debito, Aggiungi my paysafecard o Aggiungi PayPal. Poi inserite i dati relativi e cliccate su Abbonati. Riceverete un'email di conferma e il vostro abbonamento a Google One sarà attivo.

Altrimenti, per effettuare la stessa procedura da app, avviate Google Drive e toccate in alto a sinistra l'icona con tre linee orizzontali. Cliccate sul pulsante Acquista spazio di archiviazione e verrete rimandati a una schermata con le varie proposte. 

Sceglietene una, eventualmente impostando la fatturazione annuale o mensile, e toccate Utilizza l'offerta (nel momento in cui scriviamo, in futuro potrebbe essere Acquista). Ora inserite il metodo di pagamento e i dati relativi, per poi toccare sul pulsante Abbonati.

Domande e risposte

Quando lo spazio su Google Drive è pieno, potete liberarlo andando sul sito Google One ed eventualmente effettuare l'accesso. Qui cliccate sulla voce Rivedi sotto File grandi per eliminare i file di dimensioni maggiori tra allegati email (in questo caso la scritta sarà Email con allegati grandi), foto o video oppure file su Google Drive. Selezionate ed eliminate i file nella finestra successiva. Oppure cliccate in basso su uno dei servizi tra Google Drive, Gmail e Google Foto ed eliminate i file proposti.
Su Google Drive occupano spazio tutti o la maggior parte dei file che si trovano in Il mio Drive, tra cui cartelle o file e cartelle che avete caricato o sincronizzato, come PDF, immagini o video. Contiene anche i file creati da voi, come Documenti, Fogli, Presentazioni e Moduli Google creati dopo il 1° giugno 2021 o comunque modificati dopo tale data, e anche gli elementi nel cestino occupano spazio.
Mostra i commenti