Come liberare spazio su OneDrive

OneDrive troppo pieno, in questo caso potete scegliere di pagare per avere più spazio oppure di liberarne cancellando file e foto ingombranti, da computer o telefono
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Come liberare spazio su OneDrive

Come i suoi concorrenti, anche Microsoft ha un servizio di archiviazione su cloud che consente di salvare i documenti importanti per potervi accedere da qualunque dispositivo, OneDrive.

Lo strumento, disponibile per diversi sistemi operativi, offre 5 GB di spazio gratuiti per tutti gli utenti, ed è molto comodo per condividere file o foto e collaborare con altre persone. Ma 5 GB non sono molti: cosa fare quando finiscono? Andiamo quindi a vedere come liberare spazio su OneDrive, da computer o telefono. 

Non solo scopriremo come cancellare i file non più necessari per fare posto a nuovi dati, ma anche come aumentare lo spazio a nostra disposizione sottoscrivendo i piani a pagamento. 

Indice

Come controllare lo spazio a disposizione su OneDrive

spazio occupato su Onedrive

Come abbiamo anticipato nell'introduzione, ogni utente con account Microsoft ha a disposizione 5 GB di spazio gratuito su OneDrive.

Questo valore impallidisce al cospetto dei 15 GB offerti da Google, ma è sempre più generoso dei miseri 2 GB messi a disposizione da Apple su iCloud

Questo spazio viene utilizzato per tutti i dati, che siano file, foto o video caricati per il backup, file condivisi o anche documenti Word, Excel o PowerPoint delle applicazioni Web di Office. 

Non occupano invece spazio gli elementi condivisi da altri utenti, come i messaggi o gli allegati di posta elettronica (Microsoft offre infatti 15 GB di spazio riservati a questo scopo). 

Prima di tutto, vediamo come controllare lo spazio a disposizione. OneDrive offre una versione Web, raggiungibile da browser, o app per computer e telefono. 

Da Web, bisogna andare tramite browser sul sito ufficiale ed effettuare l'accesso. Poi in basso a sinistra troverete lo spazio di archiviazione a disposizione, con indicato quello utilizzato con una barra blu, la quantità e la percentuale sul totale.

Su computer, basta cliccare sull'icona di OneDrve, una nuvola stilizzata nella barra dei menu (Mac) o nella barra delle applicazioni (Windows, se non la vedete cliccate sulla freccia verso l'alto a sinistra dell'icona del Wi-Fi).

Ora cliccate sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionate Impostazioni o Preferenze, nel caso del Mac. Cliccate su Account e vedrete lo spazio a disposizione. 

Da telefono, su Android toccate la scheda Me in basso a destra, mentre su iPhone toccate l'icona del vostro profilo (le vostre iniziali) in alto a sinistra. Qui vedrete lo spazio a disposizione. 

Cosa fare quando OneDrive è pieno

piani di  onedrive

Nei capitoli successivi vedremo come liberare spazio su OneDrive, ma, nel caso non possiate o vogliate eliminare niente, potete aumentare quello a disposizione sottoscrivendo uno dei piani a pagamento. 

Il piano Microsoft 365 gratuito mette a disposizione 5 GB su OneDrive, oltre a permettervi di caricare in Vault personale solo tre file.

Altre limitazioni riguardano le possibilità di condivisione di file o cartelle, che non possono essere a tempo o protette da password. 

Potete però utilizzare le versioni Web e per dispositivi mobili degli strumenti Office, ovvero Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Forms, che sono molto utili per collaborare a progetti con altre persone. 

Microsoft Basic aumenta lo spazio a 100 GB al costo di 20 euro all'anno (2 euro al mese), oltre a ricevere anche Outlook, email e calendario per dispositivi mobili senza pubblicità, e la protezione da ransomware di OneDrive per file e foto.

Il livello successivo è Microsoft 365, che costa 69 euro l'anno (7 euro al mese) e porta lo spazio a 1 TB, oltre ad aggiungere le app desktop, Web e per dispositivi mobili Premium di Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook e altre app, e la protezione avanzata di Microsoft Defender.

Infine, con Microsoft 365 Family da 99 euro l'anno (o 10 euro al mese) lo spazio arriva, in condivisione con la famiglia per un massimo fino a 6 utenti, a 6 TB (massimo 1 TB per persona), ed è inclusa la funzionalità Family Safety.

Da app, avete a disposizione 30 giorni di prova gratuiti per i piani Microsoft 365 e Family. 

Per passare a un piano a pagamento, da OneDrive Web cliccate in basso a sinistra su Acquista spazio di archiviazione, o in alto a destra sull'icona a forma di diamante. Sul computer, cliccate sull'icona di OneDrive nella barra dei menu (Mac) o nella barra delle applicazioni (Windows) e cliccate sull'icona a forma di diamante in basso a destra. 

Da app per Android o iPhone toccate l'icona a forma di diamante in alto. 

Ora selezionate il piano a cui siete interessati (da app scorrete il cursore per selezionare lo spazio) e cliccate su Acquista o scorrete il cursore (da app).

Da Web e computer dovrete inserire i dati di pagamento (carta di credito / debito o PayPal), mentre da app verranno usati quelli associati al Play Store o all'App Store

Come liberare spazio su Onedrive da PC Windows o Mac

spazio occupato su onedrive

Vediamo ora come svuotare OneDrive per liberare un po' di spazio e fare posto ad altri file. Da computer potete procedere sia dal sito Web che dall'app. 

Per liberare spazio su OneDrive da Web, andate sul sito della piattaforma e inserite i vostri dati di accesso. Ora, se non sapete cosa occupa più spazio, cliccate in basso a sinistra sullo spazio occupato e nella pagina successiva potrete accedere a Gestisci archiviazione

Qui potete cliccare su Svuota cestino per svuotare il cestino (i cui contenuti verranno comunque eliminati automaticamente dopo 30 giorni). Se invece cliccate su OneDrive si aprirà una pagina che mostra i file che occupano più spazio nel vostro OneDrive, ordinati per dimensioni. 

Per eliminarli, passate il mouse su un file o una cartella che non vi serve più e cliccate sull'icona con tre puntini a destra del nome.

Poi selezionate Elimina e cliccate nuovamente su Elimina per dare conferma. Il contenuto in questione verrà spostato nel cestino. 

Per eliminare più file in un colpo solo, passate il mouse su uno e mettete la spunta sul cerchietto a sinistra del nome. Ora potete selezionare più contenuto tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o control (Mac) e cliccando su più file. Oppure potete selezionare intere righe tenendo premuto il tasto Maiusc e cliccando su un altro contenuto che si trova diverse righe sotto o sopra.

Adesso cliccate su Elimina in alto e confermate la vostra intenzione. Come precauzione, è sempre meglio scaricare prima i contenuti da eliminare, in modo da non doversi poi pentire.

Per farlo, basta cliccare su Scarica invece che su Elimina, e scegliere la cartella di destinazione sul computer. Poi potrete eliminarli.

La stessa operazione si può effettuare anche dalla pagina principale di OneDrive o cliccando su I miei file a sinistra, se sapete esattamente quali file eliminare.

Una volta eliminati i file, dovrete svuotare il cestino. Per farlo, cliccate su Cestino a sinistra e poi cliccate in alto su Svuota cestino. Cliccate su per confermare l'operazione, consci che così facendo non potrete più recuperare i contenuti eliminati. 

Se invece volete fare spazio dal client di OneDrive sul PC, cliccate sull'icona OneDrive nella barra dei menu (Mac) o nella barra delle applicazioni (Windows).

Ora cliccate su Apri cartella e verrà aperta la cartella nel Finder o in Esplora file. A questo punto potete effettuare due operazioni. 

Se volete eliminare i file da OneDrive ma non dal PC, non dovete fare altro che spostare i file al di fuori della cartella di OneDrive in un'altra cartella del computer, in modo da liberare spazio nel servizio di archiviazione senza per questo cancellare i documenti. 

Se invece volete eliminare i file sia da OneDrive che dal PC, selezionate i contenuti e cliccateci sopra con il tasto destro del mouse.

Poi selezionate Elimina (Windows) o Sposta nel cestino (Mac). 

In entrambi i casi, verrete avvisati che questi file verranno spostati nel cestino di OneDrive, da cui verranno eliminati dopo 30 giorni. Per eliminarli subito, quando appare l'avviso cliccate sul pulsante Apri cestino di OneDrive e si aprirà una pagina del browser che vi rimanda al cestino di OneDrive. 

Qui potete cliccare su Svuota cestino per svuotare il cestino.

Se invece mantenere un file, una foto o una cartella su OneDrive ma non sul computer, andate nelle Impostazioni di OneDrive e cliccate su Sincronizzazione e backup (Windows) o Preferenze (Mac). 

file su richiesta di onedrive nel mac

Ora sotto File su richiesta cliccate su Scarica i file man mano che li utilizzi (Mac) o su Libera spazio su disco (Windows).

In caso vi stiate chiedendo cosa significa l'opzione Conserva sempre su questo dispositivo, è l'altra opzione di File su richiesta. Su Windows si chiama Scarica tutti i file, mentre su Mac si chiama Scarica subito tutti i file di OneDrive.

In questo modo, tutti i file su OneDrive saranno scaricati sul computer e saranno disponibili anche offline, ovvero quando il computer non è connesso a Internet. 

Su PC Windows, potete anche liberare spazio su OneDrive disattivando il backup delle cartelle Immagini, Video, Documenti, Musica e Desktop. Per farlo, cliccate sull'icona di OneDrive nella barra delle applicazioni, cliccate sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionate Impostazioni. Ora cliccate su Sincronizzazione e backup e selezionate Gestisci backup

A questo punto disattivate il backup delle cartelle del computer di cui non volete più effettuare il backup su OneDrive. 

Come liberare spazio su OneDrive dal cellulare

liberare spazio su onedrive nell'iPhone

Allo stesso modo, è possibile liberare spazio su OneDrive anche dall'applicazione per Android e iPhone. Avviatela e toccate in basso a sinistra l'icona File. 

Qui vedrete file e cartelle nel vostro OneDrive. Un modo per non occupare ulteriore spazio è disattivare la funzione di caricamento automatico delle foto scattate, in caso l'abbiate attivata.

Per farlo, andate nella scheda del profilo (Me in basso a destra su Android, immagine di profilo in alto a sinistra su iPhone), poi toccate Impostazioni. Ora toccate Caricamento da fotocamera e disattivatelo. 

Per eliminare un contenuto, tornate alla schermata iniziale e toccate File in basso a sinistra. Ora toccate l'icona con tre puntini a destra di una cartella o di un file, poi dal menu che si apre toccate Elimina e poi nuovamente Elimina per confermare l'operazione. 

Per eliminare più contenuti contemporaneamente, toccate e tenete premuto un file o una cartella. Appariranno dei cerchietti a sinistra di tutti i contenuti: toccate quelli da liminare. Poi toccate l'icona a forma di cestino in alto a destra (Android) o l'icona con tre puntini in alto a destra, per poi selezionare Elimina (iPhone).

Come da computer, i file eliminati finiranno nel cestino, ma continueranno a occupare spazio. Per svuotare il cestino, da Android toccate l'icona Me in basso a destra, mentre da iPhone toccate l'icona del profilo in alto a sinistra.

Ora toccate Cestino e da Android potrete eliminare tutto toccando Elimina tutto. Da iPhone dovrete invece selezionare più elementi toccandone e tenendone premuto uno, per poi mettere la spunta di fianco agli altri, e poi toccare l'icona del cestino in alto a destra. Per eliminare i singoli elementi, toccate i tre puntini a destra del nome e poi toccate Elimina. 

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici