Come navigare in incognito su internet

Come navigare in incognito su internet
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Al giorno d'oggi il browser è il mezzo con il quale entriamo più spesso in contatto con il mondo, attraverso internet ovviamente. Abbiamo parlato in diverse occasioni di browser, sia in contesto PC e che per quanto riguarda i dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Fondamentale per i browser è l'aspetto della privacy e del tracciamento dei dati personali. Infatti, ad oggi sono tantissimi i browser che permettono la registrazione di attività personali, come la cronologia dei siti web visitati e delle ricerche effettuate. E sono altrettanti i browser web che offrono delle modalità d'uso ad hoc per prevenire tali tracciamenti.

Stiamo parlando delle modalità di navigazione private, quelle che i più conoscono come modalità di navigazione in incognito. In questa guida andremo quindi a vedere come navigare in incognito su internet. La guida descrive la procedura adatta nel caso in cui si utilizza un PC o notebook o un dispositivo mobile come smartphone e tablet.

Indice

Quali dati vengono nascosti con la navigazione in incognito

La modalità di navigazione in incognito permette di visitare siti e contenuti web con un occhio di riguardo per la privacy. Questo significa che durante la navigazione in incognito non verranno registrati i dati di navigazione relativi ai contenuti visitati. In altre parole, i siti visitati in incognito non andranno nella cronologia del proprio browser. Se avete attivato la sincronizzazione del browser con il vostro account, questa non sincronizzerà i contenuti visitati in incognito con la cronologia del proprio account.

Durante la navigazione in incognito anche i cookie non verranno registrati. Pertanto, i vari provider di servizi pubblicitari e annunci non potranno far riferimento ai dati relativi alle navigazioni in incognito per profilare gli utenti.

Ma attenzione, alcune attività e alcuni dati di navigazione risultano comunque accessibili anche se si naviga in incognito da parte degli altri. È questo il caso in cui si utilizza un dispositivo amministrato da un ente terzo, come ad esempio un PC aziendale, sul quale l'amministratore può accedere a informazioni, come gli indirizzi IP ai quali ci si è connessi, anche nel caso in cui l'utilizzatore ha usato la navigazione in incognito.

Come navigare in incognito con telefono Android

La navigazione in incognito su telefoni Android è molto semplice grazie alle varie alternative proposte dai browser web che offrono app ufficiali su Android. Indipendentemente dal browser utilizzato, quelli più comuni permettono di navigare in incognito tramite una procedura molto simile. Andiamo a vedere quella relativa ai principali browser usati su Android:

Google Chrome

Chrome è sicuramente il browser per eccellenza se si parla di navigazione in incognito. La modalità di navigazione privata è disponibile su Chrome praticamente sin dalla sua nascita.

Ecco la procedura per attivarla su telefoni Android:

  1. Aprire l'app Google Chrome sul proprio telefono Android.
  2. Accedere al menù contestuale in alto a destra contrassegnato dall'icona dei tre pallini.
  3. Selezionare l'opzione Nuova scheda in incognito.

Alternativamente, è possibile aprire una nuova scheda in incognito tenendo premuto sull'icona di Chrome e selezionando l'opzione Apri in scheda incognito.

Samsung Internet Browser

Analogamente a Chrome, il browser sviluppato da Samsung per i suoi telefoni offre la modalità di navigazione in incognito. Andiamo a vedere come usarla:

  1. Aprire l'app Samsung Internet Browser sul proprio telefono Samsung.
  2. Accedere al menù contestuale.
  3. Selezionare l'opzione Nuova scheda in incognito.

Mozilla Firefox

Il browser di Mozilla è tra quelli più attenti alla privacy degli utenti su internet. Questa è la procedura per attivare la modalità di navigazione privata su telefoni Android:

  1. Aprire l'app Firefox sul proprio telefono Android.
  2. Toccare l'icona numerica accanto alla barra degli indirizzi.
  3. Toccare il pulsante + ANONIMA per aprire una nuova scheda anonima nella propria sessione di navigazione anonima.

Come navigare in incognito su iPhone

Chiaramente anche iPhone permette la navigazione in incognito su internet ai suoi utenti.

Andiamo quindi a vedere come attivarla con Safari, il browser web di Apple e il più usato sui telefoni della mela:

  1. Aprire Safari sul proprio iPhone.
  2. Toccaree il pulsante Pannelli in alto a destra.
  3. Aprire il gruppo di pannelli.
  4. Selezionare Privata e successivamente Fine.

Come navigare in incognito su PC

La navigazione in incognito è molto utilizzata anche dagli utenti che usano PC e notebook. Andiamo quindi a vedere come attivare questa modalità di navigazione su internet in base al sistema operativo che si utilizza.

Navigazione in incognito su Windows

In ambiente Windows sono diversi i browser maggiormente preferiti e utilizzati dagli utenti.

Google Chrome

In questo contesto, Chrome rimane sicuramente il più diffuso. Questa la procedura per avviare la navigazione in incognito:

  1. Individuare l'icona di Google Chrome sul proprio PC.
  2. Cliccare con il tasto destro sull'icona.
  3. Selezionare l'opzione Nuova scheda in incognito.

Alternativamente, è possibile aprire link a pagine web direttamente in incognito. Basta cliccare con il tasto destro del mouse sul link in questione e selezionare l'opzione Apri link in finestra di navigazione in incognito.

Microsoft Edge

Edge è attualmente tra i principali browser preferiti dagli utenti al mondo. Edge è basato su Chromium, pertanto la procedura di attivazione della modalità in incognito è molto simile a quella vista per Chrome:

  1. Individuare l'icona di Microsoft Edge sul proprio PC.
  2. Cliccare con il tasto destro sull'icona.
  3. Selezionare l'opzione Nuova finestra inPrivate.

Alternativamente, è possibile aprire link a pagine web direttamente in incognito. Basta cliccare con il tasto destro del mouse sul link in questione e selezionare l'opzione Apri link in finestra inPrivate.

Mozilla Firefox

Come abbiamo visto per la sezione smartphone, Firefox offre la possibilità di navigare in incognito ai suoi utenti. Andiamo a vedere come fare se si utilizza un PC o notebook:

  1. Individuare l'icona di Firefox sul proprio PC.
  2. Fare clic sul pulsante dei menu e selezionare Nuova finestra anonima.

Alternativamente, è possibile aprire link a pagine web direttamente in incognito. Basta cliccare con il tasto destro del mouse sul link in questione e selezionare l'opzione Apri link in nuova finestra anonima.

Come navigare in incognito su Mac

I browser che abbiamo appena visto nella sezione Windows sono disponibili e utilizzabili anche su Mac. Pertanto per avviare la navigazione in incognito con tali browser su Mac potete far riferimento alle procedure descritte sopra.

Andiamo invece a vedere come avviare la navigazione in incognito su Mac se si utilizza Safari:

  1. Individuare l'icona di Safari sul proprio Mac.
  2. Selezionare File.
  3. Selezionare Nuova finestra privata.

Alternativamente, è possibile impostare la navigazione su Safari in modalità privata di default. Ecco come fare:

  1. Aprire Safari > Impostazioni, quindi fare clic su Generali.
  2. Fare clic sul menu a comparsa Safari si apre con:
  3. Scegliere Una nuova finestra privata.

Come navigare in incognito su Google

Navigare con Google significa essenzialmente avvalersi di Google Chrome sincronizzato con il proprio account Google. La modalità di navigazione classica prevede la registrazione della cronologia di navigazione e dei cookie associati alla propria attività di ricerca e navigazione con il proprio account.

Tutto questo non viene invece registrato quando si avvia la modalità di navigazione in incognito.

Quindi se volete navigare in incognito su Google sarà necessario attivare la modalità di navigazione in incognito di Chrome. Se usate browser diversi da Chrome allora dovrete attivare la corrispondente modalità di navigazione privata o in incognito, come abbiamo spiegato qui sopra.

Mostra i commenti