Come salvare gli itinerari su Google Maps

Come salvare gli itinerari su Google Maps
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Moltissimi di noi usano Google Maps per cercare l'itinerario migliore, ma a volte potrebbe essere utile salvarlo, sia nel caso volessimo usarlo, nel caso sia un percorso che facciamo di frequente, per essere aggiornati in tempo reale sul traffico o eventuali problemi, sia per averlo a disposizione offline se andiamo in un luogo senza connettività, oppure perché vogliamo usare le indicazioni di Maps su un'altra app.

Ma come salvare un itinerario su Google Maps nel 2023? Ci sono diversi modi per farlo. Per avere il percorso offline, si può usare My Maps di Google, che consente di salvare un percorso e condividerlo, disponibile però solo su browser, oppure si può creare un link da Maps di un itinerario e usare strumenti di terze parti per ottenere il file GPX per poterlo leggere poi con altre app di navigazione. 

Oppure, per avere il percorso online sempre a disposizione, si può usare la funzione "Fissa" di Google Maps, che salva il percorso e consente di richiamarlo con un tocco. Andiamo a scoprire come usare queste funzioni, da PC, smartphone o tablet.

Indice

Come salvare gli itinerari su Google Maps offline

Se volete salvare un itinerario offline su Google Maps (come misurare le distanze), potete usare o la funzione My Maps, che vi permette di creare una mappa e condividerla, oppure potete salvare un percorso e poi convertirlo in formato GPX, in modo da usarlo successivamente offline con un'altra applicazione. Vediamo come fare, da PC o altri dispositivi.

Come salvare itinerari da browser su Mac o Windows

Come salvare itinerario su Google Maps

My Maps consente di creare delle mappe personalizzate e condividerle con chi vogliamo, ma purtroppo si può usare solo da browser (la nostra lista dei migliori), mentre le mappe create sono consultabili da qualunque dispositivo. Vediamo come funziona.

Mentre il sito è accessibile da qualunque browser, è consigliabile utilizzarlo da computer, in quanto da smartphone è piuttosto scomodo

  1. Aprite un browser di vostra scelta e andate su My Maps
  2. Se non avete effettuato l'accesso, vi verrà chiesto di entrare con le vostre credenziali Google
  3. Si aprirà una pagina molto semplice.
    • Se avete già delle mappe, verranno mostrate sotto forma di schede
    • Se non ne avete, dovete crearne una. Cliccate sulle tre linee orizzontali in alto a sinistra e selezionate Crea una nuova mappa
Come salvare itinerario su Google Maps
  1. Si aprirà una mappa con a sinistra una finestra titolata Mappa senza titolo. A destra c'è un campo di ricerca e sotto alcune icone. Da sinistra:
    • Le frecce Annulla e Ripeti
    • Seleziona elementi (una mano)
    • Aggiungi indicatore (un indicatore di posizione)
    • Traccia una linea (due linee ad angolo con cerchietti alle estremità)
    • Aggiungi indicazioni (una freccia verso destra)
    • Strumento per misurare (un righello)
  2. Cliccate su Aggiungi indicazioni
  3. Apparirà una nuova finestra a sinistra sotto alla precedente (un nuovo livello) con due spazi per inserire il luogo di partenza e quello di arrivo
Come salvare itinerario su Google Maps
  1. Digitate le posizioni di inizio e fine. Google vi darà dei suggerimenti tra cui scegliere, come avviene normalmente con Maps
  2. Il percorso appare sulla tua mappa.
  3. Volendo, potete aggiungere una seconda destinazione in caso vogliate salvare un viaggio in due tappe.
  4. Per impostazione predefinita, Maps vi mostra il tragitto in auto, ma potete cambiare il mezzo. Sotto il nome del livello c'è l'icona di un'auto e la scritta In macchina. Cliccateci sopra e scegliete tra A piedi o In bicicletta.
  5. Se volete vedere le indicazioni passo-passo, cliccate sui tre puntini orizzontali di fianco al nome del livello
  6. Selezionate Indicazioni stradali dettagliate
  7. Come su Maps, non siete limitati al percorso suggerito, ma potete anche cambiarlo passando il mouse sopra all'itinerario e trascinando il cerchio che appare sulla strada che ritenete migliore
  8. In basso sotto al livello, trovate la scritta Mappa base. Cliccandoci sopra potete scegliere se usare una serie di alternative come la mappa con rilievi, la toponomastica monocromatica, la ripresa satellitare e altre
  9. Una volta finito potete cliccare su Condividi, per condividere la mappa. Vi verrà chiesto di aggiungere un nome e una descrizione e poi potrete condividere il link. Ricordatevi di attivare l'interruttore di fianco a Visibile a chiunque abbia questo link, altrimenti non sarà visibile
  10. Cliccando su Anteprima verrete indirizzati a un'anteprima della mappa.
Come salvare itinerario su Google Maps

Volendo, potete anche misurare le distanze, in modo non dissimile da quanto visto nel nostro approfondimento.

Come misurare le distanze e le aree

  1. Andate su My Maps e aprite la mappa appena creata o se siete ancora alla pagina appena lasciata, continuate al secondo punto
  2. Cliccate sul righello
  3. Cliccate su dove volete iniziare la misurazione.
  4. Cliccate su ogni angolo o piega di una linea o di una forma.
  5. Quando avete finito di disegnare, fate un doppio clic o chiudete la forma su un altro punto.
  6. Vedrete la distanza (e l'area, se è una forma) evidenziata in blu sulla mappa

Ora che abbiamo la nostra mappa, vediamo come sfruttarla. 

Come visualizzare la mappa da browser su PC

In Google Maps potete vedere le vostre 5 mappe più recenti.

  1. Andate con un browser su Google Maps
  2. In caso non siate già loggati, effettuate l'accesso con le vostre credenziali Google (le stesse che avete usato per creare la mappa)
  3. Cliccate sul menu (tre linee orizzontali) in alto a sinistra
  4. Selezionate I tuoi luoghi
  5. Cliccate sulla scheda Mappe
  6. Cliccate sulla mappa che avete creato prima
  7. Se volete modificarla, cliccate su Apri in My Maps, che vi consentirà di effettuare variazioni, oppure potete navigarci sopra, anche con Street View

Come visualizzare la mappa da app su Android o iPhone/iPad

  1. Aprite Google Maps (per iPhone/iPad, dovete aver effettuato l'accesso)
  2. In basso al centro, toccate la scheda Salvati
  3. Scorrete verso il basso e toccate Mappe
  4. Toccate la mappa creata sopra
Come salvare itinerario su Google Maps

Coma salvare gli itinerari in Google Maps e convertirli in GPX

Se preferite usare le indicazioni di Google Maps su un'altra app, potete salvare i dati del percorso ed esportarli in formato GPX (GPS Exchange Format), uno dei più comuni e utilizzati dalle app di navigazione.

Prima di esportare i dati del percorso da Google Maps, dovete creare un percorso, e il modo più semplice è fare tutto su browser da PC, anche perché poi per l'esportazione avrete bisogno di un servizio di terze parti, ma volendo potete farlo da qualunque dispositivo, smartphone o tablet che sia.

  1. Avviate un browser e andate su Google Maps
  2. Create un percorso inserendo un indirizzo di destinazione
  3. Cliccate su Indicazioni stradali
  4. Inserite un indirizzo di partenza
  5. Potete aggiungere ulteriori punti al percorso cliccando su Aggiungi destinazione
  6. Scegliete il vostro mezzo di trasporto cliccando sull'icona di auto, treno, a piedi o in bicicletta
  7. Cliccate sul menu (icona con tre linee orizzontali)
  8. Selezionate Condividi o incorpora mappa
  9. Cliccate su Copia link
  10. Ora avete il collegamento diretto all'itinerario copiato e potete utilizzarlo con un servizio di terze parti per esportarlo in GPX
Come salvare itinerario su Google Maps
  1. Ci sono numerosi servizi per esportare il percorso in GPX. Noi usaremo il sito Maps to GPX, ma c'è anche un'estensione e molti altri siti
  2. Incollate l'URL copiata sopra nel campo vuoto del sito
  3. Cliccate su Let's Go
  4. Il sito creerà immediatamente un file GPX da scaricare. A seconda delle impostazioni del vostro browser, dovrete fornire un nome e dare conferma per il salvataggio. Il file finisce con l'estensione .gpx, ovviamente, e contiene tutte le informazioni per poter usare il percorso offline, comprese le indicazioni, i punti di interesse e altro
  5. Ora potete importare questi dati in un'altra app o servizio di terze parti. Sono disponibili diverse app per Android e iOS che supportano questo formato, fornendo dati di percorso offline.

Come usare l'itinerario in GPX, su PC, Android o iPhone

Su PC, Windows o Mac, potete usare il file GPX con siti come GPS Visualizer per convertirlo in un formato che potete seguire.

  1. Andate sul sito GPS Visualizer da browser
  2. Caricate il file GPX cliccando su Sfoglia nella finestra verde al centro
  3. Scegliete un formato di output per visualizzare il percorso su una mappa di vostra scelta (su Google Maps non avrebbe molto senso, visto che avete salvato l'itinerario da lì, ma potete scegliere anche quello, volendo)

Su dispositivi Android, potete utilizzare app gratuite come GPX Viewer

  1. Installate l'app e avviatela, dopo aver trasferito il vostro file GPX sul telefono
  2. Date il consenso per accedere alla posizione 
  3. Cliccate sul menu in alto a sinistra (tre linee orizzontali), al primo avvio non c'è bisogno
  4. Toccate Apri file
  5. Date i permessi per accedere alla memoria
  6. Toccate la freccia in alto a sinistra
  7. Andate nella posizione del file GPX, per esempio la cartella Download
  8. Ora potete vedere il percorso sulla mappa

Su iPhone o iPad, potete utilizzare app come OsmAnd Maps Travel & Navigate

  1. Installate e avviate l'app
  2. Toccate il menu in basso a sinistra (icona con tre linee orizzontali)
  3. Toccate I miei luoghi
  4. In basso, toccate Tracce
  5. Toccate Importa Tracce
  6. Selezionate il file scaricato
  7. Toccate Import
  8. Toccate il file 
  9. L'itinerario verrà mostrato sulla mappa e potrete navigarci
Come salvare itinerario su Google Maps

Come salvare gli itinerari su Google Maps offline da Android e iPhone

Se invece volete semplicemente salvare un itinerario, Google Maps vi consente di farlo attraverso la sua funzione Fissa, che salva gli itinerari (non offline) e vi permette anche di aggiungerli alla schermata Home, nel caso dei dispositivi Android. Vediamo come usarla.

  1. Aprite l'app Google Maps
  2. Inserite un luogo di destinazione
  3. Toccate Indicazioni
  4. Scegliete il mezzo di trasporto
  5. Nella parte inferiore dello schermo, toccate Fissa
Come salvare itinerario su Google Maps
  1. Per recuperarlo, andate nella schermata iniziale di Google Maps
  2. Nella parte inferiore dello schermo, toccate Vai
  3. Scorrete fino in fondo e vedrete i percorsi fissati
  4. Toccatelo e inizierete a ricevere indicazioni sul percorso

Come salvare itinerarii sulla schermata home di un dispositivo Android

Su Android, potete anche salvare il percorso con una comoda scorciatoia sulla schermata iniziale.

  1. Aprite Google Maps
  2. In basso, toccate su Vai
  3. Toccate il percorso che avete salvato
  4. In alto a destra, toccate i tre punti verticali
  5. Selezionate Aggiungi itinerario alla schermata Home
  6. Selezionare Aggiungi alla schermata Home
  7. L'icona sarà aggiunta e potrete accedere al vostro percorso toccandola
Come salvare itinerario su Google Maps
Mostra i commenti