Come scansionare documenti con iPhone e iPad in modo semplice

Scansionare documenti con iPhone e iPad e firmare documenti tramite smartphone e tablet è davvero semplice, basta utilizzare la app Note
Come scansionare documenti con iPhone e iPad in modo semplice
SmartWorld team
SmartWorld team

Scansionare documenti con iPhone è diventata ormai una piacevole abitudine per molti utenti. Grazie alle funzioni integrate nell'app Note di iOS e iPadOS (il sistema operativo di iPad), non è più necessario scaricare app per scansionare documenti da App Store, visto che è possibile eseguire tale operazione direttamente dal proprio smartphone o tablet con pochi tap sullo schermo.

Basta dunque poco per trasformare un documento cartaceo in documento digitale e magari condividerlo su iCloud, così da averlo sempre a portata di mano su qualsiasi dispositivo Apple con lo stesso Apple ID, da iPhone al Mac. 

In questo articolo vedremo quindi come scansionare documenti con l'app Note su iPhone e iPad; vi spiegheremo inoltre come memorizzare il documento sul dispositivo, modificarlo e condividerlo con i propri device o con altri utenti. Pensate ad esempio alla possibilità di scansionare documento con iPhone e inviarlo ai vostri colleghi tramite Mac. Comodo, non è vero?

Prima di iniziare, vogliamo rimandarvi al nostro articolo di approfondimento su come effettuare scansioni da iPhone e Android. In questa guida, infatti, ci occuperemo soltanto dell'app Note di iOS e iPadOS, mentre nel precedente articolo abbiamo passato in rassegna alcune delle migliori app per scansionare documenti tramite smartphone e tablet che hanno, a differenza della controparte Apple, funzionalità aggiuntive.

Indice

Scansionare documenti con iPhone e iPad: come fare

Partiamo innanzitutto da una precisazione. La app Note è un programma installato di fabbrica su tutti gli iPhone e gli iPad, a prescindere dal modello e dalla versione.

Questa applicazione è stata progettata per prendere appunti, ma a partire dal rilascio di iOS 11, il team di sviluppo che fa capo ad Apple ha deciso di potenziarne le funzionalità inglobando anche una (comoda) opzione per scansionare documenti tramite smartphone e tablet.

Di conseguenza, potete scansionare documenti con iPhone 11 e scannerizzare un documento con iPhone 13 seguendo lo stesso identico percorso che vedremo a brevissimo.

Peraltro, con l'aggiornamento iOS 15.4, l'app Note permette anche di trasformare un testo in un testo digitale, come ad esempio le scritte negli appunti o in un block notes. Di questo ci occuperemo tuttavia nella parte conclusiva dell'articolo.

Vediamo innanzitutto come scansionare documenti con app Note su iPhone e iPad. Aprite questo programma dalla schermata principale del vostro dispositivo (ha un'icona bianca e gialla) e create una nuova nota o aprite una nota già esistente.

Per creare una nuova nota su app Note bisognerà premere sul bottone in alto a destra con un quadrato e una matita. Le note esistenti si trovano invece a sinistra: sarà sufficiente fare tap su una di essa per modificarla. 

Toccate adesso sull'icona a forma di fotocamera e, nel successivo menu a tendina, selezionate Scansiona documenti. Inquadrate adesso il documento con la fotocamera del vostro iPhone o iPad: il dispositivo provvederà a scansionare la pagina in automatico.

Potete sempre procedere con una scansione manuale della pagina: per farlo dovrete pigiare sul tasto circolare di colore rosso (quello utilizzato solitamente per scattare le foto) o in alternativa il tasto volume. È possibile anche attivare o disattivare il flash tramite l'apposito tasto a forma di saetta.

Passiamo adesso alla modifica della scansione, così da adattare quest'ultima al documento in formato digitale. Trascinate gli angoli di modo che la scansione si adatti ai bordi delle pagine e utilizzate le seguenti opzioni per modificare l'immagine:

  • Aggiungere nuove pagine alla scansione: cliccate sul bottone + per procedere con una nuova scansione
  • Ritagliare il documento
  • Ruotare l'immagine
  • Applicare filtri: tramite questa opzione, è possibile scansionare la pagina come documento a colori, in scala di grigio o in bianco e nero oppure come foto
  • Eliminare la scansione (icona a forma di cestino)
  • Aggiungere annotazioni o firmare il documento (vedremo tra un attimo come fare)

Vediamo adesso come esportare scansione documento tramite app Note. Cliccate innanzitutto su Salva e pigiate successivamente sul pulsante di condivisione in alto a destra. Nella finestra, avrete modo di scegliere come condividere il documento o salvare il documento tramite applicazioni esterne, di messaggistica oppure sull'app File: il documento verrà esportato come file PDF.

Come firmare documenti con iPhone o iPad

Abbiamo visto finora come scansionare documenti con l'app Note di iPhone e iPad, trasformando in questo caso un documento cartaceo in un file da memorizzare o condividere con i nostri contatti. E se volessimo adesso aggiungere una firma? 

Le funzionalità integrate su iOS e iPadOS permettono di fare anche questa operazione. Precisiamo subito che ci sono due diverse possibilità di firmare un documento tramite iPhone e iPad: la prima, come abbiamo visto prima, avviene durante il processo di scansione del documento; la seconda, invece, può essere sfruttata anche successivamente, magari per un documento già in formato digitale e che dobbiamo compilare prima di inviarlo tramite email.

Se avete già provveduto a scansionare il documento tramite app Note, seguendo quindi i passaggi illustrati nel precedente paragrafo, vi basterà innanzitutto aprire l'appena citata applicazione e toccare il documento nella nota. Nella schermata successiva, premete sul tasto di condivisione e poi su Modifica. A questo punto, fate tap sull'icona + (Aggiungi) e poi pigiate su Firma per aggiungere una firma già memorizzata in precedenza o per crearne una nuova.

Per creare una nuova firma dovete selezionare innanzitutto la voce Aggiungi o rimuovi firma e nel riquadro corrispondente apponete la firma. Se state utilizzando un iPad compatibile, è possibile utilizzare anche Apple Pencil per creare una firma. 

Avete seguito questi passaggi? Tornate adesso sul documento, premete nuovamente sull'icona + (Aggiungi) e pigiate su Firma per recuperare la firma che avete appena creato. Potete spostarla con le dita in corrispondenza del riquadro e persino ridimensionarla, così da adattarla al documento. 

In caso di documento già memorizzato (ad esempio perché scaricato su Internet), è sufficiente sfruttare le funzionalità di modifica integrate su iOS. Recuperate il documento dal vostro device e premete sull'icona circolare con la forma di una matita: si aprirà una barra di strumenti in basso per modificare il documento. Premete sull'icona + (Aggiungi) e pigiate su Firma per apporre la vostra firma sul documento, seguendo i passaggi che abbiamo visto nelle precedenti righe. 

Come usare Scansione Testo nell’app Note su iPhone e iPad

Come abbiamo anticipato ad inizio articolo, l'aggiornamento iOS 15.4 ha introdotto una comoda novità all'interno dell'app Note: la possibilità di utilizzare la fotocamera del proprio dispositivo per aggiungere testi editabili alle note. 

Questa funzionalità è denominata Scansiona Testo e permette appunto di fotografare testi scritti a mano, che vengono poi convertiti in formato digitale e inseriti nell'app Note. 

La procedura è molto semplice. Aprite innanzitutto l'app Note e fate tap sull'icona della fotocamera, avendo cura di scegliere nel riquadro successivo l'opzione Scansiona testo. Inquadrate il testo scritto, pigiate su Inserisci e il gioco è fatto: grazie alla funzionalità Live Text, il sistema trasformerà il testo scritto in testo digitale direttamente nell'app Note.

Ricordiamo che la funzione Testo Attivo è disponibile su iPhone con iOS 15.x e superiori ed è compatibile con iPhone XS, iPhone XR o modelli successivi.

Mostra i commenti